FotogalleryGT-RNissan

Nissan GT-R Italdesign, 50° anniversario da 1 milione di euro

Versione speciale Nissan GT-R Italdesign per il 50° anniversario della GT-R e di Italdesign. E' sviluppata sul modello Nismo con 720 CV e prezzo da quasi 1 milione di euro!

MOTORE
3.8 Biturbo
CAVALLI
720
Velocità Max.
- km/h
PESO / POTENZA
- Kg/CV

Nissan e Italdesign già lo scorso anno aveva annunciato la Nissan GT-R50 by Italdesign, una edizione speciale pensata come tributo dei 50 anni (nel 2018) della storia di Italdesign e della Nissan GT-R. Una serie speciale da 50° anniversario che debutterà agli occhi del mondo al Salone di Ginevra in programma dal 5 al 15 marzo 2020.

50 il numero magico, esclusive

Si tratta di un modello unico nel suo genere che Italdesign ha sviluppato, progettato e realizzato in collaborazione con il team di Nissan Design Europe a Londra e Nissan Design America, che hanno curato il design degli interni e della carrozzeria.

Quanto costa la GT-R speciale?

Di queste GT-R speciali ne saranno prodotte solo 50 unità, la cui maggior parte è già stata prenotata al prezzo di 990.000 euro (più iva arriva a 1.207.000€), 780.000 euro in più rispetto alla Nismo (210.000). Una volta completate le pratiche di certificazione ed omologazione per tutti i mercati, i clienti potranno guidare le loro Nissan GT-R50 by Italdesign, le cui consegne sono previste tra la fine del 2020 e per tutto il 2021.

Se siete interessati ad accaparrarvi gli ultimi modelli disponibili potete visitare il sito web www.GT-R50.nissan o contattare direttamente Italdesign all’indirizzo aporta.gtr50@italdesign.com.

Vista di profilo Nissan GT-R50 by Italdesign rendering Mint
Nissan GT-R50 by Italdesign rendering Mint

Nissan GT-R Italdesign, COM’È FATTA

La Nissan GT-R50 by Italdesign si presenta esternamente con un frontale che presenta un caratteristico elemento interno dorato, che si estende per quasi l’intera larghezza del veicolo.
Il cofano ha una nervatura più pronunciata mentre i sottili fari a LED si estendono dal passaruota fino alla scanalatura sopra le prese d’aria esterne.

La caratteristica linea del tetto che domina il design laterale è stata abbassata di 54 millimetri e presenta una sezione centrale inferiore, mentre le porzioni esterne leggermente sollevate conferiscono al profilo del tetto un aspetto vigoroso.
Le bocchette “samurai blade” distintive del modello GT-R dietro le ruote anteriori sono messe maggiormente in evidenza da un intarsio dorato e si estendono dalla parte inferiore delle porte alla linea di cintura.

Nissan GT-R Italdesign 720 CV
Nissan GT-R Italdesign concept

La parte posteriore mette in luce l’ampia carreggiata dell’auto con parafanghi possenti e vigorosi attorno alle ruote.
La linea di cintura si stringe attorno alla base del finestrino posteriore e scorre verso il centro del portellone del bagagliaio.

La linea dei finestrini posteriori scende più lunga e profonda rispetto al modello standard e grazie ad altri elementi dorati, ha l’aspetto di un elemento a se stante nella struttura posteriore.

Vista laterale Nissan GT-R50 by Italdesign rendering Blue
Vista posteriore Nissan GT-R50 by Italdesign rendering Blue

Guarda il video Nissan GT-R Italdesign

Nissan GT-R Italdesign come è realizzata

I doppi gruppi ottici dalla forma arrotondata di GT-R sono stati ripensati come un elemento “flottante” separato, con anelli sottili e concavi montati in modo da unirsi al rinforzo esterno e alla porzione centrale della struttura del bagagliaio. L’ampio alettone regolabile, su due montanti verticali, completa il look posteriore.

Le ruote personalizzate – da 21×10 pollici anteriormente e 21×10,5 pollici posteriormente – accentuano l’immagine grintosa dell’auto.
Gli esterni sono rifiniti con vernice Liquid Kinetic Gray, con rifiniture di colore Energetic Sigma Gold proprio per l’anniversario.

Nissan GT-R Italdesign 720 CV
Elementi dorati nella carrozzeria della Nissan GT-R Italdesign

Nissan GT-R Italdesign, gli INTERNI

All’interno la Nissan GT-R50 by Italdesign presenta due diverse finiture in fibra di carbonio, che sono state impiegate nella consolle centrale, nel quadro strumenti e sui rivestimenti delle portiere, insieme all’Alcantara nero e alla pelle pregiata italiana di colore nero dei sedili.

Gli accenti dorati richiamano il trattamento esterno nel quadro degli strumenti, nelle porte e nel cambio ispirato alle auto da corsa. Il corpo centrale del volante e le razze su misura sono realizzati in fibre di carbonio, con corona a fondo piatto rivestita in Alcantara abbinata.

