GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Area C Milano tariffe, come funziona

A partire dal 30 ottobre 2023 è più cara la tariffa per entrare nell'Area C di Milano. Come funziona, chi può entrare e chi no.

A partire dal 30 ottobre 2023, l’ingresso in Area C di Milano passa dai 5 euro attuali ai 7,5 euro (per i residenti, a partire dal 41esimo ingresso il ticket è di 3 euro). Inoltre il Comune ha stabilito anche nuove limitazioni per la sosta in tutto il territorio comunale e anche per la circolazione nel centro storico, il cosiddetto Quadrilatero della Moda.

Area C Milano tariffe

Le tariffe per accedere all’Area C di Milano dal 31 ottobre 2023 sono pari a 7,5 euro. I residenti, invece, usufruiscono di 40 ingressi gratuiti e dal 41esimo pagano un ticket di 3 euro.

Mappa Area C di Milano
Mappa Area C di Milano

L’Area C è delimitata da 43 varchi con telecamere (in corrispondenza della Cerchia dei Bastioni) di cui 7 ad uso esclusivo del trasporto pubblico ed è attiva dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30. Allo studio c’è la possibilità di estenderla anche nelle giornate di sabato, domenica e festivi. 

È stata proposta anche una limitazione della circolazione veicolare nell’area del Quadrilatero della Moda e nelle strade adiacenti.

43 varchi dell'Area C di Milano
L’elenco dei varchi dell’Area C di Milano

Le linee guida prevedono che i residenti e i domiciliati possano accedere ai loro box o posti auto interni di proprietà e, se possibile, parcheggiare negli spazi dedicati. I clienti dei parcheggi a pagamento avranno ancora accesso ad essi.

Area C Milano, chi può entrare

In Area C entrano gratuitamente i veicoli elettrici, veicoli ibridi con emissioni di CO2 inferiori ai 100 g/km, autobus e veicoli per il trasporto merci ad alimentazione ibrida fino a settembre 2023. Di seguito tutte le categorie di veicoli che possono accedere gratuitamente all’Area C di Milano:

  • Veicoli elettrici.
  • Veicoli ibridi con emissione di CO2 inferiore o uguale a 100 g/km (campo V.7 della carta di circolazione).
  • Autobus e veicoli per il trasporto merci (categorie M2, M3, N1, N2, N3) ad alimentazione ibrida fino al 30 settembre 2023.
  • Motoveicoli e ciclomotori che non rientrano nelle categorie soggette a divieto ambientale.
  • Velocipedi.
  • Veicoli con contrassegno invalidi con il titolare a bordo.
  • Veicoli per trasporti specifici attrezzati per il trasporto di disabili motori, come definiti dall’art. 203, lett. H, co. 1 del D.p.r. 16.11.1992, n. 495.
  • Autoambulanze.
  • Veicoli delle Forze Armate, Forze di Polizia, Polizia Locale, Associazioni di primo soccorso o trasporto socio-sanitario, Ospedali, ASL, Vigili del Fuoco, Organizzazioni di protezione civile.
  • Veicoli di enti riconosciuti dall’Amministrazione comunale di Milano o da altre istituzioni preposte nel settore dell’assistenza socio-sanitaria con sede di servizio all’interno del Comune di Milano.
  • Veicoli degli operatori sociali riconosciuti dall’Amministrazione comunale di Milano che lavorano per la salvaguardia degli animali nel territorio della Città di Milano, indicati dalla competente Area del Comune di Milano.
  • Veicoli per il trasporto di persone affette da gravi patologie e malattie rare che richiedono terapie salvavita, certificate dalla struttura sanitaria che eroga la prestazione all’interno della ZTL Cerchia dei Bastioni. La deroga si applica anche ai residenti all’interno della ZTL Cerchia dei Bastioni che ricevono cure in strutture sanitarie esterne alla ZTL.
  • Veicoli per il trasporto di persone dirette alle strutture di pronto soccorso che certificano l’avvenuta prestazione. La deroga si applica anche ai residenti all’interno della ZTL Cerchia dei Bastioni che ricevono cure in strutture sanitarie esterne alla ZTL.
  • Veicoli di proprietà o in uso esclusivo degli operatori sociali convenzionati con ospedali e ASL situati all’interno del Comune di Milano.
Opel Grandland X Hybrid4 ingresso consentito nell'Area C di Milano
Opel Grandland ibrida plug-in accede gratuitamente nell’Area C di Milano

La nuova delibera prevede di non prorogare, a partire dal prossimo 30 settembre, la deroga di ingresso in area C per i veicoli elettrici con lunghezza superiore ai 7 metri e mezzo.

Area C Milano deroga veicoli storici

I veicoli d’interesse storico possono entrare in Area C se possiedono un Certificato di Rilevanza Storica (CRS) e hanno registrato la targa sul servizio online MyAreaC. Le modalità di accesso variano in base all’età dei veicoli.

Per i veicoli storici tra i venti e i quarant’anni di età:

  • Possono accedere e circolare in Area C per un massimo di 25 giorni all’anno.
  • Gli accessi in deroga sono associati al veicolo, non al proprietario.
  • Gli accessi sono consentiti nel periodo dal 1° ottobre al 30 settembre.
  • Una volta esauriti i giorni concessi, il veicolo non può più accedere e circolare fino al 30 settembre successivo.
  • I giorni non utilizzati non possono essere accumulati per l’anno successivo.

Per i veicoli storici con almeno quarant’anni di età:

  • Possono circolare liberamente in Area C senza alcuna limitazione.

Area C di Milano, chi non può accedere

I veicoli più vecchi non possono accedere in nessun modo all’interno dell’Area C. Di seguito è riportato l’elenco completo dei veicoli che non possono entrare in Area C, anche acquistando il ticket:

  • Euro 0, 1, 2 benzina
  • Euro 0, 1, 2, 3, 4 diesel senza FAP
  • Euro 0, 1, 2, 3 diesel con FAP after-market con classe massa particolato inferiore a Euro 4
  • Euro 0, 1, 2, 3, 4 diesel con FAP after-market installato dopo il 31.12.2018 e con classe massa particolato pari almeno a Euro 4
  • Euro 3, 4 diesel con FAP di serie e con campo V.5 carta circolazione > 0,0045 g/km oppure senza valore nel campo V.5 carta circolazione
  • Euro 3, 4 diesel con FAP di serie e con campo V.5 carta circolazione <= 0,0045 g/km
  • Euro 0, 1, 2, 3, 4 diesel con FAP after-market installato entro il 31.12.2018 e con classe di adeguamento (riportata sulla carta di circolazione) per la massa di particolato pari almeno ad Euro 4
  • Euro 5 diesel
  • a doppia alimentazione gasolio-GPL e gasolio-metano Euro 0, 1, 2, 3, 4.
Cartello Area C Milano
Le auto diesel fino a Euro 5 non possono accedere nell’Area C di Milano

Calendario divieti Area C Milano

I divieti per entrare nell’Area C di Milano dal 2024 sono estesi anche anche ad altri veicoli. Ecco di seguito il calendario stabilito dal Comune:

Dal 1° ottobre 2024

  • Euro 3 benzina
  • Euro 6 diesel A-B-C acquistate dopo il 31.12.2018

Dal 1° ottobre 2027

  • Euro 4 benzina
  • Euro 6 diesel A-B-C acquistate prima del 31.12.2018

Dal 1° ottobre 2029

  • Euro 6 diesel D_TEMP
  • Euro 6 diesel D

Dal 1° ottobre 2030

  • Euro 5 benzina

Dove si acquista il ticket dell’Area C

Per attivare il ticket per l’accesso all’Area C, ci sono diverse opzioni disponibili:

  1. Acquisto presso gli sportelli di Banca Intesa Sanpaolo, i parcometri, tramite il call center, tramite Lottomatica, tramite SISAL e con SMS.
  2. Attivazione successiva all’acquisto dei tagliandi cartacei acquistati presso tabaccherie, edicole e Atm Point, seguendo le indicazioni riportate sul retro.
  3. Attivazione dei tagliandi acquistati online.

È importante notare che il ticket deve essere attivato nella giornata in cui si accede all’Area C o al massimo entro le ore 24.00 del giorno successivo. Le multe per l’accesso non autorizzato all’Area C di Milano variano da 80 a 335 euro.

Sosta Area C di Milano

A partire dal 30 ottobre 2023 nella Cerchia dei Bastioni, la sosta è attualmente a pagamento dalle 8.00 alle 24. La delibera approvata limita la possibilità di sostare dalle 8.00 alle 19.00 di tutti i giorni della settimana, consentendo un massimo di due ore consecutive, al fine di disincentivare la sosta prolungata delle auto e favorire la rotazione dei posti. Dopo le 19 e fino alle 24, la sosta rimane a pagamento senza limitazione oraria.

Cartello ingresso Area C Milano
Cartello ingresso Area C Milano

Negli altri ambiti, dove attualmente il pagamento è previsto fino alle 13, l’orario di pagamento viene esteso fino alle 19 e si applica anche nei giorni feriali, compreso il sabato. Questo cambiamento riguarda sia gli ambiti già regolamentati che quelli istituiti nell’area della Cerchia Extrafiloviaria.

Leggi anche:

Ingresso auto ibride Area C Milano

Deroghe auto storiche Area C

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto