FotogalleryGUIDE CONSIGLIInsigniaOpel

Torque vectoring come funziona sulla trazione integrale di Opel

Presente anche sulla Opel Insignia GSi equipaggiata con la trazione integrale Twinster, il torque vectoring consente di distribuire la coppia alle quattro ruote in maniera ottimale. Vediamo cos'è e come funziona

Fra le novità tecniche nella trasmissione a 4 ruote motrici (integrale) delle auto è comparsa anche la funzione “Torque Vectoring”. Di cosa si tratta? Parliamo di tecnica automobilistica, vediamo come funziona questa tecnologia che gestisce il differenziale ripartendo la coppia trasmessa a ciascuna ruota destra e sinistra in modo differente?

Torque vectoring cos’è

Cos’è il torque vectoring? Si tratta di un’avanzata gestione della trazione integrale che attraverso una elettronica dedicata controlla la distribuzione della coppia nel giro di pochi millisecondi, in modo che l’auto segua fedelmente i comandi del guidatore, e garantisce una trazione ottimale anche sulla neve e sul ghiaccio. Ne avevamo già parlato in una prova dell’Opel Insignia in un precedente articolo.
E’ un sistema che troviamo anche sulla nuova Opel Insignia 2020 dove infatti ritroviamo la trazione integrale Twinster con torque vectoring.

In più trazione integrale Twinster con torque vectoring dell’Opel Insignia è abbinata al servofreno elettroidraulico ed alle sospensioni meccatroniche FlexRide.

Torque vectoring come funziona sulla Opel Insignia

La nuova Opel Insignia GSi è dotata di una trazione integrale all’avanguardia con un modulo posteriore che utilizza una doppia frizione al posto del tradizionale differenziale.

La coppia viene inviata in modo indipendente a una o a entrambe le ruote posteriori e la funzione di torque vectoring è attiva a qualsiasi regime. In curva, una quantità superiore di coppia viene indirizzata verso la ruota posteriore esterna.

Blocco ripartitore trazione posteriore Twister GDK Opel Insignia (spaccato)
Blocco ripartitore trazione posteriore Twister GDK Opel Insignia (spaccato)

Gli ingegneri Opel hanno sviluppato ulteriormente il sistema montato sulla Opel Insignia GSi che è più reattivo ed affronta le curve in modo ancora più preciso, reagendo ancora più spontaneamente ai comandi del guidatore.

I tecnici hanno migliorato anche le caratteristiche di partenza da fermo di nuova Opel Insignia GSi sul bagnato o sulle superfici scivolose.

Schema trazione integrale Twinster con torque vectoring Opel Insignia GSi 2020
Schema trazione integrale Twinster con torque vectoring Opel Insignia GSi 2020

Opel Insignia GSi, quattro modalità di guida: Standard, Tour, Sport Competition

Opel Insignia GSi monta di serie le sospensioni meccatroniche FlexRide, che adattano ammortizzatori e sterzo nel giro di poche frazioni di secondo. Il telaio FlexRide modifica inoltre le caratteristiche dell’acceleratore e i punti di cambiata della trasmissione automatica a nove rapporti. Il guidatore può scegliere tra diverse modalità di guida: “Standard”, “Tour”, “Sport” e – esclusivamente sulla GSi – “Competition”.

Trazione integrale OPEL con Torque Vetoring della Insignia

Esp Off

Sulla Opel Insignia premendo due volte il tasto “ESP off”, i guidatori particolarmente esperti possono spingere al limite le caratteristiche dinamiche di Opel Insignia GSi, senza alcuna assistenza da parte dell’ESP. Per un’esperienza di guida ancora più attiva, il nuovo cambio automatico a nove rapporti può essere comandato anche dalle palette al volante.

Opel Insignia GSi Sports Tourer 2020 inserimento in curva sulla neve
Opel Insignia GSi Sports Tourer 2020 inserimento in curva sulla neve

Foto Opel Insignia GSi sulla neve

Listino prezzi INSIGNIA / Annunci usato INSIGNIA

Link consigliati: le caratteristiche della nuova Insignia GSi 2020

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close