PNEUMATICITEST

Pneumatici Invernali test Handling su neve

Come vanno i pneumatici invernali in curva sulla neve? 5 pneumatici a confronto Bridgestone Blizzak LM001, Continental WinterContact TS850P, Goodyear Ultra Grip Performance Gen-1, Hankook Winter i’cept Evo2 W320, Michelin Pilot Alpin PA4

Pneumatici Invernali test Handling su neve – Condizioni prova

Come vanno i pneumatici invernali sulla neve in accelerazione? Ecco le condizioni della prova.
Per realizzare il test frenata abbiamo utilizzato la vettura Peugeot 308 GT dotata di 5 set di pneumatici invernali nella misura 225/40 R 18: Bridgestone Blizzak LM001, Continental WinterContact TS850P, Goodyear Ultra Grip Performance Gen-1, Hankook Winter i’cept Evo2 W320 e Michelin Pilot Alpin PA4 (l’unico marcato W) montati su cerchi in lega Alcar AEZ nella misura 8Jx18” ET45.
Modalità della prova: ABS inserito con una temperatura esterna sottozero (tra -2° e -6°), su una strada in salita e discesa lunga 1.450 m con neve compatta e vettura col controllo di trazione inserito. Viene rilevato il tempo per completare il percorso comparato con le impressioni soggettive dei collaudatori.
Test pneumatici invernali handling su neve discesa
Pneumatici Invernali test Handling su neve – Risultati
Questa volta la discriminante deve arrivare dalle impressioni soggettive dei collaudatori, cioè di chi scrive, supportate dai riscontri cronometrici. Siamo sempre sotto zero, un chilometro e mezzo di strada di montagna innevata da percorrere in su e in giù. Hankook risulta di appena un soffio il più veloce in salita, segnando 1’50” netti, con Continental attaccato a soli 3/10… un’inezia! L’impressione è che entrambi i pneumatici siano ben piantati al suolo, con ottima capacità di trasmettere a terra forze di trazione (spunto anche da fermo) ed eccellente tenuta trasversale, con assenza di deviazioni di traiettoria nelle curve veloci senza accenni a sottosterzo in ingresso e sovrasterzo in rilascio nelle curve secche e nei tornanti. Bridgestone, Goodyear e Michelin seguono a distanza di 1 secondo, praticamente in ordine ciascuno a 1 secondo dall’altro. Buoni in fase di accelerazione e tenuta laterale, devono cedere qualcosa ai capolista in inserimento e uscita dalle curve, in particolar modo le più lente in cui evidenziano del sottosterzo, mentre hanno un comportamento più reattivo nei transitori, specialmente Michelin. Più definiti i valori nella prova in discesa, dove Continental esce nettamente più veloce di tutti col tempo di 1’ 31” e 7/10, staccando il secondo, Hankook, di 1” e 6/10 e invertendo le posizioni del test precedente, con un’estrema precisione di traiettoria e prontezza in frenata che consente di osare di più. Gli altri però sono tutti lì, con Bridgestone e Michelin rispettivamente a 1/10 e 2/10 dal secondo, e Goodyear poco più in là a 8/10. Praticamente un nulla tra gli inseguitori, che patiscono di più la tenuta trasversale soprattutto in fase di rilascio, in cui si manifesta un certo sovrasterzo inerziale. In effetti la situazione di estremo equilibrio su neve, palesata nelle prove oggettive (strumentate), si conferma a grandi linee anche nelle impressioni di guida e nei riscontri cronometrici. Ma allora sono proprio tutti equivalenti questi pneumatici invernali di marca? Le differenze sostanziali le abbiamo evidenziate nelle altre prove, proprio sui terreni meno congeniali alle coperture winter nell’immaginario comune, cioè in assenza di neve su strade asciutte e bagnate, che sono le condizioni di fondo stradale più frequenti in inverno nel nostro Paese, e dalle quali non si può assolutamente prescindere quando si parla di sicurezza a 360°.

HANDLING SU NEVE PNEUMATICI INVERNALI
(tempo medio in secondi, temperatura -2° – 6°)

Test pneumatici invernali handling su neve Risultati

TEST PNEUMATICI INVERNALI TUTTI I RISULTATI DEL TEST

TEST FRENATA SU BAGNATO ACQUAPLANING LONGITUDINALE TENUTA LATERALE BAGNATO  HANDLING SU BAGNATO TEST FRENATA SU ASCIUTTO  HANDLING SU ASCIUTTO  TEST FRENATA SU NEVE  TEST ACCELERAZIONE SU NEVE  HANDLING SU NEVE

(ATTENZIONE SITO IN CONTINUO AGGIORNAMENTO CON NUOVI TEST TORNA A VISITARE LE PAGINE)


VIDEO Test Pneumatici Invernali

https://www.youtube.com/watch?v=h5aSXq7GZ5M
Abbiamo scelto una vettura dalle prestazioni elevate, volutamente non una supercar, ma una versione sprint di una tranquilla berlina, tipologia di auto che ha una diffusione estremamente vasta in Europa: la Peugeot 308 GT, 205 CV per una 5 porte da 235 km/h, quel tanto che basta per calzare coperture “V” anche invernali.
La misura prescelta per tutti i partecipanti al test è la più larga di quelle omologate: 225/40R18, montata su cerchi in lega AEZ nella misura 8Jx18” ET45.
Soggetti della prova comparativa, in stretto ordine alfabetico: Bridgestone Blizzak LM001, Continental WinterContact TS850P, Goodyear Ultra Grip Performance Gen-1, Hankook Winter i’cept Evo2 W320 e Michelin Pilot Alpin PA4 (l’unico marcato W), in pratica tutte le marche “premium”, con la sola eccezione di Pirelli, assente sin dalle fasi preliminari senza fornire giustificazioni.
Come riferimento estivo, invece, è stato usato il Continental SportContact 5. Un dato importante da tenere presente nelle prove comparative è quello relativo alla durezza della mescola del battistrada, deputata alla funzione di garantire aderenza e tenuta in tutte le condizioni di esercizio: il valore è espresso in gradi-shore misurati ad una determinata temperatura, e più il valore è basso, più il compound è “morbido” e il battistrada sviluppa maggiore aderenza su superfici di appoggio fredde.

DUREZZA PNEUMATICO – Rilevata alla temperatura di -5°C, Continental WinterContact segna una durezza di 62°ShA, Bridgestone Blizzak 60°ShA, Goodyear Ultra Grip 64°ShA, Hankook Winter i’cept 63°ShA, Michelin Pilot Alpin 60°ShA e l’estivo ContiSportContact 5 77°ShA, ovviamente il più “duro” data la sua vocazione alla stagione calda.

DISEGNI BATTISTRADA PNEUMATICI INVERNALI PROVATI

Bridgestone Blizzak LM001
Bridgestone Blizzak LM001

Continental WinterContact TS850P
Continental WinterContact TS850P

Goodyear Ultra Grip Performance Gen-1
Goodyear Ultra Grip Performance Gen-1

Hankook Winter i’cept Evo2 W320
Hankook Winter i’cept Evo2 W320

Michelin Pilot Alpin PA4 (l’unico marcato W)
Michelin Pilot Alpin PA4

I CERCHI UTILIZZATI NELLA PROVA: ALCAR modello TH Dark 8jx18″ ET45
Cerchio in lega ALCAR modello TH Dark 8jx18″ ET45

POSITIVO

Gli invernali si dimostrano sicuri sia in salita che in discesa, permettendo di affrontare anche le curve in tutta sicurezza.

NEGATIVO

Con i pneumatici estivi non è nemmeno stato possibile effettuare la prova.
Tags
Close