Nissan GT-R Italdesign 720 CV
Accenti dorati anche nell’abitacolo della Nissan GT-R Italdesign

Nissan GT-R Italdesign, la MECCANICA, modifiche rispetto alla NISMO

Questa Nissan GT-R Italdesign non è un’auto eccezionale solo all’esterno ma anche per quanto riguarda la meccanica. Attingendo all’esperienza nelle auto da corsa GT3 di Nissan, NISMO ha migliorato il motore V6 VR38DETT da 3,8 litri assemblato manualmente per offrire una potenza stimata di 720 CV e 780 Nm di coppia.

Le modifiche apportate al sistema di alimentazione includono due turbocompressori di grosso diametro e ad alta potenza utilizzati per le auto da corsa GT3 e intercooler più grandi.

Inoltre sono stati impiegati: albero a gomiti, pistoni, bielle e cuscinetti per motori Heavy Duty, getti d’olio ad alta portata per il raffreddamento dei pistoni, un albero a camme con profili ridisegnati, iniettori di portata maggiore e sistemi di accensione, aspirazione e scarico ottimizzati.
La trasmissione transaxle posteriore sequenziale a sei rapporti con doppia frizione rinforzata, differenziali e alberi di trasmissione più forti scaricano a terra tutta la potenza del motore.

Ci tengono a precisare che il propulsore è assemblato a mano (come fanno nel reparto AMG) e con queste modifiche l’aumento della potenza è di 120 Cv, dai 600 della Nismo ai 720 della GT-R50.

Nissan GT-R Italdesign 720 CV
Nissan GT-R Italdesign monta un V6 da 720 CV

Nissan GT-R Italdesign ASSETTO BILSTEIN

È stata sviluppata una sospensione rivisitata con sistema di smorzamento continuo regolabile Bilstein DampTronic I.
L’impianto frenante di marca Brembo ha freni anteriori a sei pistoni e posteriori a quattro pistoni, con pastiglie rosso acceso chiaramente visibili.

I pneumatici Michelin Pilot Super Sport di dimensioni 255/35 R21 sull’avantreno e 285/30 R21 sul retrotreno aggiungono tanto grip e trazione per sfruttare bene la potenza del motore.

Vista laterale Nissan GT-R50 by Italdesign rendering Mint
Dai cerchi si intravede l’impianto frenante Brembo

SCHEDA TECNICA Nissan GT-R 50 Italdesign

Veicolo base Nissan GT-R NISMO
Lunghezza complessiva 4784 mm / 188,3” (NISMO standard: 4690 mm / 184,6”)
Larghezza complessiva 1992 mm / 78,4” (NISMO standard: 1895 mm / 74,6”)
Altezza complessiva: 1316 mm / 51,8” (NISMO standard: 1370 mm / 53,9”)
Passo 2780 mm / 109,4” (identico)
Motore VR38DETT di NISMO da 3,8 litri;
720 CV (stimati) @ 7100 giri/min
780 Nm (stimati) @ 3600-5600 giri/min
Trasmissione Motore anteriore montato centralmente/sistema di trazione integrale ATTESA E-TS transaxle posteriore
Cambio Transaxle posteriore sequenziale a sei rapporti con doppia frizione rinforzato
Sospensioni Sistema di smorzamento BILSTEIN DampTronic I
Impianto frenante Brembo, con disco forato flottante a 2 pezzi
Ant.: pinza monoblocco a 6 pistoncini; 390 x 32,6 mm
Post.: pinza monoblocco a 4 pistoncini; 380 x 30mm
Ruote (pollici) Ant.: 21 x 10J
Post.: 21 x 10,5J
Pneumatici Michelin Pilot Super Sport; Ant.: 255/35 R21 Post.: 285/30 R21

FOTO Nissan GT-R50 by Italdesign RENDERING

FOTO Nissan GT-R50 by Italdesign CONCEPT

In video la Nissan GT-R Italdesign a Goodwood il festival della velocità

In video la Nissan GT-R Italdesign a Goodwood il festival della velocità

Nissan GT-R Italdesign

Leggi anche:

Annunci usato GT-R / Listino prezzi GT-R NISMO

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Elena Ganazzin

Le auto per me sono da sempre la scusa per fuggire dalla realtà ed immergermi in un mondo di emozioni e adrenalina che solo un motore ruggente ti può regalare. Sono nata con la passione per i Rally tradita poi con i trackdays ai quali partecipo con la mia fidata Subaru Impreza STI. Amo guidare le auto sportive in qualsiasi condizione e cerco sempre di migliorare il mio stile. Ho partecipato a corsi di guida sicura, sportiva, drift e neve-ghiaccio e nel 2019 ho conseguito un corso di alta formazione sulla Comunicazione e media nel Motorsport di Experis Academy. Quando corro mi sento libera di esplorare le mie emozioni e confrontarmi con le mie capacità e i miei limiti.
Back to top button
Close