EV DrivingID.3ID.4ID.5Notizie autoVideoVolkswagen

Aggiornamento software Volkswagen ID, nuove funzioni

Sulle auto elettriche Volkswagen della gamma ID arrivano le nuove funzioni dell’aggiornamento del Software 3.0, tra cui la possibilità di ricaricare alla potenza massima di 135 kW.

Volkswagen si appresta a lanciare un aggiornamento del software sui modelli elettrici della gamma ID. Con la generazione di software 3.0, la Volkswagen infatti aggiunge molte nuove funzioni ai modelli ID, completamente elettrici, migliorando l’esperienza utente e ottimizzando le prestazioni di ricarica. Utilizzando i cosiddetti sciami di dati (swarm data) e l’ultima generazione di sistemi di assistenza alla guida, la Volkswagen sta anche facendo un ulteriore passo verso la guida automatizzata.

Per i proprietari di auto già consegnate, la Volkswagen prevede di fornire molte delle ottimizzazioni dell’ID. Software 3.0 gratuitamente tramite un aggiornamento over-the-air a partire dalla prossima primavera.

Aggiornamento software Volkswagen Travel Assist

Il nuovo Software 3.0 migliora il Travel Assist con sciami di dati che mantiene automaticamente il veicolo al centro della corsia. Si adatta allo stile di guida dell’utente e può anche guidare più a sinistra o a destra della corsia invece che esattamente al centro.

Può anche mantenere la distanza dal veicolo che precede e rispettare il limite di velocità preimpostato. Il sistema ha un cruise control predittivo e un’assistenza alla svolta. La velocità del veicolo può essere adattata ai limiti di velocità locali e alla configurazione delle strade (curve, rotatorie, ecc.).

Aggiornamento software Volkswagen Travel Assist limite di velocità
Il veicolo adatta la velocità ai limiti locali

Con due radar posteriori e l’utilizzo di ultrasuoni, il Travel Assist con sciami di dati può tenere d’occhio il traffico circostante e, a partire da una velocità di 90 km/h in autostrada, supportare attivamente il cambio di corsia, che può essere avviato ed eseguito con l’utilizzo dell’indicatore di direzione.

Il prerequisito è che i sensori non abbiano rilevato alcun oggetto nell’area circostante e che il volante capacitivo possa rilevare le mani del conducente. Il veicolo si dirigerà quindi da solo nella corsia desiderata.

Travel Assist con sciami di dati Volkswagen
Travel Assist con sciami di dati

Il conducente può intervenire in qualsiasi momento e prendere il controllo della manovra. Se sono disponibili i dati anonimi di altre Volkswagen, il nuovo Travel Assist può fornire supporto anche su strade dove c’è solo una marcatura di corsia. Il veicolo ha bisogno di rilevare un solo limite di corsia per mantenersi in carreggiata, per esempio su strade di campagna senza una marcatura centrale di corsia.

Aggiornamento software Volkswagen Park Assist Plus

L’assistente intelligente Park Assist Plus può cercare un parcheggio dopo l’attivazione nel menu di parcheggio (fino a una velocità di 40 km/h per parcheggi longitudinali e fino a 20 km/h per parcheggi trasversali) ed eseguire la rispettiva manovra di parcheggio. Se lo si desidera, l’assistente può parcheggiare autonomamente utilizzando i sensori ambientali e assumere il controllo completo dell’auto, compresi lo sterzo, l’accelerazione, la frenata e il cambio di direzione.

Aggiornamento software Volkswagen Park Assist Plus parcheggio autonomo
Park Assist Plus

Per fare questo, il conducente si ferma nello spazio di parcheggio selezionato, applica il freno e attiva il processo di parcheggio tramite il pulsante di avvio nel menu di parcheggio. Il Park Assist Plus può anche assistere nelle manovre di parcheggio che sono già state avviate completando il processo e può anche uscire autonomamente dai parcheggi longitudinali.

Un’altra comoda nuova caratteristica per i modelli ID. è il Park Assist Plus con funzione di memoria. Utilizzando questo innovativo sistema di assistenza alla guida, il veicolo può apprendere fino a cinque diverse manovre di parcheggio. La funzione di memoria ricorda le manovre di parcheggio a velocità inferiori a 40 km/h con una distanza di percorrenza fino a 50 metri, ad esempio, per parcheggiare in un autosilo o garage.

Aggiornamento software Volkswagen Park Assist Plus parcheggio autonomo
Park Assist Plus esegue le manovre di parcheggio autonomamente

Il conducente deve solo parcheggiare una volta e salvare la manovra di parcheggio, poi il veicolo potrà ripetere autonomamente la manovra di parcheggio appresa. Al conducente non resta che monitorare il processo.

Aggiornamento software Volkswagen head-up display

L’ID. Software 3.0 porta anche numerose innovazioni per i display e per il sistema di infotainment. L’head-up display a realtà aumentata, che proietta importanti informazioni direttamente nel campo visivo del parabrezza, ora è stato ampliato con l’aggiunta di ulteriori grafiche nella zona a lunga distanza: oltre a mostrare il cambio di corsia assistito Travel Assist, mostra anche nuovi simboli come le rotatorie e le informazioni sulla distanza dalla destinazione.

Volkswagen ID Head-up-Display a realtà aumentata
Nuova grafica nell’Head-up-Display a realtà aumentata

Le frecce di svolta appaiono ora molto più integrate nell’ambiente circostante. Nell’ID. Cockpit, oltre alla distanza rimanente alla destinazione, viene visualizzato anche lo stato di carica (SOC) in percentuale, accanto ad un’icona della batteria che mostra il livello di carica.

Aggiornamento navigatore Volkswagen ID

Il software aggiornato migliora anche la navigazione. Ora localizza il veicolo con precisione nella corsia entro i limiti del sistema, il che permette al sistema di raccomandare il cambio di corsia in tempo utile agli incroci e alle uscite autostradali. L’indicazione corrispondente alla raccomandazione di cambio di corsia appare anche nell’ID. Light, la striscia luminosa sotto il parabrezza.

Aggiornamento navigatore Volkswagen ID
Gli aggiornamenti del software introducono nuove funzioni anche nel navigatore

Per quest’ultima, sono state aggiunte nuove funzioni: ora visualizza anche gli avvisi di pericolo locali. Questo servizio si basa sulla tecnologia Car2X della Volkswagen: le auto si collegano direttamente e localmente tra loro tramite lo standard radio WLANp, così da scambiare in tempo reale notifiche su situazioni critiche del traffico, quali veicoli in panne o l’avvicinamento di mezzi di soccorso.

Controllo vocale Volkswagen ID

Il controllo vocale utilizza una tecnologia evoluta e porta le prestazioni a un livello superiore. Riconosce i comandi vocali in modo molto più veloce e preciso, aumentando sia la facilità d’uso che il comfort di guida. Il controllo vocale si avvia toccando il volante o dicendo “Ciao ID.”, il sistema risponde in pochi secondi. Inoltre, la qualità di riconoscimento del controllo vocale è migliorata e si aggira intorno al 95%.

Il sistema con i suoi microfoni digitali riconosce anche se sta parlando il guidatore o il passeggero anteriore, e segue le istruzioni di conseguenza, per esempio quando si tratta di regolare il climatizzatore a due zone. Il controllo vocale comprende frasi generiche e domande ed espressioni colloquiali (“Dov’è il ristorante giapponese più vicino?” o “Ho troppo caldo”), fa domande se necessario e permette di interrompere.

Controllo vocale Volkswagen ID "Ciao ID"
Il controllo vocale si attiva con la frase “Ciao ID”

Il sistema risponde in due modi: online dal cloud e offline dalle informazioni memorizzate nell’auto. Il controllo vocale è disponibile in tutti i modelli ID. sul mercato tedesco, a condizione che il servizio We Connect Plus sia attivato.

Aggiornamento software ricarica Volkswagen ID

L’ID. Software 3.0 introduce anche grandi vantaggi per quanto riguarda la ricarica. I modelli dotati della batteria da 77 kWh possono ora caricare a una potenza massima di 135 kW in una stazione di ricarica a corrente continua DC sufficientemente potente, invece dei precedenti 125 kW.

Nuova Volkswagen ID.4 GTX in ricarica
Con l’aggiornamento i modelli con batteria da 77 kWh caricano in CC fino a 135 kW

I miglioramenti alla gestione termica della batteria rendono la guida ancora più efficiente e possono aumentare l’autonomia, soprattutto quando fa freddo. Chi vuole conservare la loro batteria possono attivare la nuova modalità Battery Care, che limita il livello di carica all’80%.

Il menu di ricarica ora appare sulla prima schermata del grande display touch dei modelli ID. ed è strutturato in modo più informativo e chiaro. Per le lunghe distanze, il calcolatore di percorso online nel sistema di navigazione crea un percorso intelligente a più fermate, che porta a destinazione il più velocemente possibile. Prende in considerazione i dati del traffico e del percorso, così come il livello di batteria desiderato all’arrivo alla destinazione finale e alla destinazione intermedia.

e-Route Planner of the Navigation System.

Le fermate di ricarica sono valutate dinamicamente e si basano sulla potenza di erogazione delle stazioni di ricarica. Di conseguenza, la pianificazione del percorso può suggerire due processi di ricarica brevi con alta potenza invece di un unico processo lungo con bassa potenza.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Aggiornamento software Volkswagen ID da remoto

👉 Assistente virtuale ID. Light sulle Volkswagen ID.3 ed ID.4

👉 Realtà aumentata sulle Volkswagen ID.3 ed ID.4

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Costo ricarica auto elettrica

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Tariffe ricarica auto elettriche

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto