DucatoFiatFotogallery

Nuovo Fiat Ducato 2020, nuovo veicolo commerciale camper

Nuovo Fiat Ducato 2020, il veicolo commerciale preferito anche dai camperisti si rinnova con motori Multijet 2 Euro 6D e cambio automatico a 9 marce. Nel 2020 ci sarà anche una versione completamente elettrica

Novità nel mondo dei veicoli commerciali, arriva il nuovo Fiat Ducato MY 2020, presente sul mercato da ben 38 anni ed il mezzo preferito dai camperisti. In Europa infatti circa 3 camper su 4 venduti sono Fiat Ducato. Questo veicolo commerciale ha una grande versatilità ed ha fatto la storia in Italia. Il nuovo modello ora si pone l’obiettivo di diventare il miglior Ducato di sempre.

Fra le novità abbiamo i nuovi motori Euro 6D, associati all’inedito cambio automatico “9Speed” a nove marce. Si tratta di un torque converter di ultima generazione, capace di sfruttare al meglio tutti i punti di coppia del motore. Nel corso del 2020 sarà disponibile anche una versione completamente elettrica, che si andrà ad affiancare alla versione Natural Power a metano.

A livello estetico il nuovo Fiat Ducato 2020 sul frontale si caratterizza da una calandra color titanio e la linea dei proiettori in Piano Black, che modernizza il tratto iconico e immediatamente riconoscibile.

Fiat Ducato 2020 nuovi motori Multijet 2 Euro 6D

DIESEL I nuovi motori sono più potenti, ecologici ed efficienti. L’intera gamma Multijet 2 è ora composta da motori 2,3 litri di derivazione industriale con compressore a geometria variabile. Il nuovo turbocompressore, grazie al controllo elettronico, è in grado di adattare la sua fluidodinamica alla velocità del motore e allo stile di guida, per garantire in ogni momento la giusta sovralimentazione. Ciò è possibile grazie all’adozione di una serie di pale mobili poste lungo il raggio della turbina, che controlla il flusso del gas di scarico e di conseguenza la velocità e la forza del compressore.

La gamma motori del Fiat Ducato 2020 nel dettaglio prevede il 2.3 Multijet 2 da 120 CV a 2750 giri con 320 Nm di coppia massima a 1400 giri, abbinato al cambio manuale, che migliora del 10% potenza e coppia rispetto al precedente motore 2.0 litri. Il 140 CV da 3500 giri è invece il cuore della gamma con 350 Nm di coppia (+9% rispetto al 130 Multijet) a soli 1400 giri, disponibile sia con cambio manuale sia con l’avanzato cambio automatico “9Speed” a 9 rapporti. L’altro step di potenza è di 160 CV a 3500 giri, che eroga fino a 400 Nm a 1500 giri nella versione con cambio automatico. Questa power unit adotta un albero motore specifico con cuscinetti di dimensioni maggiorate, pistoni speciali e un turbocompressore specifico.

Il motore più potente disponibile è il 2.3 Multijet da 180 CV a 3500 giri: 400 Nm di coppia con trasmissione manuale e 450 Nm, + 12% rispetto al modello precedente, con il nuovo cambio automatico a nove marce.

Fiat Ducato 2020
Fiat Ducato 2020

METANO La versione Natural Power dispone di un motore monofuel metano da 3000 cm3 e 136 CV di potenza massima a 2730 giri e 350 Nm di coppia massima a 1500 giri.

Per ottimizzare la guida il guidatore ha anche a disposizione tre modalità di guida: Normal, Eco e Power. Fiat Ducato MY2020 è dotato di serie di EcoPack, che comprende il sistema Start & Stop, l’alternatore intelligente; la pompa di alimentazione a controllo elettronico, che garantisce risparmio energetico e maggiore efficienza di combustione; l’interruttore ECO che supporta il conducente nel risparmio di carburante.

Fiat Ducato 2020
Fiat Ducato 2020

Fiat Ducato 2020 tecnologia

ADAS Sul nuovo Fiat Ducato 2020 sono disponibili anche degli avanzati sistemi ADAS di aiuto alla guida. Di seguito la panoramica delle tecnologie presenti sul nuovo veicolo commerciale:

  • Blind spot assist (BSA), che utilizza sensori radar installati nel paraurti posteriore per individuare veicoli in avvicinamento invisibili al conducente se posizionati nell’angolo cieco dello specchietto retrovisore.
  • Il Rear cross path detection (RCP), che utilizza sensori radar per individuare veicoli in avvicinamento laterale, quando si procede in retromarcia. Consente di evitare incidenti durante le operazioni di manovra.
  • Full brake control (FBC), che individua gli ostacoli e, verificata l’esistenza di un pericolo di collisione imminente, allerta il conducente e interviene azionando autonomamente una frenata di emergenza.
  • Lane departure warning system (LDWS), che determina se il veicolo sta uscendo dalla propria corsia di marcia, anche in condizioni di scarsa visibilità. In caso di pericolo un segnale acustico e visivo allerta immediatamente il conducente.
  • Traffic sign recognition, che utilizza la telecamera di bordo e assiste il guidatore riconoscendo i segnali stradali di limite di velocità consentita e sorpasso, riportandoli sul display di bordo.
  • High beam recognition, che gestisce l’accensione e spegnimento dei fari abbaglianti aumentando la visibilità e riducendo il rischio di abbagliamento durante la guida notturna riconoscendo automaticamente i veicoli nel senso di marcia opposto.
  • Sensore pioggia e crepuscolare, che attiva i tergicristalli e ne regola la velocità in base all’intensità della precipitazione. Il sensore crepuscolare attiva automaticamente gli anabbaglianti quando la luce all’esterno è insufficiente.
  • Tyre pressure monitoring system (TPMS), che controlla costantemente la pressione degli pneumatici, segnalandone eventuali cali direttamente sul display di bordo.
  • L’Engine Idle Preset, che consente di incrementare il regime minimo del motore per alimentare eventuali apparecchiature elettriche aggiuntive installate nel veicolo, e alle nuove Led Cargo Light.

INFOTAINMENT L’infotainment sul nuovo Fiat Ducato 2020 è gestito dal touchscreen by Mopar da 7” con ingresso USB, sintonizzatore Radio DAB ed integrazione con Apple CarPlay e Android Auto.

Fiat Ducato 2020 vista frontale
Fiat Ducato 2020 vista frontale

Annunci usato DUCATO – Listino prezzi FIAT

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close