Audie-tron GTFotogalleryNotizie autoVideo

Audi e-tron GT coupé elettrica, caratteristiche, batteria, prestazioni e prezzo

Arriva ufficialmente sul mercato la nuova coupé elettrica Audi e-tron GT nelle versioni e-tron GT quattro e RS e-tron GT, con trazione integrale quattro elettrica, potenza massima fino a 646 CV in modalità Boost e autonomia di487 chilometri WLTP.

Sviluppata da Audi Sport ecco la nuova sportiva elettrica Audi e-tron GT, la coupé a quattro porte disponibile nelle versioni Audi e-tron GT quattro e Audi RS e-tron GT, con un’autonomia sino a 487 chilometri WLTP e a una nuova generazione quattro: la trazione integrale elettrica. Questa regola permanentemente e in modo completamente variabile la ripartizione della spinta fra gli assali, con rapidità cinque volte superiore a un sistema tradizionale.

Grazie al “rifornimento” a 800 Volt in corrente continua (DC) con potenze sino a 270 kW è possibile rigenerare 100 chilometri d’autonomia in 5 minuti.

Audi e-tron GT, auto sportiva elettrica da 636 CV

Audi e-tron GT nella variante RS può contare su di una potenza massima in modalità Boost di 646 CV, 830 Nm di coppia, uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi.

Audi RS e-tron GT, sportiva da 646 CV elettrici

Inoltre fra le caratteristiche abbiamo il tetto in carbonio, che contribuisce alla ripartizione dei pesi 50:50 tra avantreno e retrotreno, lo sterzo integrale, per la prima volta dedicato a una vettura della gamma Audi e-tron, le sospensioni pneumatiche adattive a tripla camera, il bloccaggio elettronico del differenziale posteriore e la disponibilità dei freni carboceramici.

Audi e-tron GT, com’è

Dopo lo studio di design Audi prologue, showcar che nel 2014 ha offerto un’anticipazione dello stile dei modelli high-end dei quattro anelli, Audi e-tron GT rappresenta il nuovo stadio evolutivo del linguaggio stilistico del Brand. La sportiva elettrica è lunga 4,99 metri, larga 1,96 metri ed alta solo 1,41 metri.

Vista di profilo Audi RS e-tron GT quattro
Audi RS e-tron GT quattro

La ricerca della massima efficienza aerodinamica (il CX è di 0,24) – è un elemento cruciale nella definizione delle linee della nuova Granturismo elettrica. Ad esempio l’inserto modellato al di sopra dei listelli sottoporta, chiamato a evidenziare il posizionamento centrale della batteria ad alto voltaggio.

La Granturismo elettrica inoltre è dotata, di serie, di cerchi in lega da 19 pollici (Audi e-tron GT quattro) e 20 pollici (Audi RS e-tron GT); a richiesta sono disponibili ruote da 21 pollici.

Vista posteriore Audi RS e-tron GT
Vista posteriore di Audi RS e-tron GT

L’abitacolo, votato alla sportività e al comfort vede la consolle orientata al guidatore. Le sedute sono ribassate, così da garantire una piacevole sensazione d’inserimento nel corpo vettura, mentre i rivestimenti interni, sono sostenibili: pelle è stata sostituita da materiali riciclati.

Audi e-tron GT, caratteristiche, potenza motore elettrico

Nel caso di Audi e-tron GT quattro, il motore elettrico anteriore eroga una potenza massima di 238 CV, il posteriore di 435 CV. Complessivamente, il powertrain è accreditato di 476 CV che, in modalità Boost e per 2,5 secondi, diventano 530 CV a fronte di una coppia di 640 Nm. Quanto alla variante top di gamma Audi RS e-tron GT, il propulsore a zero emissioni sull’assale anteriore eroga anch’esso 238 CV, mentre il posteriore si attesta a 456 CV. La potenza di sistema è di 598 CV, la coppia di 830 Nm. In modalità Boost, Audi RS e-tron GT può contare su di una potenza massima di 646 CV.

I motori sincroni a magneti permanenti (PSM) sono caratterizzati da un’efficienza di riferimento. In corrispondenza di entrambi gli assali, il propulsore elettrico e la relativa elettronica di potenza costituiscono un blocco compatto. L’unità elettrica posteriore lavora in abbinamento a una trasmissione a due velocità.

Caratteristiche tecniche Audi RS e-tron GT quattro
Audi RS e-tron GT quattro può contare fino a 646 CV di potenza

La prima marcia, corta, favorisce l’accelerazione quando si ricorre al launch control con il Boost associato. Diversamente, se il conducente rinuncia a questa modalità, Audi e-tron GT effettua la partenza in seconda marcia. Quest’ultima tendenzialmente lunga a vantaggio dell’efficienza e della progressività d’erogazione. 

Prestazioni, quanto fa l’e-tron GT

La Granturismo elettrica Audi garantisce prestazioni sportive in entrambe le versioni: complice il launch control, Audi e-tron GT quattro accelera da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi.

Presentazione Audi RS e-tron GT
Audi RS e-tron GT da o a 100 km in soli 3,3 secondi

Audi RS e-tron GT copre lo 0-100 km/h in 3,3 secondi. La velocità massima si attesta, rispettivamente, a 245 e 250 km/h (autolimitata).

Audi e-tron GT, batteria al litio da 93 kWh

La batteria al litio da 93 kWh (85 kWh effettivamente fruibili) di Audi e-tron GT quattro e Audi RS e-tron GT è collocata tra gli assali, in posizione fortemente ribassata. L’autonomia è di 488 km nel ciclo WLTP per la GT quattro e di 472 km per la RS.

La batteria è costituita da 33 moduli di celle. Ogni modulo, che si presenta come un alloggiamento in alluminio a forma di parallelepipedo, grande all’incirca come una scatola da scarpe, contiene 12 celle “pouch” (a sacchetto), dotate di un rivestimento esterno flessibile in materiale plastico rivestito in alluminio.

Batteria Audi RS e-tron GT quattro
Audi RS e-tron GT quattro è alimentata da una batteria da 93 kWh

La tensione nominale di 800 Volt, oltre a consentire elevate potenze di ricarica in corrente continua (DC), permette di ridurre ingombri e masse dei cablaggi. I componenti ad alta tensione e l’abitacolo vengono condizionati mediante quattro circuiti di raffreddamento separati, ciascuno caratterizzato da una specifica temperatura d’esercizio e variamente combinabili in funzione delle necessità. Il sistema climatizza la batteria ad alta tensione, i motori elettrici e i relativi rotori, le elettroniche di potenza e il dispositivo di carica.

Come si ricarica l’Audi e-tron GT AC/DC?

Gli sportelli per accedere al sistema di ricarica di Audi e-tron GT sono collocati in prossimità delle ruote anteriori. In corrispondenza di entrambi i lati della vettura sono presenti le prese per il rifornimento in corrente alternata (AC), mentre il connettore per la ricarica in corrente continua (DC) è lungo il lato passeggero.

In dotazione ci sono due cavi di ricarica: un cavo Mode 3 per le colonnine pubbliche e il sistema di “rifornimento” domestico e-tron compact. Come soluzione di livello superiore, Audi propone a richiesta il sistema e-tron charging system connect che in abbinamento al secondo on-board charger della vettura – di serie – porta a 22 kW la potenza massima di ricarica in corrente alternata.

Ricarica rapida Ionity Audi RS e-tron GT
Audi RS e-tron GT si ricarica in AC fino a 22 kW ed in DC fino a 270 kW

Il sistema connect si avvale di un’unità di comando con display touch LED da 5 pollici e di un supporto a parete. Il collegamento in rete mediante Wi-Fi ne consente il controllo mediante l’app myAudi e l’aggiornamento over-the-air.

Oltre al rifornimento sino a 22 kW in AC, il sistema e-tron charging system connect – in combinazione con un Home Energy Management System (HEMS) – offre molteplici funzioni intelligenti per la ricarica domestica. Il sistema può “leggere” il fabbisogno energetico delle altre utenze e adeguare la ricarica in funzione della potenza residua, così da evitare il sovraccarico della rete. In aggiunta, la protezione tramite PIN scongiura gli utilizzi non autorizzati. Se l’abitazione dispone di un impianto fotovoltaico, l’auto può utilizzare in modo preferenziale la corrente autoprodotta.

Audi e-tron GT, in quanto si ricarica in DC?

Oltre che tramite la ricarica a corrente alternata (AC), Audi e-tron GT quattro e Audi RS e-tron GT sono ricaricabili in corrente continua (DC) con potenze fino a 270 kW.

Cavo ricarica rapida Ionity Audi e-tron GT
Con la ricarica rapida Ionity recupera 100 km in 5 minuti

In 5 minuti sono ripristinabili 100 chilometri di autonomia e in meno di 23 minuti è possibile disporre dell’80% dell’energia nelle batterie.

Audi e-tron GT, trazione integrale elettrica

Audi e-tron GT quattro e Audi RS e-tron GT si affidano di norma alla trazione integrale quattro elettrica. Solo qualora si opti per il programma “efficiency” del sistema di controllo della dinamica Audi drive select viene data priorità alla trazione anteriore. In presenza di fondi a ridotta aderenza, o nel caso in cui si richieda massima potenza o si affrontino le curve con piglio particolarmente sportivo, viene privilegiato il trasferimento di coppia verso il motore elettrico posteriore con una rapidità cinque volte superiore a un sistema quattro meccanico.

La trazione integrale quattro elettrica regola permanentemente e in modo completamente variabile la distribuzione della spinta fra gli assali. Un’operazione che avviene in pochi millesimi di secondo.

Vista laterale Audi RS e-tron GT
La trazione integrale quattro elettrica è 5 volte più rapida rispetto a un sistema quattro meccanico

Quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore, di norma il powertrain passa alla modalità veleggio. Optando per la modalità “dynamic” dell’Audi drive select, diversamente, si attiva il recupero dell’energia. Il conducente può impostare il recupero in base a due livelli, selezionabili mediante i bilancieri al volante così da favorire il cosiddetto “one-pedal feeling”.

Oltre all’impostazione manuale del livello di recupero dell’energia, il conducente può selezionare la modalità automatica grazie all’MMI. In questo caso, il predictive efficiency assistant adatta la decelerazione in funzione del fabbisogno necessario, tenendo conto del percorso e dei veicoli che precedono.

Audi e-tron GT, per frenarla?

Analogamente agli altri modelli della gamma Audi e-tron, la coupé a quattro porte si avvale dell’impianto frenante elettroidraulico. In funzione delle situazioni di marcia, il sistema decide se rallentare mediante il motore elettrico, chiamato ad agire quale generatore, i freni meccanici oppure una combinazione delle due soluzioni. Con decelerazioni sino a 0,3 g, vale a dire nel 90% dei casi, la Granturismo elettrica recupera energia grazie ai soli motori elettrici. In questo modo, l’energia generata dalle manovre ordinarie di decelerazione viene immagazzinata nella batteria.

Il sistema di recupero si adatta alle diverse condizioni di guida ed è potente al punto da rendere residuale l’intervento dei freni meccanici. Quando la decelerazione raggiunge o supera gli 0,3 g, ad esempio nel caso di una staccata violenta, Audi e-tron GT quattro e Audi RS e-tron GT si affidano non più ai soli motori elettrici, ma anche ai freni idraulici tradizionali. Nel caso di una frenata da 100 km/h, è possibile recuperare energia fino a un massimo di 265 kW di potenza elettrica. Un valore superiore persino a quanto fatto registrare dalle monoposto impegnate in Formula E (250 kW).

freni carboceramici audi e-tron GT
In opzione ci sono i freni carboceramici

Entrambe le versioni della Granturismo elettrica sono disponibili freni carboceramici con superfici d’attrito anteriori da 420 mm di diametro e pinze fisse a dieci pistoncini.

Audi e-tron GT, assetto con sterzo integrale e sospensioni adattive

L’assetto della coupé a quattro porte elettrica prevede lo schema delle sospensioni è a doppi bracci trasversali sovrapposti all’avantreno e multilink al retrotreno; molteplici componenti sono realizzati in alluminio forgiato o pressofuso. Lo sterzo a servoassistenza elettrica variabile è caratterizzato da un rapporto di trasmissione diretto, a vantaggio della precisione e della reattività.

A richiesta, è disponibile lo sterzo integrale, grazie al quale le ruote posteriori sterzano per un massimo di 2,8 gradi: a bassa velocità (sino a 70 km/h) in controfase, favorendo l’agilità della vettura, mentre al crescere dell’andatura (oltre i 70 km/h) agiscono in fase, a vantaggio della stabilità.

Sospensioni adattive Audi RS e-tron GT quattro
Funzionamento sospensioni adattive Audi RS e-tron GT quattro

Le sospensioni pneumatiche adattive a tripla camera sono di serie per Audi RS e-tron GT e consentono di variare l’altezza da terra della vettura sino a -22 e +20 millimetri rispetto allo standard. All’interno delle molle, ciascuna camera può essere attivata singolarmente per una regolazione ottimale dello smorzamento in funzione delle condizioni stradali e dello stile di guida. Tutti i sistemi sono gestiti dalla piattaforma elettronica dedicata (EFP) e adattano le risposte in funzione dei diversi programmi selezionabili mediante il controllo della dinamica di marcia Audi drive select.

ADAS su Audi e-tron GT

Per quanto riguarda la dotazione ADAS i sistemi Audi pre sense basic e Audi pre sense front sono di serie. Il primo, in situazioni critiche, adotta misure preventive quali il pretensionamento delle cinture di sicurezza, la chiusura tanto dei cristalli laterali quanto del tetto apribile e l’attivazione delle quattro frecce, mentre il secondo scongiura le collisioni con gli altri utenti della strada attivando segnalazioni acustiche, tattili e visive e quindi la frenata automatica.

Presentazione Audi RS e-tron GT
Davanti sotto la griglia due potenti radar dei sistemi ADAS Audi pre sense basic e Audi pre sense front

Sono inclusi nella dotazione standard anche l’avvertimento in caso di abbandono della corsia, il sistema di ausilio al parcheggio plus e la telecamera in retromarcia. Molteplici sistemi di assistenza alla guida sono raggruppati nei pacchetti Tour, City e assistenza per il parcheggio. Inoltre  è possibile equipaggiare la vettura con l’e-tron Sport Sound, che modifica il timbro digitale della vettura in base alle modalità di guida.

Audi e-tron GT, infotainment

Audi e-tron GT quattro e Audi RS e-tron GT riprendono in parte il concept dei comandi caratteristico dei modelli high-end Audi: tutte le informazioni vengono visualizzate mediante due display di grandi dimensioni: l’Audi virtual cockpit plus da 12,3 pollici (di serie), caratterizzato da un layout grafico dedicato e gestibile mediante il volante multifunzione, e il display MMI touch da 10,1 pollici, al centro della console. Il sistema MMI si avvale della piattaforma modulare d’infotainment di terza generazione MIB 3, caratterizzata da una potenza di calcolo di riferimento.

Volante abitacolo Audi RS e-tron GT quattro
Volante abitacolo Audi RS e-tron GT quattro

Entrambe le versioni di Audi e-tron GT sono dotate di serie della radio digitale DAB+ e del sistema di navigazione MMI plus con MMI touch che supporta lo standard di trasmissione dati LTE Advanced e integra un hotspot WLAN per i dispositivi portatili dei passeggeri. La navigazione propone suggerimenti intelligenti per le destinazioni sulla base dei tragitti effettuati. Il calcolo del percorso viene eseguito sia on-board sia on-line mediante i server del provider di servizi di navigazione e cartografici HERE, utilizzando i dati in tempo reale del traffico.

Audi e-tron GT quanto costa?
Quando arriva in Italia?

Quando arriva?

Audi e-tron GT quattro e Audi RS e-tron GT arrivano nelle Concessionarie italiane a maggio 2021. I prezzi partono da, rispettivamente, 107.800 e 149.800 euro.

Foto Audi e-tron GT quattro

Video Audi e-tron GT RS

Audi e-tron GT RS VIDEO

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto