Alfa RomeoEV DrivingFotogalleryGiuliaNotizie autoVideo

Un’Alfa Romeo Giulia in pista, la GIULIA ETCR elettrica by Romeo Ferraris

Una Giulia con 680 cavalli è pronta al debutto per le gare in pista nel campionato ETCR dove si sfidano solo auto elettriche. La preparazione e lo sviluppo sono state curate dal Team Romeo Ferraris di Opera che oltre alla propria esperienza agonistica ha potuto contare sul powertrain (motori elettrici, batteria ed inverter) della Williams

Un’Alfa Romeo Giulia scende finalmente in pista, è da corsa! Tra l’amarezza di molti e lo stupore generale, la berlina, che ha dato filo da torcere alle tedesche, prenderà parte al campionato ETCR del 2021 dove corrono solo auto elettriche: monterà un propulsore elettrico da 500 kW (670CV).

La Giulia da 680 cavalli che corre nell’ETCR

Sono tre le auto che si sfideranno nell’ETCR 2021: oltre alla Giulia ETCR portata in pista dal Team Ferraris c’è anche la Cupra e Hyundai. Qui sotto il video e su ELABORARE magazine di maggio 2021 tutti i dettagli.

Un’Alfa Romeo Giulia da 600 cv elettrica da corsa ETCR

Giulia elettrica da corsa!

La bellissima ed aggressiva Giulia elettrica è stata presentata al MotorLand Aragón di Alcañiz in occasione dell’evento promozionale in pista del Pure ETCR. Fin dall’annuncio ufficiale del progetto da parte del costruttore di Opera, è stata grande la curiosità di vedere la berlina, che sarà affidata alla guida di due esperti piloti.

Definito il primo pilota, Stefano Coletti: nato nel mondo del karting per poi passare alle monoposto, nel 2003 Stefano è stato 2º nell’Open Masters italiano nella categoria ICA-Junior prima di vincere il Trofeo Andrea Margutti e il titolo europeo ICA-Junior nel 2004, battendo piloti più blasonati quali Charles Pic, Jaime Alguersuari e Jules Bianchi.

Video progetto iniziale Alfa Romeo Giulia ETCR by Romeo Ferraris

Giulia full-electric: errore madornale o lungimiranza?

Esatto. Se gli alfisti, quelli rudi e puri, si aspettavano un ritorno in auge di Giulia per le corse con un bel motore a combustione (magari un bel V6 in linea), questi rimarranno delusi. La nuova Alfa Romeo Giulia elettrica da corsa, , non delude per il suo aspetto estetico, tutt’altro, ma spiazza e lascia agli appassionati quel tocco dispiacere misto ad amarezza per la propulsione totalmente elettrica.

C’è da dire che le grandi velocità di punta, degne di una vera auto da corsa, saranno senza alcun dubbio garantite ma senza sentire il poderoso sound del motore V6 il che risulterà come vedere un film di Michael Bay senza audio. Ci faremo senz’altro l’abitudine, volenti o no, perché è questa la strada che sta intraprendendo il motorsport.

Un'Alfa Romeo Giulia prenderà al campionato ETCR riservato alle auto elettriche
Un’Alfa Romeo Giulia prenderà al campionato ETCR riservato alle auto elettriche: è preparata da Romeo Ferraris con powertrain Williams

Giulia elettrica by Romeo Ferraris, com’è fatta, caratteristiche

Concentrandoci sul lato estetico, la nuova Alfa Romeo Giulia elettrificata al 100& – che prenderà parte al campionato ETCR 2021 – presenta delle linee accattivanti, tratto distintivo del design in puro Italian Style, unite ad un’interessante livrea che anticipa i colori ufficiali che la vettura adotterà tenendo fede alla tradizione di Romeo Ferraris da sempre simbolo di raffinatezza, cura del dettaglio ed eleganza.

Alfa Romeo Giulia elettrica ETCR Michela Cerruti e Jean-Karl Vernay
Michela Cerruti e Jean-Karl Vernay tolgono i veli all’Alfa Romeo Giulia ETCR

All’evento del MotorLand hanno presenziato Michela Cerruti, Romeo Ferraris Operations Manager, e Jean-Karl Vernay, che a settembre è stato annunciato dal costruttore di Opera come pilota ufficiale di questo nuovo ed ambizioso programma.

Giulia con 600 cv e trazione solo posteriore

Dal punto di vista tecnico oltre al bellissimo alettone e alle varie appendici aerodinamiche, sappiamo che il powertrain della Giulia ETCR con il suo motore elettrico sarà in grado di erogare una potenza massima di 500 kW, circa 680 CV.
Il pacco batteria agli ioni di litio, come da regolamento ETCR è realizzato dalla Williams Advanced Engineering (65 kWh).

Quanto pesa? Il peso dell’Alfa Romeo Giulia elettrica da corsa dovrà essere di 1.750 kg, come previsto dal regolamento tecnico dell’ETCR e che sarà il peso minimo a cui tutti i concorrenti cercheranno di allinearsi.

Michela Cerruti

“Siamo molto contenti di aver dato alla luce a questo progetto, frutto di un lungo lavoro iniziato un anno fa, quando abbiamo deciso di intraprendere una nuova avventura, che segna anche il nostro debutto nel mondo delle competizioni per vetture elettriche. Quello di Aragón sarà un fine settimana importante per noi, perché oltre ad essere ancora matematicamente nella contesa per il titolo del FIA WTCR, daremo ufficialmente vita ad un nuovo programma sportivo, che va ad aggiungersi ai tanti progetti che nel corso degli ultimi anni hanno preso vita in casa Romeo Ferraris, come il Fat Five e l’Alfa Romeo Giulietta TCR, dopo l’ingresso del marchio Morgan nella nostra filiera stradale a suggellare questa nostra espansione in un anno difficile come il 2020 in cui non ci siamo tirati indietro davanti a grandi sfide”

Michela Cerruti – Romeo Ferraris Operations Manager

Foto Alfa Romeo Giulia elettrica ETCR

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

Listino prezzi Alfa Romeo GiuliaOfferte usato Alfa Romeo Giulia

👉 Calendario 2021 gare ETCR turismo auto elettriche in Italia

👉 Scopri dove abbiamo parlato di Alfa Romeo

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate

👉 Listino prezzi e caratteristiche auto elettriche

👉 Video auto elettriche

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Scopri cosa si dice delle calze da neve sul FORUM!


COMMENTA CON FACEBOOK

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto