AtecaCupraFotogalleryVideo

Trazione integrale intelligente, come funziona sulla Cupra

La trazione integrale intelligente 4Drive permette alla Cupra Ateca di essere velocissima anche nelle condizioni più impegnative

MOTORE
2.0 Tsi
CAVALLI
300
Velocità Max.
247 km/h
PESO / POTENZA
5,38 Kg/CV

La Cupra Ateca grazie alle trazione integrale intelligente 4Drive va forte anche sulla neve e ghiaccio. Il SUV ad alte prestazione del brand spagnolo che festeggia un anno, ha dato spettacolo a Pas de la Casa, stazione sciistica sulle vette dei Pirenei andorrani, ha testato i propri limiti su un percorso ghiacciato.

Trazione integrale Cupra

COME FUNZIONA La trazione integrale intelligente della Cupra Ateca analizza in tempo reale condizioni della strada, velocità della vettura, velocità di ciascuna ruota, direzione e stile o modalità di guida, per fornire in qualsiasi momento, in modo rapido e progressivo, la potenza necessaria a ciascuna delle ruote. Ottimizzato per operare nelle 6 modalità di guida disponibili – Comfort, Sport, Individual, Snow, Offroad e, ovviamente, Cupra, il sistema 4Drive è progettato per migliorare la guidabilità e adattarsi a ogni situazione, in modo che la Cupra Ateca possa proseguire la marcia indipendentemente dalle condizioni ambientali e dell’asfalto.

Il sistema di trazione integrale intelligente 4Drive usa una tecnologia di trazione multidisco di ultima generazione, ad azionamento idraulico e comando elettronico, per trasmettere potenza alle ruote in modo estremamente controllato e ottenere la massima trazione anche nelle condizioni più impegnative.

Cupra Ateca sui Pirenei, vista frontale

Posizionato sull’asse posteriore, il sistema si trova all’estremità dell’albero motore di fronte al differenziale posteriore, una soluzione che migliora la distribuzione del peso, riduce l’inerzia e velocizza il tempo di reazione. Quando è inserito, il sistema 4Drive può adattare la ripartizione della coppia motrice tra gli assi, passando da un rapporto 50/50 tra asse anteriore e asse posteriore, fino al trasferimento istantaneo di tutta la potenza all’asse posteriore.

La distribuzione della coppia della trazione integrale intelligente può essere controllata anche tra le ruote sui due diversi lati della vettura grazie all’EDS, un ausilio elettronico che blocca la ruota che slitta trasferendo la forza a quella sul lato opposto, evitando così la perdita di coppia trasversale. La sinergia fra tecnologie di assetto e sterzo progressivo permette alla CUPRA Ateca di offrire non solo una guida superlativa, ma anche una connessione intuitiva tra auto e guidatore, mantenendo sempre una salda padronanza della strada sia nella marcia veloce in autostrada, sia nelle arrampicate offroad su neve e ghiaccio.

Cupra Ateca sui Pirenei, trasversi sulla neve

MOTORE CUPRA ATECA Il cuore pulsante della Cupra Ateca è il prestazionale motore benzina a quattro cilindri. Il propulsore turbocompresso a iniezione diretta da 1.984 cm3 eroga l’incredibile potenza di 300 CV fra i 5.300 e i 6.500 giri, a cui si aggiunge la notevole coppia di 400 Nm disponibile nell’ampio regime compreso fra i 2.000 e i 5.200 giri, grazie alla quale il SUV raggiunge una velocità massima di 247 km/h. Per passare da 0 a 100 km/h, al SUV bastano 5,2 secondi. La rapida accelerazione è dovuta all’integrazione del cambio DSG a 7 rapporti di nuova concezione e alla funzione “launch control”.

ASSETTO Quest’auto può contare anche su un assetto progettato per adattarsi alle più svariate condizioni di marcia. L’innovativo sistema di sospensioni adattive della Cupra Ateca, il Dynamic Chassis Control (regolazione adattiva dell’assetto – DCC), può regolare l’assetto in base alle esigenze del guidatore e trasferire così su strada nel modo migliore le prestazioni di altissimo livello della vettura.

Cupra Ateca sui Pirenei, vista di profilo

Prova su strada CUPRA ATECA

Occasioni auto usate SEAT – Listino prezzi auto nuove SEAT

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close