FotogalleryHyundaii30PRIMO CONTATTOTESTVideo

Hyundai i30 N Performance, test a Monza a tutto sound!

Hyundai ha rinnovato la i30 N con un motore più potente, design rivisto, tecnologie smart tech e per la prima volta con un cambio automatico a 8 marce “N DCT”. L'abbiamo provata a Monza nel Tempio della Velocità con il campione del mondo Gabriele Tarquini che spiega la sua auto da gara WTCR in occasione di uno Hyundai N-Driving Experience

MOTORE
2.0
Turbo

CAVALLI
280

Velocità Max.
250
km/h

PESO / POTENZA
5,06
Kg/CV

Provata in pista, in un primo contattato a Monza, la rinnovata Hyundai i30 N Performance spinta dal motore turbo benzina 2.0 litri che arriva in Italia con 280 CV ed un nuovo cambio automatico a 8 rapporti, denominato “N DCT”. L’abbiamo provata nel Tempio della Velocità, sul prestigioso autodromo lombardo dove corre anche la Formula 1 all’intero dell’evento Hyundai N-Driving Experience organizzato da Hyundai per far provare la serie sportiva N a clienti, dealer, flotte e giornalisti. C’erano anche gli ospiti di Hankook che ha partecipato all’evento direttamente fornendo il grip giusto con le sue Ventus S1 Evo3. Durante la giornata di prova c’era anche Gabriele Tarquini pilota ufficiale Hyundai.

Hyundai campione del mondo WTCR con Tarquini

Gabriele Tarquini è un fortissimo pilota italiano corre nel FIA World Touring Car Championship dal 1987 ed era in gara dalla prima riformulazione della serie avvenuta nel 2005: in questa occasione ha vinto il primo titolo WTCR nel 2018 proprio con una Hyundai i30. A Monza all’interno del video che trovi sotto, Gabriele spiega in esclusiva a newsauto la sua nuova auto da corsa, la Elantra con cui corre nel WTCR 2021.

Test come va la Hyundai i30 N Performance 280 CV in pista a Monza, impressioni di guida nello Hyundai N-Driving Experience

Hyundai i30 N Performance, caratteristiche, com’è

Il design della nuova i30 N è veramente ben riuscito e, riprendendo quanto dichiarato da Hyundai, ovvero che ogni elemento di design è stato sviluppato per offrire prestazioni dinamiche, l’aspetto mostra che è nata per la pista. I fari sono caratterizzati dalle nuove luci diurne LED a V (ovvero le DRL). Molto belli gli angoli esterni del paraurti anteriore, con le tipiche alette aerodinamiche laterali, che integrano delle feritoie per migliorare il flusso d’aria e ridurre così la turbolenza nel passaruota.

👉 HYUNDAI i30 N, CARATTERISTICHE MOTORE TURBO 2.0 280 CV 👈

Sulla i30 N 5 porte il design è stato rivisto, mentre quello della Nuova i30 Fastback N è rimasto invariato. La versione hatchback presenta un ampio spoiler posteriore che include la caratteristica luce di stop triangolare. Anche le luci posteriori sono aggiornate e caratterizzate dalla nuova firma luminosa a LED.

Giovanni Mancini con la Hyundai i30 N Performance a Monza
La Hyundai i30 N Performance schierata sulla pit-line di Monza pronta per scendere in pista

Completano il design del posteriore aggressivo due grandi terminali di scarico con la valvola bypass. Il sound è davvero piacevole, con lo scoppiettio in fase di rilascio che si avverte anche accelerando da fermo in folle.

Nell’allestimento standard, la Nuova i30 N è equipaggiata con cerchi in lega da 18”, mentre il Performance Package prevede nuovi cerchi in lega forgiati da 19” a 5 razze, 14,4 kg più leggeri di quelli standard da 18”. Belle le pinze rosse dei freni caratterizzate dal logo N con un bel contrasto sulle rifiniture in grigio opaco satinato, che sottolineano lo spirito corsaiolo dell’auto. Inoltre, con l’allestimento Performance Package, questa vettura sportiva è equipaggiata con pneumatici Pirelli PZero sviluppati appositamente per tale modello, mentre l’allestimento standard comprende i pneumatici Michelin Pilot Super Sport.

Cerchi in lega da 19" Hyundai i30 N Performance a Monza
Cerchi in lega da 19″ con gomme Hankook Ventus S1 Evo3 235/35

A Monza, invece, durante la nostra prova sono state impiegate le gomme Hankook Ventus S1 Evo3 235/35 su cerchi da 19”.

