A1AudiFotogalleryPROVA COMPLETATEST

Audi A1 30 Sportback TFSI DSG 2019, provata la S Line

Abbiamo provato la nuova Audi A1 2019 su strada e in pista con motore TFSI 1.0 turbo 116 cv e allestimento S line Edition One. Ottimi consumi meno la spinta

MOTORE
1.0 Turbo
CAVALLI
116
Velocità Max.
203 km/h
PESO / POTENZA
10,34 Kg/CV

Audi A1 2019 con motore 1.000 3 cilindri TFSI da 95 (A1 25) e 116 cv (A1 30) che dovrebbe arrivare anche in versione elettrica: abbiamo sottoposto
la A1 30 quella più potente e più bella ad una prova completa su strada ed pista! Questa vettura compatta, in versione S Line e con abbinamenti cromatici aggressivi cattura lo sguardo, invece stupisce meno per le prestazioni. Disponibile solo a 5 porte, esclusivamente con motori turbo benzina con cambio manuale 6 marce oppure il DSG 7 rapporti opzionale.

Audi A1 Sportback 2019 come va su strada DSG
Audi A1 Sportback DSG 1.000 3 cili 2019 come va su strada

Audi A1 30 2019 COME VA SU STRADA

Se all’esterno sembra una piccola S3, anche a livello dinamico questa Audi A1 Sportback 2019 restituisce le sensazioni tipiche delle Audi di segmento superiore. Guidandola si capisce che le prestazioni sono da citycar, ma il parco 1.0 non fa rimpiangere l’assenza dei diesel in gamma.

Anzi, sa anche essere sportivo e si sposa benissimo con il cambio automatico. Infatti l’S-Tronic doppia frizione a 7 rapporti è rapido e piacevole, al pari dei migliori automatici con convertitore di coppia.

I passaggi di marcia sono praticamente impercettibili e in modalità Sport risulta sempre pronto, compensando in parte il peso della vettura di oltre 1.200 kg. Viaggiando, invece, in Efficiency mostra un leggero ritardo di risposta quando si affonda sul pedale del gas, per ottimizzare i consumi. La spinta del 1.000 Turbo a tre cilindri inizia a 2.500 g/m e sembra non finire mai. Peccato per il taglio del limitatore, perché questo propulsore sembrerebbe averne ancora oltre i 6.000 g/m.

Audi A1 2019 posteriore in movimento
Audi A1 30 2019 posteriore in movimento

La tenuta di strada è notevole e non si scompone mai, dimostrandosi sempre sicura. Le sospensioni regolabili elettronicamente, quando settate su Comfort, sono in grado di mitigare bene le asperità del manto stradale anche con i cerchi da 18”.
Certo, forzando molto nei tornanti, questa A1 manifesta del sottosterzo, anche per via dei pneumatici invernali montati al momento della prova.

Audi A1 30 Sportback CONSUMI

I consumi sono ottimi, non ancora da Diesel, ma ci si avvicinano.
Merito del parsimonioso motore 1.000 e al buon lavoro svolto sull’aerodinamica (CX 0,31) e sulla carenatura inferiore dell’auto. Considerate che in città si raggiungono 14 Km/l, in extraurbano anche 18 km/l e, viaggiando a 110 Km/h in autostrada, si arriva a 20 km/l. Se poi siete particolarmente virtuosi e non superate i 90 Km/h riuscirete a percorrere anche 24-26 Km/l.

Audi A1 2019 prova in pista
Audi A1 30 2019 prova in pista

Nuova Audi A1 30 2019 prova in pista

Il cambio ha una logica finalmente accettabile, fa esattamente quello che farei io con una leva e un pedale della frizione! In modalità manuale, invece, le palette dietro al volante sono troppo piccole e azionarle non è certo il massimo in termini di praticità.

La leva centrale adotta una logica per la quale si scala tirando indietro e si sale spingendo in avanti. Chiunque dovrebbe sapere che in accelerazione si viene tirati indietro e in frenata si viene spinti in avanti da un qualcosa che si chiama inerzia!

Audi A1 2019 leva cambio DSG
Leva cambio DSG Audi A1 2019

Comunque guidandola è subito chiaro che i 12 quintali della A1 sono un po’ troppi per i 116 CV del 3 cilindri TFSI.

Quando si va forte, ci si accorge che mancano almeno 30 CV da 2.500 a 5.000 g/m per quel peso. Una grande responsabilità in questa pigrizia è da attribuire anche ai cerchi da 18”. Esteticamente fanno un po’ troppo Hot Wheels e dinamicamente sono troppo grossi e pesanti per una tale motorizzazione.

Audi A1 30 DSG 2019 prova con Pierluigi Mancini
Pierluigi Mancini ha provato in pista l’Audi A1 2019 con cambio DSG

Nella guida sportiva e in pista emerge del sottosterzo in fase di inserimento in curva. Questo nonostante i gommoni esagerati (anche se invernali) e un assetto piuttosto rigido. Nell’impostazione delle curve a medio raggio, una volta disinseriti i controlli (è possibile solo parzialmente), si riesce anche a far scivolare un po’ il retrotreno. Mentre nel misto stretto c’è un limite ben preciso oltre il quale non azzardare, pena un “grattone” dei pneumatici anteriori.

Una nota che tengo ad evidenziare riguarda il set up dei comandi freno e acceleratore, entrambi eccessivamente reattivi. Ci vuole del tempo per farci l’abitudine e non sfasciare le vetture in parcheggio non appena si sfiora l’acceleratore. Comoda e silenziosa, vince per i consumi ridotti e la fluidità di marcia. Però, come recita un vecchio adagio, “l’abito non fa il monaco” soprattutto in pista!

Audi A1 2019 esterni e cerchi in lega bianchi
Audi A1 30 2019 esterni e cerchi in lega bianchi

Audi A1 30 2019 ESTERNI S Line Edition One

La nuova Audi A1 2019 perde la configurazione a 3 porte e rimane solo
in veste Sportback. Impiega la nuova piattaforma VAG denominata MQB A0, la stessa di Volkswagen Polo e SEAT Ibiza, con resistenza torsionale cresciuta del 27%. Ha ora un passo più lungo della precedente versione (+10 cm), anche se la lunghezza massima è cresciuta di soli 5 cm, raggiungendo 403 cm. La larghezza, invece, resta inalterata a 174 cm.

Audi A1 2019 laterale
Audi A1 2019 allestimento Edition One

L’allestimento Edition One è un chiaro tributo all’Audi Sport Quattro del 1984. Carrozzeria bicolor, dettagli neri e cerchi bianchi multirazza (avete notato anche le tre piccole feritoie sotto il cofano prese in prestito da quest’ultima icona rallistica); così la A1 2019 si rivela davvero accattivante e sportiva, tanto da sembrare ispirata al mondo dei rally.

E il risultato del design moderno è evidente appena si va in giro, questa A1 è davvero una “cattura sguardi”! Gli occhi dei millennials sono tutti puntati verso questa nuova A1 Sportback.
È innegabile che, in particolar modo sui nativi digitali, questa vettura ha un notevole appeal perché in effetti è una nativa digitale anche lei!

Audi A1 2019 interni abitacolo volante leva marce cambio dsg automatico
Audi A1 2019 interni abitacolo spettacolare

Audi A1 30 2019 INTERNI

A bordo della Audi A1 Sportback 2019 tutto ha un sapore moderno.
Linee tese e dinamiche ad iniziare dalla plancia, driver oriented con un angolo di 13°, che comprende di serie ben due display di bordo.
Uno del Virtual Cockpit da 10,25” per la strumentazione digitale, personalizzabile su più schermate come sulle altre vetture del gruppo VAG.

L’altro per l’impianto multimediale con misura dello schermo touch da 8,8” a ben 10,1”, opzionale come sulla nostra auto. Quest’ultimo viene offerto con il sistema Audi MMI e navigatore basato su cartografia Google con connessione telefonica LTE per traffico e ricerche online.
Non mancano efficaci comandi vocali di ultima generazione attivabili tramite un tasto sul volante o il riconoscimento della scrittura manuale come sulla A8.

Gli interni sono personalizzabili anche per le armonie dei sedili e i colori di alcuni elementi su plancia, tunnel centrale e porte. Inoltre, grazie ad un pacchetto LED, si possono scegliere fino a 30 colori per l’illuminazione ambiente.

Il sistema audio opzionale Bang & Olufsen da ben 11 altoparlanti e 560 Watt non distorce anche al massimo volume con una scena sonora chiara e precisa. Poi ci sono la ricarica wireless del cellulare, opzionale come il bracciolo anteriore, e due prese USB di cui una di “tipo c”. La seduta è sportiva ma non troppo bassa, in modo da fornire una buona visibilità anteriore; dietro, invece, è limitata dai grossi montanti ed è consigliabile l’acquisto della retrocamera.

Audi A1 2019 ADAS

L’elettronica è uno dei punti di forza di questa nuova Audi A1 2019.
Di serie su tutte le versioni c’è Audi “pre sense”, dispositivo
che in caso di rischio di collisione, avvisa il conducente in modo progressivo fino ad intervenire con una brusca frenata.

Di serie anche il Lane Departure Warning, un ausilio per il mantenimento della corsia correggendo lo sterzo, e l’Adaptive Cruise Control. È disponibile anche il Park Assist Plus: basta inserire a retromarcia, accelerare e frenare, per parcheggiare.

Audi A1 2019 display centrale da 10.1"
Audi A1 2019 display centrale da 10.1″

Audi A1 Sportback 2019 COME È FATTA

Le sospensioni impiegano all’anteriore il classico schema McPherson con bracci trasversali triangolari inferiori e supporti oscillanti in alluminio.
Al posteriore c’è l’assale a ruote interconnesse con barra stabilizzatrice integrata.

Lo sterzo è di tipo elettromeccanico con funzione adattiva in rapporto alla velocità e alla scelta del settaggio sulle versioni dotate di Drive Select. Questo è compreso nel pacchetto Dynamic che include anche i freni maggiorati e l’assetto sportivo, con ammortizzatori regolabili elettronicamente.

A richiesta, ma di serie sulle versioni Advanced, Admired e S line, sono disponibili anche i cerchi da 18” bianchi o neri. Volendo ci sono anche da 17” con inserti color nero o grigio platino.

Audi A1 2019 cerchio da 18
Audi A1 2019 cerchio da 18

Audi A1 25 e 30 PREZZI

I prezzi della nuova Audi A1 2019 vanno da 21.750 per la A1 25 TFSI da 95 CV con cambio manuale 6 marce. Si sale poi a 22.500 Euro per la A1 30 TFSI da 116 CV. Il cambio automatico S-Tronic è disponibile solo a partire dalla 30 TFSI proposta 24.350 Euro con il DSG 7 rapporti.

Se sei arrivato qui in fondo sicuramente sarai interessato a questo modello di auto, con la quale abbiamo anche realizzato un bel video di prossima uscita! Resta collegato.

POSITIVO

Estetica riuscita
Interni moderni e tecnologici
Comfort
Cura dei dettagli e qualità assemblaggio
Consumi ridotti

NEGATIVO

Prese d’aria finte
Diametro volante grande
Palette cambio piccole
Comandi troppo reattivi anche in manovra

Commenta

Tags
Close
Close