FerrariGUIDE CONSIGLILamborghiniPistaRacing

Come diventare pilota Ferrari e Lamborghini, al volante di una supercar con We Can Race

Pilota Ferrari o Lamborghini per un giorno? We Can Race offre l’opportunità di pilotare le due velocissime supercar Ferrari 488 GTB e Lamborghini Huracán 610 LP-4 nei maggiori circuiti italiani: noi possiamo correre!

Come diventare pilota? È facilissimo grazie a We Can Race, una realtà che opera sui principali circuiti italiani e dà l’opportunità a chiunque di sedersi al volante di una supercar Ferrari o Lamborghini, tutta sicurezza seguendo il motto di ElaborarE: “Corri in pista e non sulla strada!”.
Il fascino di questi due marchi italiani riecheggia nelle menti di ogni appassionato e sicuramente tutti noi una volta nella vita abbiamo sognato un giorno di guidare questi bolidi.

Io personalmente l’ho fatto. Da amante dei motori, stringere fra le mani il volante di una Ferrari o una Lamborghini è un pensiero fantastico, per non parlare delle emozioni che arrivano dal rombo dei potenti motori V8 o V10.

Come diventare pilota Ferrari Lamborghini con We Can Race

Pilotare in pista una Ferrari o una Lamborghini è il coronamento di un sogno, che diventa realtà grazie a We Can Race. Il nome letterale tradotto dall’inglese all’italiano spiega questo concetto: Noi possiamo correre.

We Can Race organizza tutto l’anno delle giornate in pista dove è possibile pilotare a scelta fra una Ferrari rossa fiammante 488 GTB oppure una Lamborghini Huracán 610 LP-4.

Ferrari 488 GTB e Lamborghini Huracán 610 LP-4 We Can Race all'Isam di Anagni
Ferrari 488 GTB e Lamborghini Huracán 610 LP-4 We Can Race all’Isam di Anagni

CIRCUITI Le piste in cui è possibile diventare pilota in Italia di Ferrari e Lamborghini con We Can Race sono tra le più importanti d’Italia: Misano Adriatico (RN), Varano de’ Melegari (PR), Adria (RO), Chignolo (PV), Isam di Anagni (FR), Circuito il Sagittario a Latina, Circuito Valle del Liri ad Arce (FR), Circuito di Viterbo, Magione (PG), Ortona (CH), Airola (BN), Napoli Sarno (SA), Autodromo di Cassano D.M. (BA), Kartodromo di Foggia (FG), Palermo (PA), Autodromo di Pergusa (EN) e la pista di Racalmuto di Agrigento (AG).

Calendario 2019 We Can Race pilota Ferrari e Lamborghini

DATA CIRCUITO CITTÀ
Sabato 7 settembre Circuito Internazionale d’Abruzzo Ortona (CH)
Domenica 15 settembre Circuito Valle del Liri Arce (FR)
Sabato 21 settembre Circuito di Santa Cecilia Foggia (FG)
Sabato 28 settembre Circuito Del Sagittario Latina (LT)
Domenica 29 settembre Autodromo Gianni de Luca Airola (BN)
Sabato 5 ottobre Autodromo Valle dei Templi Racalmuto (AG)
Domenica 6 ottobre Autodromo di Pergusa Pergusa (EN)
Domenica 13 ottobre Autodromo V. lorio Palermo (PA)
Domenica 27 ottobre Circuito Internazionale d’Abruzzo Ortona (CH)
Domenica 10 novembre Circuito di Santa Cecilia Foggia (FG)
Sabato 30 novembre Circuito Internazionale di Napoli Sarno (NA)
Domenica 8 dicembre Autodromo Gianni de Luca Airola (BN)

We Can Race all'Isam di Anagni ti fa diventare pilota di un Ferrari
We Can Race all’Isam di Anagni di fa diventare pilota Ferrari per un giorno

COME DIVENTARE PILOTA FERRARI 1 GIORNO

Dopo aver scelto la pista e consultato la data più congeniale realizziamo il nostro sogno di diventare pilota Ferrari (o Lamborghini) prenotando l’esperienza via internet, acquistando un pacchetto specifico.
I prezzi partono da 45 euro ed i pacchetti prevedono:

  • Accoglienza e procedura di registrazione, accesso all’autodromo e alla Pitlane
  • Open Bar Drink & Food
  • Corso teorico di guida in pista con pilota istruttore
  • Giro di ricognizione pista da passeggero su shuttle navetta
  • 1 giro di pista da pilota su una Ferrari 488 GTB o Lamborghini Huracán 610 LP-4
  • Istruttore professionista copilota
  • Benzina, assicurazione RC e Kasko inclusa
  • Attestato di partecipazione e gadgets omaggio
  • Brindisi e saluti finali

Come diventare piloti con We Can Race

Una volta indossati i guanti ed il casco sediamo a bordo al fianco di un pilota professionista e vediamo realizzato il nostro sogno di diventare pilota.

Se non si vuole guidare e si vuole vivere l’esperienza di un hot lap We Can Race permette di salire a bordo di queste superar al fianco di piloti professionisti. Quest’opportunità è studiata soprattutto per i bambini dai sei anni in su, per ragazzi non patentati, per donne e anziani.

Per immortalare la propria performance We Can Race realizza anche un video esclusivo on board.

Bambini dai sei anni in su possono salire sulle supercar di We Can Race
I bambini dai sei anni in su possono salire a bordo delle supercar di We Can Race

Come diventare pilota di una Ferrari 488 GTB o di una Lamborghini Huracán 610 LP-4

Le auto che permettono di diventare pilota sono la Ferrari 488 GTB, spinta da un potente V8 Birtubo da 4.7 litri e 670 CV. L’accelerazione da 0 a 100 avviene in soli 3,1 secondi mentre la velocità massima è di 330 km/h. Prestazioni simili anche per la Lamborghini Huracán 610 LP-4, con motore V10 aspirato da 5,2 litri di cilindrata e 610 CV. La Huracán accelera da 0 a 100 in 2,8 secondi e raggiunge la velocità massima di 335 km/h.

Nei giri veloci al lato passeggero c’è sempre un pilota professionista, nelle tappe che si svolgono in Sicilia nell’abitacolo delle Supercar di We Can Race trovate Marco Stellino, pilota drift e vice campione europeo 2012 di categoria “Street Legal”.

pilota drift marco stellino ferrari we can race
Marco Stellino a bordo della Ferrari 488 GTB We Can Race

Pilota per un giorno ad Anagni sul circuito dell’Isam

Noi abbiamo realizzato il nostro sogno nella tappa che si è svolta domenica 21 luglio sul circuito dell’Isam di Anagni. Una volta in pista ci siamo registrati ed abbiamo atteso il nostro turno, che prevedeva due tornate al volante della Lamborghini.

Durante l’attesa c’è stato un piccolo briefing ed un corso teorico per prepararci a scendere in pista in tutta sicurezza. Prima di metterci al volante però siamo saliti a bordo di un’auto dell’organizzazione per fare una ricognizione del circuito anagnino, dove ci sono stati mostrarti i punti chiave della pista.

Vista di profilo Lamborghini Huracán 610 LP-4 We Can Race all'Isam di Anagni
Vista di profilo Lamborghini Huracán 610 LP-4 We Can Race all’Isam di Anagni

Al volante della Lamborghini Huracán 610 LP-4 sul circuito dell’Isam di Anagni

Arrivato il nostro momento indossiamo guanti e casco per salire a bordo della Lamborghini Huracán 610 LP-4. Travolti da mille emozioni seguiamo i consigli degli addetti che ci sistemano la posizione di guida. Una volta chiusa la portiera il pilota al nostro fianco ci dà le ultime raccomandazioni, innestiamo la marcia e partiamo.

Usciamo dai box e guadagniamo la pista. Ci lanciamo ed affrontiamo per prima la Curva del Ponte e ci prepariamo per il Cavatappi. Dopo questo destra/sinistra repentino diamo gas per percorrere in pieno la sequenza di curve che prevede prima la Curva Roma e poi la Esse Bagnata.

La Huracán risponde presente e prendiamo coraggio per affrontare velocemente la Variante Allegra e la Curva Mare, che ci immette sul rettilineo principale di 700 metri. Qui diamo gas per affrontare ancora con più decisione il secondo giro a nostra disposizione.

Circuito dell'Isam di Anagni
Circuito dell’Isam di Anagni

La Huracán ci permette un buon feeling di guida ed il nostro secondo giro termina in un batter d’occhio. Scesi dalla macchina siamo investiti da mille sentimenti ed anche qualche rimpianto, tipo: “in quella frenata potevamo fare meglio”. In ogni caso il sogno di diventare pilota è stato realtà.

Lamborghini Huracán 610 LP-4 We Can Race all'Isam di Anagni con Marco Savo alla guida
Lamborghini Huracán 610 LP-4 We Can Race all’Isam di Anagni con Marco Savo alla guida

FOTO We Can Race all’Isam di Anagni

NOTA per i piloti “licenziati” professionisti..
Per dovere di cronaca, un appunto riservato a piloti professionisti che potrebbero imbattersi in questa notizia: si può essere piloti anche senza partecipare a competizioni organizzate ma mettendosi alla guida di una supercar per correre in tutta sicurezza all’interno di un circuito…. Anche loro sono in un certo verso piloti!

Commenta

Tags

Marco Savo

Classe 1983, giornalista, grandissimo appassionato di motori e calcio... !
Close
Close