GUIDE CONSIGLI AUTONotizie curiose autoVideo

Appannamento vetri auto, cause e come evitare la condensa [VIDEO]

Come prevenire l'appannamento vetri auto? Qualche trucco su come evitare il problema ed una guida su come spannare il parabrezza in estate e d'inverno.

L’appannamento dei vetri auto è un problema presente durante tutte le stagioni, non solo d’inverno, ma anche d’estate quando al mattino c’è molta umidità. Se ci troviamo in una zona con clima caldo o freddo, non c’è comunque via di scampo, poiché avremo sempre il classico quanto antipatico, appannamento del parabrezza dell’auto. Cerchiamo di capirne le cause e come evitare la formazione di condensa sui vetri.

Appannamento vetri causa

Non serve una laurea in fisica per sapere che il fenomeno dell’appannamento dei vetri non è altro che l’incontro di aria a diverse temperature sul freddo vetro del parabrezza. D’estate è causato dall’incontro dell’aria torrida esterna che tocca il cristallo freddo, mentre in inverno si sviluppa quando l’aria calda umida dell’abitacolo raggiunge la superficie fredda del parabrezza. Ora però ti darò qualche consiglio su come prevenire l’appannamento dei vetri della tua auto e come spannare il parabrezza!

Come spannare il parabrezza (vetro) dell’auto

Utilizzare il climatizzatore dell’aria fredda, è un rimedio semplice e pratico che ti suggerisco per spannare il parabrezza dell’auto sia in estate sia in inverno. Ma fai attenzione d’estate perché l’aria fredda sul parabrezza potrebbe provocare l’appannamento del vetro esternamente. Sono consapevole che non è un consiglio che accoglierai serenamente né tantomeno una cosa naturale da fare. Il clima torrido estivo è insopportabile, e la prima cosa che viene in mente non appena si entra in auto, è proprio quella di aprire l’aria condizionata dell’auto impostandola alla temperatura “era glaciale”.

Appannamento vetri auto, Parabrezza appannato dalla condensa
Parabrezza con poca visibilità appannato dalla condensa

Ma non è la cosa giusta da fare se vuoi evitare l’appannamento del vetro dell’auto. Tutt’altro, devi alzare la temperatura! Così facendo, la temperatura interna aumenterà rendendola simile a quella esterna. Puoi anche aprire leggermente i finestrini per consentire all’aria di entrare ed evitare che il calore dell’abitacolo diventi opprimente e soffocante! Ovviamente non devi impostare la temperatura ad una gradazione molto elevata. Bisogna trovare il giusto compromesso!

Come spannare il parabrezza dell’auto

L’appannamento dei vetri dell’auto è una situazione antipatica da gestire. Se il clima esterno è freddo la domanda che sorge spontanea è: come spannare il parabrezza dell’auto in inverno? Ovviamente c’è una soluzione anche a questo problema! Al contrario di quanto accade d’estate, in inverno, il parabrezza dell’auto crea una condensa perché il calore che emettiamo è maggiore rispetto all’aria che ci circonda.

Quindi, all’interno dell’abitacolo si creerà una reazione fisica secondo la quale l’aria calda del nostro corpo e carica di umidità, espandendosi, andrà a toccare il vetro freddo del parabrezza, instaurando una reazione che formerà la condensa.

In questo caso, sono ben tre i consigli che ti darò su come spannare il parabrezza dell’auto in inverno!

Cambiare la sorgente dell’aria

Se la condensa non scompare dopo aver aperto il climatizzatore, prova a cambiare la sorgente dell’aria. Ogni veicolo ha due sorgenti per la circolazione dell’aria: quest’ultima può essere riciclata all’interno dell’abitacolo oppure può essere fatta entrare dall’esterno. Azionare il tasto che permette di far affluire all’interno dell’abitacolo l’aria proveniente dall’esterno, aiuta a spannare il parabrezza.

Appannamento vetri auto aria condizionata
Appannamento vetri auto aria condizionata

Ridurre la temperatura interna, soluzione antiappannamento

Ridurre la temperatura interna, d’inverno, aumentando al massimo la velocità della ventola dell’aria condizionata e abbassare al minimo sopportabile la temperatura dell’aria, è il metodo più veloce per
spannare il parabrezza dell’auto in inverno. Anche se lo stai pensando, ti assicuro che non sono pazzo. Forse non è il gesto più sensato da fare, bisognerebbe essere dei veri e propri guerrieri vichinghi per sopportare il gelo e le intemperie invernali!

Comunque per questa operazione sarà necessario solo qualche minuto, e in più l’aria fredda aiuta a rassodare la pelle; quindi uniamo l’utile al dilettevole per spannare il parabrezza della vostra auto!

Appannamento vetri auto aria condizionata: comandi aria condizionata utile per snannare il parabrezza
L’aria condizionata è utile per spannare il parabrezza

Attivare presa d’aria sbrinamento

L’ultimo consiglio su come spannare il parabrezza dell’auto in inverno è quello di optare per la modalità sbrinamento. Questa modalità garantisce una presa d’aria che è puntata direttamente sul parabrezza della vettura. Attivandola con la scelta d’aria fredda, ti aiuterà a sbarazzarti velocemente della condensa sul vetro della tua auto.

Telo protettivo per parabrezza

Puoi sempre optare per l’acquisto di un telo protettivo per parabrezza! Grazie ad una rapida applicazione, l’indomani troverai la tua auto protetta dalla brina o dalla condensa mattutina, così non dovrai perdere tempo per riscaldare il parabrezza e cacciarla via: un’idea magari costosa, ma di certo la più facile su come evitare l’appannamento dei vetri auto!

Appannamento vetri auto telo protettivo lampa

👉🏻 TELO PROTETTIFO NO-FROST LAMPA

Come evitare l’appannamento dei vetri dell’auto

Se sei arrivato fin qui, vuol dire che anche a te è capitato di avere questi fastidiosi problemi. Ma ora ti svelo alcuni trucchi (forse un pò rudimentali) per evitare l’appannamento dei vetri dell’auto. Sono i consigli della nonna!

Calza con silice

Uno dei primi rimedi per evitare l’appannamento dei vetri dell’auto – i cosiddetti “rimedi della nonna” poiché fatti in casa ma comunque attendibili ed efficaci – prevede di inserire in un calzino della lettiera per gatti (ovviamente non sporca!) a base di silice.

Dopodiché basterà disporre uno o due fagotti sulla parte anteriore dell’abitacolo durante la notte et voilà, l’indomani mattina non avremo quell’antipatica condensa che sarà solo un brutto ricordo! Questo perché la lettiera riesce a trattenere a sé l’umidità, proprietà che vanta anche la pianta di silice.

Appannamento vetri auto calza in silice
Panno per spannare il parabrezza

Schiuma da barba sul vetro

Di certo non lascerà l’auto pulita, ma spalmare della schiuma da barba sul vetro della vettura è un ottimo rimedio fai da te per evitare l’appannamento dei vetri dell’auto! Spalmando la crema su tutto il cristallo e asciugandola poi con un panno asciutto e pulito, si andrà a creare una sorta di patina protettiva che contrasterà la formazione della condensa.

Trattamento vetri con la patata

Altro rimedio contro l’appannamento dei vetri è l’uso di una patata, molto utilizzata un tempo anche dai piloti di auto nelle gare durante le giornate di pioggia. L’amido contenuto nella patata forma una patina che eviterà l’appannamento del vetro auto. Come fare? Prendere una patata e tagliarla in due con un coltello. Poi strofinare il lato tagliato e umido sulla parte interna del parabrezza. Infine prendere uno strofinaccio pulito per rimuovete eventuali tracce lasciate dalla patata.

La patata affettata è utile per evitare la condensa sui vetri
La patata affettata è utile per evitare la condensa sui vetri

Abbassare i finestrini

L’ultimo consiglio, ma non meno importante, per evitare il fenomeno dell’appannamento dei vetri dell’auto è semplice: abbassare i finestrini. Se la tua auto è parcheggiata in un luogo sicuro, come il vialetto di casa, tenere i finestrini abbassati di circa 1 cm permette di ottenere la stessa temperatura sia all’interno che all’esterno dell’abitacolo. Questo metodo è più efficace in estate, dato che non c’è il rischio che la neve e il ghiaccio raggiungano l’interno dell’abitacolo.

Come evitare l’appannamento vetri auto (video)

Ecco come evitare l’appannamento dei vetri, in un video come fare.

Come evitare l’appannamento dei vetri (spiegazione in lingua inglese con sottotitolo in italiano)

👉 Sottosterzo
👉 Tecnica automobilistica
👉 Tutto sul cambio di velocità
👉 Tutto sul cambio automatico

👉 leggi le GUIDE sull’auto, consigli e dritte.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto