Classe EFotogalleryMercedes-BenzVideo

Mercedes Classe E All-Terrain, il segreto del portale 4×4²

Una berlina showcar esemplare unica 4x4² (al quadrato) con l’adozione della sospensione a portale per un rialzo incredibile!

MERCEDES CLASSE E ALL-TERRAIN 4×4² – A Milano in occasione di un incontro con Mercedes in cui sono stati annunciati nuovi motori per la Mercedes impiegati anche sulla Classe E 4Matic All-Terrain abbiamo avuto modo di vedere dal vivo questa spettacolare realizzazione della Mercedes Classe E All-Terrain 4×4 al quadrato! La Classe E “All Terrain” è già a suo agio nei percorsi off-road “tranquilli” ma soprattutto nella guida di tutti i giorni nei tratti stradali con fondo dissestato per la scelta di un assetto modificato con sospensioni pneumatiche per rialzare la vettura all’occorrenza e pneumatici con spalla rialzata per salvaguardare il comfort ed i cerchi in presenza di buche.
Mercedes Classe E ponti a portale 4x4 al quadrato

La sospensione a portale di Mercedes!

Sospensione a portale Mercedes mozzo classe EDalla Classe E i tecnici del centro di sviluppo di Sindelfingen hanno sfornato la sorprendente E All-Terrain 4×4², prodotta in un unico esemplare con la sospensione a portale! A primo impatto spicca la sua imponenza, più larga e più alta grazie a nuove sospensioni a bracci indipendenti modificate ma soprattutto alle sospensioni “a portale”. Il segreto della sospensione a portale, grazie ad una serie di ingranaggi sul mozzo della ruota, permette il rialzo della sospensione (e quindi del corpo vettura dal suolo) grazie allo spostamento del centro ruota rispetto al semiasse di circa 10 centimetri.
Così l’altezza “libera” dal suolo della Classe E arriva ad oltre 400 mm rendendola in grado di attraversare passaggi in fuoristrada dove altrimenti toccherebbe con il fondo a terra o sull’ostacolo.

Sulla Classe E in realtà non sono utilizzati i ponti come sul G500 4×4 al quadrato ma la sospensione adotta una soluzione a bracci tradizionali ancorati al mozzo ruota modificato.

Mercedes è nota per i ponti a portale usati da sempre da UNIMOG e poi successivamente anche nel Mercedes G 500 4×4 al quadrato Mercedes G500 4X4²

e Mercedes Benz G63 AMG 6×6Mercedes G63 AMG 6x6 ponti a portale

Questa Mercedes  All-Terrain 4×4² è frutto dell’ingegno di Jürgen Eberle. Da entusiasta off-road, il progettista ha osservato gli assi a portale della G 500 4×4² e si è chiesto se fosse possibile installare qualcosa di simile su una Classe E dotata di un moderno asse multilink. Grazie al supporto di molti appassionati collaboratori, ha presentato una vettura All-Terrain 4×4² su grandi ruote.Vista di profilo della Mercedes-Benz Classe E All-Terrain 4x4²

Mercedes Classe E All-Terrain 4×4²

Gli ampi profili aerodinamici dei passaruota della Mercedes Classe E All-Terrain 4×4², ad esempio, sono stati creati con l’ausilio di una stampante 3D del dipartimento di prototipazione rapida, e un progettista si è occupato di definire il design avvolgente del veicolo. La geometria degli alberi di trasmissione doveva essere modificata, e questo avrebbe comportato notevoli ritardi se fosse stato seguito il normale iter di ordinazione.

Tuttavia, un collaboratore di Mercedes-AMG, un tipo di quelli che non molla mai a detta di Eberle, ha preso a cuore la questione ed è riuscito a consegnare il prodotto finito in meno di due settimane.Vista laterale della Mercedes-Benz Classe E All-Terrain 4x4²

Mercedes Classe E All-Terrain 4×4² con ponti a portale

La Mercedes Classe E All-Terrain da vettura lussuosa e versatile a deciso arrampicatore off-road, grazie ai ponti a portale. Già dal look è evidente al primo sguardo che la All-Terrain 4×4² può arrivare praticamente dappertutto. Con 420 mm, dispone di più del doppio dell’altezza libera dal suolo rispetto al modello di produzione (160 mm).

La capacità di guado, vale a dire la massima profondità dell’acqua che è in grado di attraversare, di 500 mm, è più vicina a quella dell’iconica off-road Classe G (600 mm) di quanto lo sia al livello standard All-Terrain (280 mm). In questo modo, la All-Terrain 4×4² soddisfa i criteri geometrici che le permettono di arrivare là dove altri veicoli a trazione integrale non possono.
Queste impressionanti caratteristiche off-road sono state raggiunte grazie ai cosiddetti assi a portale. A differenza degli assi convenzionali, le ruote non si trovano all’altezza del centro dell’asse, ma molto più in basso, sulle teste dell’asse, e questo grazie alla trasmissione a portale. Sulla All-Terrain 4×4² gli assi a portale sono stati integrati nelle moderne sospensioni multilink del veicolo.

Sono stati creati nuovi punti di montaggio per le sospensioni, con l’impiego di un telaio ausiliario sull’asse anteriore, e modificando opportunamente il supporto dell’asse posteriore. Una cinematica modificata degli assi funge, poi, da collegamento alla trasmissione a portale. I giunti inferiori delle sospensioni sono stati ottenuti lavorando enormi blocchi di acciaio pieno.Off Road Mercedes-Benz Classe E All-Terrain 4x4²

Mercedes Classe E All-Terrain 4×4² sospensioni

Mercedes Classe E All-Terrain 4×4² ha cuscinetti Unibal mutuati dal mondo delle competizioni prendono il posto di quelli in gomma e poliuretano, abitualmente presenti nelle sospensioni. Le imponenti ruote in lega a cinque razze con pneumatici 285/50 R20 sono state riprese da Classe R, e dotate un anello esterno imbullonato, per un look ancora più off-road.

A 2,10 metri, la All-Terrain 4×4² è più larga di quasi 20 cm rispetto al corrispondente modello di serie. Una differenza che, oltre alla carreggiata più larga (anteriore/posteriore: 1772/1772 mm), è ancora più evidente nei passaruota maggiorati. Originariamente vestita di verde callais, questa vettura off-road è stata poi dotata di una livrea argento opaco con tetto in nero opaco.Pendenza Mercedes-Benz Classe E All-Terrain 4x4²

Mercedes Classe E All-Terrain 4×4² com’è fatta?

In quanto più versatile variante della Classe E mai costruita, il modello All-Terrain combina un look grintoso di un SUV con una concezione intelligente dello spazio tipica di una Station-Wagon, numerose dotazioni di sicurezza innovative e interni pluripremiati. Un’inedita formula della sportività che abbina cerchi grandi e pneumatici a spalla alta.

Grazie alla trazione integrale 4Matic di serie, e alla maggiore altezza libera dal suolo dovuta al sistema di sospensioni pneumatiche a camere multiple Air Body Control, anch’esso di serie, la All-Terrain è in grado di affrontare con successo molte condizioni di guida altrimenti impraticabili con Station-Wagon convenzionali.Vista frontale della Mercedes-Benz Classe E All-Terrain 4x4²

Mercedes Classe E All-Terrain 4×4²

SCHEDA TECNICA

All-Terrain 4×4 All-Terrain
Altezza libera dal suolo (mm) 420 160
Angolo di attacco/di uscita, anteriore/posteriore (°) 35,8/35,6 19,0/18,2
Angolo di rampa (°) 31,7 15,5
Profondità di guado (mm) 500 280
Combinazione ruota/pneumatico 285/50 R 20 245/45 R 19


PROVA SU STRADA CLASSE E ALL-TERRAIN

OCCASIONI USATO MERCEDES – LISTINO PREZZI CLASSE E

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo con Peugeot e nei monomarca con Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.
Close