Prova Hyundai i30 N, dentro come si sta?

Salendo sulla i30 N si scopre un abitacolo con cruscotto analogico dotato di LED aggiuntivi “red zone” che cambiano colore a seconda della temperatura dell’olio motore, e l’indicatore del cambio marcia.

Abitacolo Hyundai i30 N Performance a Monza
L’abitacolo della Hyundai i30 N Performance

Inoltre troviamo una bella pedaliera sportiva in alluminio con dettagli a contrasto in Performance Blue, per la prima volta anche sulle cinture.

Gli interni sono in tinta nera con sedili sportivi ad alto contenimento rivestiti con un mix di pelle e tessuto scamosciato.

Sedili sportivi abitacolo Hyundai i30 N
Sedili sportivi più leggeri di 2,2 kg rispetto a quelli standard per la i30 N

I sedili anteriori, sportivi e più leggeri di 2,2 kg rispetto a quelli standard, sfoggiano dei fianchetti pronunciati realizzati in pelle e alcantara con cuciture a contrasto in Performance Blue e logo N integrato anche sul poggiatesta.

Motore turbo 2.0 280 CV sulla i30 N, caratteristiche

La nuova Hyundai i30 N con il “Performance Package” monta il rinnovato motore turbo benzina da 2.0 litri con 280 CV. L’erogazione è sempre piena con tanta coppia, con il limitatore posto a circa 6.500 g/m, tutto gestito dal nuovo cambio automatico molto veloce 8 rapporti, denominato “N DCT”, con doppia frizione a bagno d’olio.

Vano motore Hyundai i30 N
Vano motore Hyundai i30 N 2.0 litri da 280 CV

Rispetto al modello precedente c’è stato un incremento di 5 CV e 39 Nm. La coppia massima è costante dai 1.950 ai 4.600 g/m, mentre la potenza massima si raggiunge a 5.200 g/m per una velocità massima di 250 km/h e uno 0-100 in 5,9 secondi.

Prova Hyundai i30N modalità di guida Sport, N e N Custom

Questa i30 N vanta diverse chicche come i numerosi sistemi per la guida ad alte prestazioni quali il Rev Matching, il Launch Control e la barra di irrigidimento posteriore, ma non solo. È possibile infatti personalizzare con diverse modalità di guida sia il propulsore sia il cambio: si può scegliere tra Eco, Normal, Sport, N e N Custom che regolano diversamente i parametri di motore, sospensioni, controllo elettronico della stabilità (ESC), differenziale a slittamento limitato controllato elettronicamente (N Corner Carving Differential), sound dello scarico, sterzo e trasmissione. In modalità N Custom si possono selezionare singolarmente i livelli di tutte le componenti tra Eco, Normal, Sport e Sport+.

Personalizzabile anche il funzionamento del cambio automatico N DCT con tre scelte: N Grin Shift, N Power Shift e N Track Sense Shift che ora vi spiego perché interessanti. La N Grin Shift (NGS) rilascia la massima potenza del motore e della trasmissione per 20 secondi. La funzione si attiva attraverso un pulsante sul volante mentre si è in modalità N, che fa partire un countdown con i secondi mancanti visibili direttamente sul cruscotto.

Hyundai i30 N Performance in pista a Monza
Hyundai i30 N Performance in pista a Monza

La N Power Shift (NPS) si attiva quando l’acceleratore viene premuto oltre il 90%; infine l’N Track Sense Shift (NTS), utilizzato a Monza, riconosce quando le condizioni della strada sono ottimali per la guida sportiva, ad esempio in circuito, attivandosi automaticamente.

A Monza nelle due varianti, ma anche nella curva Ascari, ho riscontrato la bontà dell’assetto con le sospensioni a controllo elettronico e dell’N Corner Carving Differential (eLSD), il differenziale a slittamento limitato a controllo elettronico.

Test in pista a Monza Hyundai i30 N 2.0 turbo da 280 CV come va impressioni di guida

A Monza, in fondo al rettilineo principale, si arrivava a staccare a circa 220 km/h in una giornata in pista molto affollata. I freni maggiorati con un diametro di 360 mm (erano 345 mm) hanno mantenuto sempre alto il livello di frenata senza accusare il minimo calo.

Hyundai i30 N Performance in pista a Monza variante Ascari
Hyundai i30 N Performance in pista a Monza variante Ascari

L’auto va molto forte ed è stato facile guidarla al limite: ha rivelato una grande reattività nelle situazioni estreme come nei rapidi cambi di direzione, nei passaggi sui cordoli con ottimo assorbimento delle vibrazioni, e soprattutto un’elevata velocità di percorrenza nelle curve più veloci e impegnative come le curve di Lesmo (1 e 2), l’Ascari dove si arriva a staccare ad oltre 200 km/h e tutta la parabolica lunga che immette al velocissimo rettifilo.

Vista posteriore Hyundai i30 N Performance in pista a Monza
Hyundai i30 N Performance in pista sul rettilineo di arrivo a Monza

A nostro avviso è sicuramente tra le migliori hot hatch del momento e vale la pena farci un pensierino, ma soprattutto provarla per capire la sua bontà alla quale i coreani sono arrivati proprio grazie all’esperienza delle corse in pista e nei rally.

Prezzo Hyundai i30 N, quanto costa?

Il prezzo di listino della nuova i30 N parte da 40.850 euro, ma con finanziamento Hyundai i-Plus scende a 35.550 euro con permuta o rottamazione. Con l’automatico DCT il prezzo sale a 43.050 euro, mentre per la carrozzeria Fastback sono necessari 44.050 euro.

Vista di profilo Hyundai i30 N Performance a Monza
Hyundai i30 N Performance prezzi da 40.850 euro
  • i30 N 2.0 T-GDI MT: 40.850 euro
  • i30 N 2.0 T-GDI DCT: 43.050 euro
  • i30 N 2.0 T GDI DCT Fastback: 43.050 euro

FHyundai i30N Performance 2021 (caratteristiche tecniche)

  • MOTORE: anteriore, trasversale, 4 cilindri in linea; alesaggio x corsa 86×86 mm, cilindrata 1.998 cc; rapporto di compressione 9,5:1; potenza massima 280 CV a 5.200 g/m, coppia massima 392 Nm da 1.950 a 4.600 g/m; distribuzione con doppio albero a camme in testa, CVVD (Continuously Variable Valve Duration); iniezione diretta, accensione elettronica digitale, turbocompressore twin-scroll e intercooler;
  • TRASMISSIONI: ruote motrici anteriori; frizione a comando idraulico e volano monomassa; cambio meccanico a 6 rapporti con funzione Rev-matching: I) 3.083:1; II) 1.931:1; III) 1.272:1; IV) 0.957:1; V) 0.771:1; VI) 0.641:1; rapporto finale al ponte 4.333:1, differenziale a slittamento limitato meccanico;
  • SOSPENSIONI: ant. indipendenti pseudo McPherson a doppio asse; barra stabilizzatrice, ammortizzatori a controllo elettromagnetico, molla elicoidale; post. a Multilink, ammortizzatori a controllo elettromagnetico, molla elicoidale;
  • FRENI: anteriori a disco autoventilanti e forati 360 mm e pinza a 4 pistoni, posteriori con disco pieno da 314 mm;
  • RUOTE: cerchi in lega 8,0Jx19” forgiati, pneumatici 235/35 R19;
  • DIMENSIONI e PESO: lungh. 4.334 mm, largh. 1.795 mm, alt. 1.447 mm, passo 2.650 mm; peso in ordine di marcia 1.419 kg;
  • PRESTAZIONI: velocità max 250 km/h, accelerazione 0-100 Km/h 5,9 s, rapporto peso/potenza: 5,06 Kg/CV

Foto Hyundai i30N Performance a Monza

La prova completa ed integrale la puoi trovare sul magazine ELABORARE n°270.

Se sei appassionato di auto sportive, ti consigliamo di non perdere in edicola l’ultimo numero del magazine ELABORARE (ORDINA ON LINE) i cui arretrati puoi trovare comodamente sullo SHOP
👉 Ricerca auto provate
👉 Ricerca argomenti di tecnica

Elaborare magazine dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa
Elaborare magazine, dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio):

👉 Hyundai i30 N caratteristiche e prezzi

👉 Nuova Hyundai i20 N Performance

👉 Hyundai i30, le novità del restyling

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

POSITIVO

– Erogazione progressiva del motore
– Freni molto potenti
– Precisione e feeling di guida notevole
– Cambio 8 marce abbastanza veloce

NEGATIVO

– Manca in Italia la versione con 250 cv
Commenta

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni riferimento dei "car enthusiast", appassionati di tecnica motoristica, performances e guida sportiva. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo nelle gare in pista. Tra le tante auto speciali provate: la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto