FotogalleryNotizie autoVideo

Ambulanza, com’è fatta, caratteristiche e prezzi

Com’è fatta, le caratteristiche, i prezzi, come nasce un'ambulanza presso la Olmedo. Il mezzo speciale protagonista delle serie TV Mezzi Speciali su Motor Trend di Discovery, condotto da Luca Traina.

Come è fatta un’autoambulanza? Come nasce, come viene allestito e trasformato un veicolo commerciale in un mezzo da soccorso? Per scoprirlo cogliamo l’occasione per presentare quella oggetto della serie TV Mezzi Speciali in onda su Motor Trend.

Le ambulanze devono rispondere a livello di omologazione alla normativa nazionale che definisce la tipologia di ambulanze, il D.M. n. 553 del 17 dicembre 1987 (pubblicato sulla G.U. n. 13 del 18 gennaio 1988), “Normativa tecnica e amministrativa relativa alle autoambulanze”. Ci sono anche altri riferimenti normativi come il D.M. n. 487 del 20 novembre 1997 e la normativa europea PrRN 1789, “Normativa sui veicoli medicali e loro equipaggiamenti–Autoambulanze”.

Ci sono due tipi di omologazione, l’autoambulanza da trasporto e l’autoambulanza da soccorso.

Ambulanza come nasce, caratteristiche

Per capire com’è fatta un’autoambulanza andiamo a scoprirlo dove nasce. Come nasce un’ambulanza? Olmedo da oltre 70 anni è un’azienda che realizza allestimenti per ambulanze e veicoli per disabili completamente customizzabili e curati in ogni dettaglio. L’allestimento di un’ambulanza prevede 10 fasi, partendo dalla base di un Fiat Ducato Serie 8 Multijet 3 E6D – Final.

Si parte dalla prima fase di carpenteria, che prevede lo smontaggio parziale di sedili e plastiche dal veicolo originale. Poi si passa al montaggio della lastratura specifica in funzione del modello da allestire. Questo procedimento viene fatto senza saldatura, che danneggerebbe la struttura del mezzo.

Ambulanza Olmedo da allestire
Fiat Ducato Serie 8 Multijet 3 E6D – Final, la base dell’autombulanza Olmedo

Successivamente c’è l’inserimento dell’impianto di climatizzazione aggiuntiva caldo/freddo all’interno del vano sanitario e di una spugna coibentante e insonorizzante sulle fiancate laterali e su tutta la superficie del tetto.

La fase di carpenteria termina con l’applicazione del nuovo pianale in alluminio che alleggerisce il veicolo e fornisce maggiore coibentazione e insonorizzazione. Le guide longitudinali danno al pianale una tenuta certificata di 20 G.

Ambulanza, impianto elettrico evoluto

La seconda fase dell’allestimento di un’autoambulanza prevede l’installazione dell’impianto elettrico, dedicato alle funzionalità della stessa. L’allestimento dell’impianto elettrico prosegue con il montaggio di sei centraline in grado di mantenere sotto controllo tutti i servizi: sirene, lampeggianti, luci interne, climatizzazione, stufe, riscaldo motore, pedane laterali e ogni accessorio legato al buon funzionamento del veicolo.

Preparazione ambulanza Olmedo
Allestimento di un’ambulanza presso la Olmedo

L’impianto elettrico può essere ulteriormente completato con il sistema X-Link, che rende il veicolo in grado di comunicare con notifiche a schermo eventuali anomalie, scadenze di ossigeno e barelle, tagliandi motore e altre opportune manutenzioni.

Ambulanza spoiler, montaggio lampeggianti a LED

L’allestimento di un’autoambulanza prosegue con il montaggio di spoiler Full LED anteriore e posteriore ad alta visibilità perfettamente integrati con la linea estetica del veicolo.

Officina Olmedo allestimento ambulanza
Officina Olmedo allestimento ambulanza

Tutta la gamma spoiler installata sui mezzi Olmedo è dotata di botola per la manutenzione del climatizzatore caldo/freddo aggiuntivo. Inoltre sono dotati di tecnologia Full LED per quanto riguarda lampeggianti, faro brandeggiabile da tetto, luci laterali e luci posteriori bianche/arancio.

Autombulanza Olmedo, com’è fatta dentro

Dalla quarta fase in poi si passa all’allestimento interno dell’autoambulanza. Si inizia con il fissaggio dei rivestimenti laterali interni, della paratia divisoria, nonché di vano coperte, padiglione, pensili, consolle porta quadro ossigeno e pannelli di porte. Poi si prosegue con il montaggio del mobilio sul lato sinistro, il fissaggio dei basamenti e sedili sul lato destro e con l’installazione di RAK per supporti alla rianimazione e di fissaggio zaini.

Accessori e dispositivi dell’autoambulanza

Un’altra fase molto importante riguarda il montaggio di tutti gli accessori e dispositivi: mensole, divisorie, bombole, bombole portatili, porta aghi, supporti per casco e tutte le disposizioni previste per lo specifico mezzo. Per un’ambulanza è molto importante anche la fase che riguarda il montaggio del supporto traslabile per barella a doppio vano in grado di contenere una barella spinale e una barella a cucchiaio, l’installazione della barella principale con relativo fissaggio originale e l’aggiunta del sedile in testata.

Interno ambulanza come è fatta
Interno ambulanza come è fatta

Per il funzionamento dei dispostivi interni dell’autoambulanza vengono installati a bordo una seconda batteria aggiuntiva, inverter, doppio carica batterie e altri supporti.

Ogni autoambulanza è dotata di

  • estintori
  • torce
  • dispositivi acustici e luminosi di emergenza
  • diversi DPI (guanti, mascherine, occhiali, ecc.)
  • aspiratore dei secreti
  • barella autocaricante
  • ossigeno
  • multiparametrico
  • aspiratore
  • sistema di ventilazione manuale.

L’autoambulanza di soccorso deve avere anche

  • sistemi per gestire le vie aeree (pallone autoespandibile e maschere di varie misure)
  • sistemi per gestire il paziente traumatizzato (tavola spinale, barella cucchiaio o tipologia “Scoop” e varie cinghie per l’immobilizzazione).
  • defibrillatore

Il posto di guida dell’autoambulanza

Una volta allestito lo spazio interno dell’ambulanza si passa alla cabina e al posto di guida dove gli specialisti di Olmedo provvedono ad installare un nuovo allestimento interno, contenente tutte le funzionalità di gestione legate alla guida e al controllo del vano sanitario.

Successivamente si procede al ripristino dei dispositivi precedentemente smontati per consentire l’allestimento del mezzo. L’ottava fase termina con l’installazione della doppia sirena nella parte frontale del veicolo.

Preparazione ambulanza Olmedo
Allestimento impianto elettrico abitacolo ambulanza Olmedo

Una volta allestita si procede all’accensione di tutte le applicazioni precedentemente montate sul veicolo e al collaudo, tramite collegamento a software dedicato al check-up finale del mezzo.

Ambulanza grafica e decorazione

L’autoambulanza, fino a questo momento totalmente bianca, viene decorata con le specifiche richieste, pulita e testata con un giro-prova sul circuito dedicato.

Test ambulanza Olmedo
Test ambulanza Olmedo

Dopo aver ultimato il controllo finale, gli specialisti di Olmedo posizionano l’ambulanza nel loro showroom, in attesa della consegna delle chiavi al cliente finale.

Ambulanza costruita dalla Olmedo su Mezzi Speciali serie TV Motor Trend

L’ambulanza è protagonista della serie TV “MEZZI SPECIALI”, nella puntata di lunedì 13 giugno 2022 condotta da Luca Traina e in onda su Discovery Motor Trend (canale 59 DTT – Canale 419 Sky) e sulla piattaforma discovery+.

Quanto costa un’autoambulanza?

Il prezzo di acquisto di un’autoambulanza varia dalla tipologia e può oscillare tra 60.000 euro e 90.000 euro.

Il costo del noleggio dipende dal personale a bordo (infermiere, medico, ecc.) e dai chilometri che deve percorrere. I prezzi orientativamente possono partire da 100/150 € se il trasporto copre distanze inferiori ai 50 km e salire oltre i 500 € per quelli che superano i 600 km.

Foto allestimento ambulanza com’è fatta

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Mezzi Speciali serie TV su Motor Trend di Discovery

👉 Tutto su mezzi ed autoveicoli speciali

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto