Alfa RomeoFotogalleryGiuliaNotizie autoVideo

Alfa Romeo Giulia della Polizia

Si rinnova il rapporto storico fra Alfa Romeo e la Polizia dello Stato con la consegna di 450 nuove Pantere Alfa Romeo Giulia.

Nella flotta della Polizia di Stato arrivano 450 nuove Alfa Romeo Giulia, che vengono assegnate gli Uffici prevenzione generale e soccorso pubblico (UPGSP). La nuova auto è destinata a svolgere il servizio di volante e garantirà il controllo del territorio in tutte le province italiane. Entro la fine del 2022 ci saranno 450 nuove Pantere all’interno del parco auto delle questure italiane.

Alfa Romeo Giulia della Polizia

L’Alfa Romeo Giulia della Polizia monta il motore 2.0 turbo da 200 CV con cambio automatico a 8 rapporti e trazione posteriore.

Alfa Romeo Giulia della Polizia di Stato
Alfa Romeo Giulia della Polizia di Stato

Le nuove Pantere saranno utilizzate dalle questure italiane per il controllo del territorio. In totale entro la fine del 2022 il parco auto della Polizia vede l’ingresso di 450 veicoli Alfa Romeo Giulia.

Alfa Romeo Pantera della Polizia

Da oltre settant’anni che la Polizia di Stato utilizza automobili e motori Alfa Romeo. La prima Pantera è stata un’Alfa Romeo 1900 del 1952: garantiva potenza e affidabilità per il servizio di volante grazie ai suoi 100 cavalli.

Alfa Romeo 1900 Polizia
Alfa Romeo 1900 Polizia

Dal 1955 il testimone del ruolo passò dalla 1900 alla scattante Giulietta T.I., per arrivare alla Giulia nella motorizzazione da 1600 centimetri cubi che sviluppava una potenza di 92 cavalli. Nella livrea grigio-verde divenne un’icona italiana, protagonista di molti film polizieschi dell’epoca.

Anche negli anni Sessanta le Pantere Alfa Romeo vennero affiancate da modelli coupé, come la 2600 Sprint carrozzata da Bertone, o furgoni come il Romeo II.

Storia Alfa Romeo, “Gazzelle” e “Pantere” le auto dei Carabinieri e Polizia
Alfa Romeo Giulia 1600 della Polizia (1955)

Infine, sono state Pantere della Polizia altre vetture Alfa Romeo, entrate nell’immaginario collettivo del Paese, come l’Alfetta, la nuova Giulietta, l’Alfasud, la 33 che introdusse l’attuale colorazione bianca e azzurra, l’Alfa 90, l’Alfa 75, la 155, la 156 e la 159 anche in versione Sportwagon sino ad arrivare a Giulietta e all’attuale Giulia.

Foto Alfa Romeo auto dei Carabinieri e Polizia

Leggi anche:

Scopri come è fatta l’Alfa Romeo Giulia
Ultime notizie dalla Polizia
Auto di servizio della Forze dell’Ordine Polizia, Carabinieri e Finanza

Alfa Romeo Giulia elettrica da corsa

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Redazione NEWSAUTO

La squadra di NewsAuto.it si compone di un gruppo di appassionati collaboratori, esperti conoscitori del mondo delle automobili, della tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle vetture vengono eseguite da tester collaudatori esperti e piloti. Il nostro team include giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi e operatori video, tutti uniti dalla passione per l'automobilismo e impegnati ad offrire informazioni dettagliate e approfondite sulla vasta gamma di veicoli presenti sul mercato.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto