Alfa RomeoFotogalleryNotizie auto

Alfa Romeo Giulia GTA, Emilia GT Veloce V6 con restomod

I tedeschi di Emilia Auto hanno realizzato il restomod dell’Alfa Romeo Giulia GTA degli anni ’60, realizzando 22 esemplari intorno al motore V6 delle attuali Giulia e Stelvio Quadrifoglio.

Impazzano i restomod, con le regine del passato che sono oggetto di una rivisitazione in chiave moderna. L’ultimo di una lunga serie è quello che riguarda l’Alfa Romeo Giulia GTA degli anni ’60, rivisitata dai tedeschi di Emilia Auto.

Questa volta il restomod non è elettrico come quello della GT Electric della Totem Automobili ma bensì termico con il tuner tedesco, in collaborazione con VELA Performance, che sull’Emilia GT Veloce ha utilizzato il V6 2.9 biturbo da 510 CV e 600 Nm di coppia delle attuali Giulia e Stelvio Quadrifoglio.

Alfa Romeo Giulia GTA restomod, caratteristiche Emilia GT Veloce

Il restomod dell’Alfa Romeo Giulia GTA operato dai tedeschi di Emilia Auto prevede sotto il cofano al posto dello storico 4 cilindri bialbero Alfa degli anni ’60 il celebre V6 di derivazione Ferrari che equipaggia le attuale sportive del Biscione Giulia e Stelvio Quadrifoglio.

Motore Alfa Romeo Quadrifoglio
Nel restomod della Giulia GTA storica è stato utilizzato il motore V6 Alfa Romeo Quadrifoglio

Il motore nel restomod è abbinato al cambio automatico ZF a otto rapporti e a un nuovo impianto di scarico di acciaio inossidabile.

Emilia GT Veloce caratteristiche tecniche

Emilia Auto con la realizzazione dell’Emilia GT Veloce ha voluto celebrare i motori a benzina ed i fondatori dell’azienda Ralf-Hendrik Steinkuehler e Manfred Giesecke sono partiti proprio dal V6 Alfa Romeo per ricostruire l’auto, adattando e irrigidendo il telaio originale.

Lo chassis è stato restaurato ed è stato rinforzato con un rollbar e componenti in acciaio alleggeriti. Inoltre hanno fatto gran uso della fibra di carbonio, per tutti i pannelli della carrozzeria: portiere, cofano e portellone. Il lavoro fatto ha portato anche ad un alleggerimento dell’auto, che ora pesa 1.250 kg. Le altre modifiche del restomod riguardano anche le sospensioni, realizzate di alluminio, che ora sono a doppio braccio oscillante all’anteriore e multi-link al posteriore.

Telaio Emilia GT Veloce restomod Giulia GTA
Telaio originale rinforzato nel restomod

L’assetto ora prevede anche un kit di ammortizzatori coilover regolabili della KW ed un impianto frenante della Brembo. Dietro l’Emilia GT Veloce restomod inoltre può contare anche sul differenziale autobloccante a controllo elettronico.

Emilia GT Veloce, com’è fuori

Dal punto di vista estetico l’Emilia GT Veloce non si distacca molto dalla Giulia GTA degli anni ’60. Alcune differenze ci sono e riguardano la carrozzeria che appare molto più muscolosa e aggressiva, grazie ai passaruota allargati che ospitano pneumatici maggiorati.

Il cofano presenta davanti un rigonfiamento, per far spazio al V6. I fari poi sono stati sostituti con proiettori moderni circolari a led.

Vista posteriore Emilia GT Veloce restomod Giulia GTA
Vista posteriore dell’Emilia GT Veloce

Anche dietro troviamo nuovi gruppi ottici moderni, ma che per lo stile ricordano quelli originali. Nel posteriore però spiccano i due terminali di scarico appaiati ed il grande estrattore d’aria. Inoltre quasi al centro del cofano posteriore troviamo il bocchettone per il rifornimento.

Emilia GT Veloce abitacolo, dentro com’è

Dentro l’Emila GT conserva lo stile della Giulia GTA degli anni ’60 ma nella plancia integra elementi moderni derivati dalle attuali Alfa Romeo, come ad esempio i quadranti della strumentazione, i comandi del clima, il selettore di modalità di guida e i paddle del cambio automatico al volante, con quest’ultimo ispirato a quello originale.

Plancia strumenti abitacolo Emilia GT Veloce restomod Giulia GTA
L’abitacolo dell’Emilia GT Veloce

Al centro della consolle, fra i due sedili Recaro, troviamo la leva del cambio automatico, sostituita da un comando che ricorda il cambio manuale originale.

Prezzo Emilia GT Veloce, quanto costa?

La presentazione dell’Emilia GT Veloce è prevista nel secondo trimestre del 2022. Quello che sappiamo che il restomod della Giulia GTA prevede la realizzazione totale di 22 esemplari al prezzo di 400.000 euro l’uno.

Foto Emilia GT Veloce restomod Giulia GTA

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

👉 Alfa Romeo Giulia elettrica Totem GT electric

👉 “Restomod” auto storiche restaurate

Se sei appassionato di auto sportive, ti consigliamo di non perdere in edicola l’ultimo numero del magazine ELABORARE (ORDINA ON LINE) i cui arretrati puoi trovare comodamente sullo SHOP
👉 Ricerca auto provate
👉 Ricerca argomenti di tecnica

Elaborare magazine dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa
Elaborare magazine, dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Sei appassionato di retromod e retrotuning? Lascia un commento qui sotto o sul nostro FORUM al quale ti invitiamo ad iscriverti e partecipare alle discussioni della nostre grande famiglia! 🤗

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto