Auto Classiche & StoricheFotogallery

Concorso Villa d’Este 2019, vince l’Alfa Romeo 8C 2900B

Il Concorso d'Eleganza di Villa d'Este 2019 è stato vinto dalla splendida Alfa Romeo 8C 2900B del 1937. Premi anche per la Lancia Astura Serie IV e la Lamborghini Marzal

Il Concorso d’Eleganza di Villa d’Este 2019, patrocinato da BMW presso il Grand Hotel Villa d’Este e nel parco di Villa Erba a Cernobbio, sul Lago di Como, ha eletto “Best of Show” la splendida Alfa Romeo 8C 2900B. L’auto classica del Biscione ha conquistato anche la Coppa d’Oro Villa d’Este (assegnata per referendum pubblico sabato nei giardini del Grand Hotel Villa d’Este).

L’Alfa Romeo 8C 2900B, premiata dalla giuria del celebre Concorso d’Eleganza di Villa d’Este, è un esemplare del 1937 appartenente all’americano David Sydorick, spinto da un motore 8 cilindri in linea, 2905 cc, 180 cv a 5.200 giri/min.

Alfa Romeo 8C 2900B Best of Show al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este 2019

Sotto la carrozzeria dell’Alfa Romeo 8C 2900B c’è tutta la tecnologia disponibile nella seconda metà degli anni trenta: otto cilindri in linea con blocco in lega leggera, bi-albero a camme in testa, doppio compressore, cambio montato posteriormente, sospensioni indipendenti.

Ultima evoluzione del progetto 8C 2300, questa berlinetta a passo lungo è la prima di cinque esemplari con la carrozzeria Superleggera prodotta da Touring. Protagonista sin dai Saloni dell’Auto di Parigi e Milano del 1937, nel 2018 questa stessa vettura è stata insignita del “Best of Show” a Pebble Beach.

Alfa Romeo 8C 2900B Best of Show al Concorso Villa d'Este 2019
Alfa Romeo 8C 2900B Best of Show al Concorso Villa d’Este 2019

Concorso d’Eleganza di Villa d’Este 2019

Quest’anno in totale, al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2019, hanno partecipato circa auto, suddivise in otto classi di appartenenza. Al loro fianco c’erano anche cinque prototipi, inseriti nella categoria “Concept Cars & Prototypes”.

Il tema del Concorso d’Eleganza indetto dal BMW Group Classic e dal Grand Hotel Villa d’Este quest’anno è “The Symphony of Engines – 90 Years of the Concorso d’Eleganza Villa d’Este & BMW Automobiles”. Nell’anno 1929, sul terreno del Grand Hotel Villa d’Este, si tenne infatti la prima edizione del concorso per nuovi veicoli esclusivi, che diede poi vita al Concorso per veicoli d’epoca.

Peugeot e-Legend Concept al Concorso Villa d'Este 2019
Peugeot e-Legend Concept al Concorso Villa d’Este 2019

Auto premiate al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este 2019

Una macchina italiana ha trionfato anche nel Trofeo BMW Group Italia, ovvero una Lancia Astura Cabriolet quarta serie del 1938 (telaio 413195), disegnata da Pininfarina.

Si tratta di un’auto preziosissima con motore Tipo 91 di 2.972 cc e che doveva finire nel garage del conte Galeazzo Ciano, ma a causa della Seconda Guerra Mondiale non è stata mai consegnata e la si è ammirata per la prima volta nel 1948 al Salone di Torino.

Lancia Astura Cabriolet 1938 al Concorso Villa d'Este 2019
Lancia Astura Cabriolet 1938 al Concorso Villa d’Este 2019

Il Trofeo BMW Group Ragazzi è stato vinto dal capo progettista della carrozzeria Bertone, Marcello Gandini per il design della Lamborghini Marzal (1967). Rimanendo in tema di prototipi il riconoscimento Design Award for Concept Cars & Prototype è stato vinto dalla Bugatti La Voiture Noire (2019).

Lamborghini Marzal (1967) al Concorso Villa d'Este 2019
Lamborghini Marzal (1967) al Concorso Villa d’Este 2019

Il premio speciale al rombo auto più potente “The Symphony of Engines”, che ha dato il nome a quest’edizione è stato vinto dalla Ferrari 275 GTB Competizione Berlinetta Pininfarina, riconosciuta anche come auto dal “design più iconico” (“Most Iconic Car”).

Un’altra auto di Maranello, la bellissima 512 S Modulo Pininfarina del 1970, si è portata a casa il premio di “auto più esaltante” (“Most Exciting Car”).

Ferrari 275 GTB Competizione Berlinetta Pininfarina al Concorso Villa d'Este 2019
Ferrari 275 GTB Competizione Berlinetta Pininfarina

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close