Leon

Seat Leon Cupra R al Salone di Francoforte

La Seat Cupra R fa il suo debutto al Salone di Francoforte 2017, ridefinendo il concetto di esclusività, prestazioni e distintività Seat nell’ambito della gamma Cupra. Solamente 799 fortunati automobilisti avranno la possibilità di mettersi al volante della Leon Cupra R, l’auto più potente ed esclusiva mai prodotta dalla Seat. Si tratta infatti di un’edizione limitata destinata agli estimatori alla ricerca di un’auto ancor più esclusiva all’interno del mondo Cupra. Perché, se un automobilista Cupra si distingue per la passione per le auto sportive, caratterizzate ovviamente da un perfetto equilibrio tra dinamismo, comfort, versatilità, sicurezza e tecnologia, la nuova Seat Leon Cupra R rappresenta ora l’apice dell’esclusività, in grado di portare il piacere di guida a un livello superiore e mai sperimentato prima in Seat. Ulteriori doti sportive, certo, ma soprattutto le caratteristiche di un modello esclusivo che non sarà prodotto in ulteriori unità. Una dimostrazione di tecnologia, sicurezza, connettività, versatilità, design e dinamismo ai massimi livelli: in pratica, la miglior rappresentazione delle qualità e di ciò che la Seat è in grado di fare, ragion per cui sarà disponibile per soli 799 fortunati possessori.
La produzione della nuova Seat Leon Cupra R inizierà la seconda settimana di novembre, mentre il lancio sul mercato è previsto alla fine dell’anno.

Seat Leon Cupra R | CARATTERISTICHE – La Seat Leon Cupra R sarà disponibile in due versioni, entrambe a trazione anteriore. 300 unità verranno prodotte con cambio DSG a sei rapporti e il già noto propulsore 2.0 TSI 300 CV, mentre le restanti 499 saranno dotate di cambio manuale, sempre a sei rapporti. Pur montando lo stesso propulsore, la versione con cambio manuale è oggetto di un lieve incremento di potenza, arrivando a 310 CV e stabilendo così un nuovo record per il Marchio spagnolo. La Leon Cupra R è equipaggiata con le tecnologie più avanzate ed efficienti, per soddisfare le richieste degli automobilisti più esigenti. Per sfruttare al meglio un propulsore così brillante, la Leon Cupra R è equipaggiata di serie con DCC (Regolazione adattiva dell’assetto), sterzo progressivo e differenziale autobloccante Haldex. Al volante della Leon Cupra R sarà possibile selezionare la modalità di guida desiderata tra le cinque disponibili (Comfort, Sport, Eco, Individual e, chiaramente, Cupra R, in grado di aumentare le emozioni alla guida).

Seat Leon Cupra R | COM’È FATTA – La carrozzeria della nuova Seat Leon Cupra R è stata oggetto di notevoli ritocchi. Gli specchietti esterni sono rivestiti in rame, gli esclusivi cerchi in lega da 19” hanno un nuovo design ad hoc e le ruote sono accentuate energicamente da nuovi passaruota più ampi, per tirar fuori tutto il carattere della vettura. La fibra di carbonio è tra gli elementi visivi più impattanti della nuova Leon Cupra R, essendo presente nell’alettone anteriore e posteriore, nelle minigonne laterali e nel diffusore posteriore che arricchisce il potente ed esclusivo doppio impianto di scarico. E il design del paraurti anteriore non è da meno, rafforzato dal nuovo design delle prese d’aria laterali.

Seat Leon Cupra R | COM’È DENTRO – Per quanto riguarda gli interni, il numero di serie inciso nella console (proprio davanti alla leva del cambio) ci ricorda che siamo in presenza di una serie limitata. I sedili avvolgenti, il volante e la leva del cambio hanno cuciture in fil di rame e sono rivestiti in Alcantara. Il color rame viene ripreso anche sul bordo del pannello di controllo, mentre i rivestimenti dei pannelli delle porte richiamano la fibra di carbonio. La strumentazione di bordo ha nuovi dettagli estetici, vi è una nuova leva del cambio in colore bianco e, premendo il pulsante di accensione, sullo schermo touch a colori da 8” appare un esclusivo messaggio di benvenuto della Cupra R.

Seat vendite | LEON CUPRA – Cupra rappresenta un’evoluzione che, con suoi vent’anni di storia e una linea di auto sportive e altamente prestazionali, ha saputo conquistare i Clienti più esigenti. Nel 2016, per esempio, le vendite della Leon Cupra hanno superato le 9.000 unità, raggiungendo il 2% del totale di vendite Seat. Nei primi sette mesi di questo 2017 le vendite del modello hanno già superato le 5.000 unità, con una previsione di vendite totali per quest’anno di 10.500 unità.

In questo contesto, la Seat prevede di portare lo spirito Cupra oltre l’auto in sé, creando un universo intorno al marchio che includa esperienze uniche con le future auto, merchandising e collaborazioni. Questo nuovo “mondo Cupra” porterà inoltre alla creazione di una rete specifica di concessionari Seat nei quali verrà integrato uno spazio differenziato e ad hoc in cui si possono provare i modelli sportivi.

Wayne Griffiths, Vicepresidente Seat per Vendite e Marketing, ha dichiarato:

Fin dai suoi albori, Cupra rappresenta un simbolo di evoluzione e innovazione per la Seat, con una stretta correlazione tra pista e strada”. “In alcuni mercati, come ad esempio in Germania, dove Cupra è estremamente popolare, le vendite rappresentano il 10% del totale di vendite Leon. Questo scenario cifa credere fortemente che sia ora di portare Cupra su un altro livello.

Seat | STORIA CUPRA R – La nuova Leon Cupra R è il quinto modello Seat a portare questo nome. La prima fu la Ibiza Cupra R 1.8 20VT 180 CV, introdotta alla fine del 2000. Si trattava del primo modello stradale progettato da Seat Sport, sviluppato sulla base della seconda generazione della Ibiza in sole 200 unità. Montava freni Brembo maggiorati sull’anteriore, era più ampia, aveva cerchi più grandi, pneumatici OZ e ammortizzatori più rigidi. Era equipaggiata di serie con ESP e aria condizionata, cinture di sicurezza di colore rosso e sedili avvolgenti con applicazione del distintivo badge SEAT Sport.

Al Salone di Barcellona del 2001 venne presentata invece la prima Leon Cupra R, sempre creata da Seat Sport e messa in vendita l’anno successivo. Anche in questo caso con un propulsore 1.8 20VT, stavolta in grado di erogare 210 CV. Rispetto alla prima Leon Cupra, equipaggiata con un propulsore aspirato e trazione integrale, la Cupra R era caratterizzata da trazione anteriore e, perciò, un minor peso, oltre ad avere sospensioni posteriori più rigide. Era in grado di raggiungere una velocità massima di 237 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi. Seat Sport aveva lavorato alla modifica dell’impianto frenante anteriore (Brembo) e sull’ammortizzazione, anch’essa più ferma.

Non passò molto tempo prima che la Seat portasse la Cupra R a 225 cavalli, permettendo di arrivare a una velocità massima di 242 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 in soli 6,9 secondi. Erano disponibili inoltre, su richiesta, sedili sportivi Recaro, portando in questo caso a quattro il numero di sedili totali.

La quarta Cupra R (se non si considera un prototipo della terza generazione della Ibiza mostrato al Salone di Ginevra del 2003) arriva nel 2009 con la seconda generazione della Leon. Con i suoi 265 CV di potenza, la Seat Leon Cupra R 2.0 TSI si attesta come il modello più potente mai prodotto dalla Seat fino a quel momento. Era in grado di raggiungere una velocità massima di 250 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi. Rispetto alla Leon Cupra, che aveva al tempo 240 CV, la Leon Cupra R aveva sospensioni più rigide, minor assistenza nel servosterzo, modifiche alla gestione del propulsore e dello scarico, oltre a lievi differenze nel cambio. Nella ricca gamma di equipaggiamenti offerti di serie, spiccava il differenziale autobloccante elettronico XDS.

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close