FotogallerySubaruTuning

Subaru Concept, dalla BRZ STI Performance…

Bella con tanta potenza la Subaru BRZ STI Performance Concept: look e prestazioni con 300 CV sotto il cofano. Da questa è nata la serie limitata BRZ STI Sport, ma con una occasione mancata.

SUBARU CONCEPT – Rilanciare l’immagine sportiva Subaru nel mondo iniziando dagli USA. E’ stato questo l’obiettivo del Concept Subaru, partendo dalla BRZ STI Performance Concept che ha solcato la strada alla BRZ STI Sport ed altri concept. Motivo della decisione di realizzarlo è che il piglio fortemente dinamico del marchio delle Pleiadi si è andato gradualmente appannando da quando nel 2008 la mitica Impreza ha abbandonato il World Rally Championship. Certo, la vettura ha continuato la carriera agonistica in mano ai cosiddetti “privati”, ma è chiaro che senza eredi è arduo tenere alto il blasone.

Malgrado ciò, l’oblio agonistico della Casa non è avvenuto del tutto, poiché la coupé BRZ (gemella della Toyota GT86) è protagonista dal 2012 con la BRZ GT300 nei Campionati Super GT disputati in Estremo Oriente.
Subaru BRZ GT300 auto da corsa
Quest’auto si chiama BRZ GT300 ed è proprio a questa che i vertici Subaru avevano deciso di ispirarsi per dare vita alla BRZ STI Performance Concept.
foto versione racing Subaru STI
Col debutto di questo prototipo nella Grande Mela il costruttore giapponese, nel 2015, aveva inteso estendere ufficialmente la propria divisione sportiva STI (Subaru Tecnica International) anche negli USA. Questo brand STI nato nel 1998 è presente da tempo in altri mercati fornendo ai patiti del Motorsport componentistica specifica in accordo con le migliori aziende del settore. Tutto ciò Oltreoceano, ma in Europa il suddetto rilancio Subaru si è realmente sentito?

Ma riscopriamo questo concept BRZ STI Performance Concept nato prima della Subaru VIZIV Performance STI Il Concept presentata al Tokyo Auto Salon che si caratterizza per il look decisamente “cattivo” ed un’anima racing, anticipando la futura Subaru WRX
Auto elaborate Subaru VIZIV Performance STI

Subaru BRZ, STI Performance Concept – Carrozzeria e interni

Inutile girarci troppo intorno, la Subaru BRZ (come d’altronde la cugina Toyota GT86) non ha avuto in Occidente il successo sperato. I motivi? Primo, le coupé low-cost di stampo tradizionale non hanno più l’appeal di una volta, visto che il pubblico attuale è sempre più allettato da SUV, Crossover e affini. Secondo, offrire nella gamma un solo motore aspirato con cilindrata di 2 litri e “soli” 200 CV è stata un’incognita nonostante il must della trazione posteriore.

Per quanto riguarda invece il look non si può certo dire che sia poco riuscito; tuttavia un’iniezione di grinta in più non guasterebbe, ed è proprio questo che la Subaru BRZ STI Performance Concept presenta in modo più che adeguato.foto Subaru STI interni Le differenze con la BRZ standard sono frutto di un grintoso kit estetico costituito da parafanghi wide-body raccordati a copribrancardi opportunamente sagomati e ad entrambi i paraurti estesi in larghezza. Inediti splitter e prese d’aria frontali, minigonne laterali a lama, diffusore posteriore e grande alettone di coda, tutti in carbonio, integrano il kit, mentre per completare il look sono state impiegate nuove ruote BBS da 19”.

L’effetto estetico finale è senza dubbio notevole e assicura alla BRZ un’aggressività in linea con gli sportivissimi intenti previsti dalla Casa. Modifiche meno marcate ma pur sempre evidenti anche all’interno, equipaggiato con una coppia di corsaioli sedili Recaro, uno schermo digitale con telemetria e un “manettino” sul volante che varia la modalità di guida nelle posizioni Intelligent e Sport. Insomma, un mezzo ideale per i track day.

Un concept giapponese! La meccanica della Subaru BRZ STI Performance Concept

foto Subaru STI ammortizzatore
Abbiamo detto che la Subaru BRZ STI Performance Concept era una concept giapponese solo ispirata alla versione GT300 ed è vero, poiché quest’ultima è un’autentica racing-car, mentre la prima è unicamente una versione elaborata della coupé nipponica. Tuttavia sulla BRZ in serie limitata tutti si auguravano la sovralimentazione prendendo esempio dalla versione corsaiola dotata di turbina twin-scroll, atta ad eliminare i ritardi di risposta dell’acceleratore. I circa 300 CV erogati dalla nuova unità (qualcuno parla addirittura di 340 CV!) avrebbero potuto equipararlo alla concorrenza più agguerrita, mentre l’architettura a cilindri contrapposti (boxer) costituirà un indubbio vantaggio in termini di guidabilità grazie al ribassamento del baricentro.

Sempre in ambito tecnico, questo concept presentava una serie di importanti modifiche firmate STI benché, come accennato, prodotte da aziende leader dei rispettivi settori. Assetto Öhlins, ruote BBS, freni Brembo, sedili Recaro e altri in un insieme che avrebbero dovuto soddisfare la clientela più esigente e sportiva.
Il condizionale è d’obbligo trattandosi, nel caso specifico, di una show-car dimostrativa fuori commercio, ma è plausibile che l’eventuale versione in vendita al pubblico non sarà molto diversa. Insomma, buone notizie per i patiti della guida di traverso!

Dopo questo esercizio di stile allo scorso Salone di Tokio la Subaru ha presentato una edizione limitata (100 esemplari), la BRZ STI Sport!

Subaru BRZ STI Sport, serie limitata

Sulla base di questa BRZ STI Performance Concept è nata a fine 2017 la BRZ STI Sport: una nuova versione sportiva a tiratura limitata per il mercato giapponese con 100 esemplari. Rispetto alla versione in vendita BRZ, è stato modificato l’assetto con ammortizzatori SACHS, sostituiti i due terminali di scarico incorporati nel diffusore. Nell’abitacolo sedili neri con inserti rossi marchiati “STI” sui poggiatesta: sul volante, cambio e freno a mano cuciture rosse a contrasto. Colore “Cool Grey Khaki” e cerchi in alluminio da 18 pollici.

Delusione per alcuni appassionati sul lato prestazioni motore ed una occasione mancata: la potenza dell’aspirato 2.0 quattro cilindri boxer rimane a 205 CV come sul modello standard. Ci sono 2 filosofie: su questo. Alcuni preferiscono un’auto leggera come questa per la quale 200 cv sono più che sufficienti, mentre altri vorrebbero su questo motore una iniezione di cavalli con una sovralimentazione come quella realizzata dalla TRC sulla GT86, con lo stesso motore.
La versione “elaborata” 2 litri provata con lo stesso motore arriva 280 cavalli con un bel compressore volumetrico ed un piacere di guida da leccarsi i baffi!
Subaru Brz Sti Sport

I numeri della Subaru BRZ STI Performance Concept
2015 – Anno di presentazione
300 – CV potenza max
450 – Nm coppia max
1 – Turbo IHI single-scroll
4 – Ruote forgiate by BBS
19 – Diametro ruote in pollici
4 – Gruppi molle/ammortizzatori by Öhlins
4 – Pneumatici Dunlop SP Sport Maxx
4 – Gruppi freni/pinze by Brembo
1 – Aerokit wide-body
2 – Sedili anteriori by Recaro
1 – Digital-screen telemetria

Subaru BRZ caratteristiche tecniche

Queste le caratteristiche tecniche del motore, cambio, trazione, prestazioni e consumi della BRZ

Motore: a benzina, anteriore longitudinale, 4 cilindri contrapposti (boxer), cilindrata 1.998 cc, potenza max 147 CV (200 kW) a 7.000 g/m, coppia max 20,9 kgm (205 Nm) a 6.600 g/m, 2 alberi a camme in testa per bancata, 4 valvole per cilindro, alimentazione a iniezione diretta con doppi iniettori D-4S
Cambio: manuale a 6 marce + RM. Rapporti: I) 3,626:1; II) 2,188:1; III) 1,541:1; IV) 1,213:1; V) 1,000:1; VI) 0,767:1; RM) 3,437:1; rapp. finale al ponte 3,727:1
Trazione: posteriore, controllo elettronico di trazione e stabilità disinseribile, frizione monodisco a secco
Ruote: in lega leggera, 7,0J x 17” ant./post., pneumatici 215/45 R17 ant./post.
Corpo vettura: Coupé, 2 porte, 4 posti
Sospensioni: indipendenti sulle 4 ruote, ant. tipo Mc Pherson, post. con doppi bracci oscillanti. Molle elicoidali e ammortizzatori idraulici sulle 4 ruote, barra antirollio ant. e post.
Freni: a disco autoventilanti sulle 4 ruote (ant. 294 mm, post. 290 mm), ABS, EBD
Sterzo: a cremagliera con servocomando elettromeccanico
Dimensioni e pesi: lungh. 4,24 m, largh. 1,78 m, alt. 1,29 m, peso a vuoto 1.314 kg, serbatoio 50 litri, bagagliaio 243 dm³
Prestazioni: (dichiarate) velocità max 226 km/h, accelerazione 0-100 km/h 7,6 s, rapp. peso/potenza 6,57 kg/CV
Consumi: (omologati) urbano 9,6 km/l, extraurbano 15,6 km/l, misto 12,8 km/l
Prezzo: 30.150 Euro(optional esclusi)

Subaru BRZ STI Performance Concept

Stesse caratteristiche della Subaru BRZ con le seguenti modifiche:
Motore: turbocompressore IHI single-scroll, intercooler, impianto di scarico sportivo, upgrade centralina elettronica, modalità di erogazione “Intelligent” e “Sport” (manettino sul volante), potenza 300 CV (220 kW), coppia max 45,8 kgm (450 Nm)
Ruote: forgiate in alluminio, STI by BBS 8,5J x 19” (ant./post.), pneumatici Dunlop SP Sport Maxx 225/35 ZR19 (ant./post.)
Corpo vettura esterno: kit aerodinamico con parafanghi widebody; interno: sedili STI by Recaro, schermo digitale telemetria
Sospensioni: assetto sportivo STI by Öhlins
Freni: STI by Brembo, dischi autoventilanti e forati sulle 4 ruote, pinze ant. fisse a 4 pistoni, post. fisse a 2 pistoni
Prestazioni: N.D.

SUBARU BRZ PREZZI CARATTERISTICHE

OCCASIONI BRZ USATE

Commenta

Tags

Giorgio Zehnder

Da piccolo mi piacevano le auto e disegnare. Da grande, per vivere, scrivo di auto e disegno motoryacht, sono un uomo fortunato...
Close
Close