GUIDE CONSIGLI AUTONotizie autoVideo

Bonus trasporti 2022, che cos’è, a chi spetta e come funziona

Dal 1 settembre al 31 dicembre 2022 è possibile richiedere il bonus trasporti pubblici, un incentivo di 60 euro per tutti coloro che hanno un reddito inferiore a 35.000 euro

Il Ministero del Lavoro, congiunto al Ministero dell’Economia e a quello delle Infrastrutture eroga, dal 1 settembre 2022, un bonus trasporti da 60 euro per tutti gli studenti e lavoratori che hanno un reddito inferiore a 35mila euro.

Bonus trasporti 2022, che cos’è

Il bonus trasporti pubblici è un’iniziativa governativa volta a venire incontro a tutti gli studenti e lavoratori che hanno un abbonamento per trasporti pubblici e ferroviari ma che hanno nel 2021 un reddito inferiore a 35.000 euro. Il buono copre al 100% la spesa da sostenere ma non si potranno superare le risorse disponibili.

Bonus trasporti pubblici 2022 a partire dal 1 settembre 2022
Bonus trasporti pubblici 2022 a partire dal 1 settembre 2022

Il buono potrà essere utilizzato una sola volta al mese entro il 31 dicembre 2022 o fino all’esaurimento dei 60 euro a disposizione.

Bonus trasporti 2022, come richiederlo?

Il bonus trasporti 2022 per studenti e lavoratori è di 60 euro e si potrà richiedere per sé o per un figlio fiscalmente a carico, se minorenne, mentre i maggiorenni dovranno svolgere il tutto in modo autonomo.

Come richiedere il bonus trasporti 2022

Per richiedere il bonus trasporti 2022 occorre:

  • Collegarsi al sito bonustrasporti. lavoro. gov. it
  • Accedere con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o la CIE (Carta d’Identità Elettronica)
  • Indicare il codice fiscale del beneficiario
  • Spuntare la casella per l’ISEE
  • Inoltrare la domanda
Bonus trasporti 2022, come richiederlo
Il bonus trasporti è di 60 euro

Il bonus serve dunque per l’acquisto o il rinnovo di abbonamenti annuali o mensuali per il trasporto pubblico locale, regionale, interregionale e per il trasporto ferroviario nazionale e regionale (ma solo in seconda classe). Non rientrano nel bonus i servizi di prima classe, executive, business e le fasce più alte del trasporto ferroviario.

Bonus trasporti 2022, a chi spetta

Il bonus trasporti pubblici spetta a studenti, lavoratori e pensionati che rispecchiano le seguenti caratteristiche:

  • nell’anno 2021, hanno dichiarato un reddito personale ai fini IRPEF inferiore ai 35.000 euro
  • hanno già attivi o sottoscriveranno abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale, ovvero per i servizi di trasporto ferroviario nazionale.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Biglietto dell’autobus con il Telepass + Cahsback

👉 Notizie su treni
👉 Aerei
👉 Mobilità Sostenibile

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Jacopo Romanelli

Sono Jacopo e da quando sono nato ho un cervello con quattro ruote. Spero di potervi intrattenere tramite la lettura dei miei articoli e cercare di rendervi partecipi di tutto quello che succede nel mondo dei motori

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto