C3CitroënRally

Citroën C3, al via nei rally con la R5 – CIR 2019

Citroën torna nel Campionato Italiano Rally 2019 con la Citroen C3 R5 di Citroën Italia

MOTORE
1.6 Turbo
CAVALLI
282
Velocità Max.
- km/h
PESO / POTENZA
4,36 Kg/CV

Citroën partecipa quest’anno ufficialmente al Campionato Italiano Rally 2019 con la C3 R5, sviluppata dal reparto corse Citroen, auto da rally altamente performante “affinata”, ampiamente testata anche in gara con la partecipazione ad alcune prove del mondiale WRC-2.

Nella sua partecipazione alle 8 gare del calendario CIR 2019, la C3 R5 con la nuova livrea, Citroën Italia potrà contare sulla fattiva collaborazione di Pirelli per i pneumatici e sulla struttura tecnica di Fabrizio Fabbri (storico partner sportivo di Groupe PSA Italia) per quanto riguarda la preparazione della vettura e l’assistenza in gara.

Citroën C3 R5 CIR come è fatta

Siamo arrivati al momento di vedere come è fatta realmente questa C3 da rally che correrà nel CIR! Il motore della Citroën C3 R5 quattro cilindri in linea disposto trasversalmente è un 1.6 a doppio albero a camme in testa, dotato di iniezione diretta Magneti Marelli, turbocompressore con flangia sulla aspirazione di 32 mm. 282 sono i CV che eroga a 5000 giri/min, con una coppia massima di 420 Nm (a 4000 giri/min).

Trazione integrale (permanente) con soli differenziali sull’anteriore e sul posteriore, entrambi autobloccanti, un bel cambio sequenziale Sadev a cinque rapporti a leva manuale e frizione a doppio disco ceramico.
Sospensioni McPherson con ammortizzatori regolabili di alto livello ed un impianto frenante con pinze a quattro pistoncini e dischi autoventilanti da 300 mm in assetto terra e 355 mm su asfalto, sia all’anteriore che al posteriore: differenza anche per i cerchi da 18″ su asfalto e 15″ su terra.

SCHEDA TECNICA DI CITROËN C3 R5 CIR 2019

TELAIO

  • Struttura: scocca rinforzata con rollbar a gabbia multipoint saldato
  • Carrozzeria: acciaio e fibra composita

MOTORE

  • Tipo: Citroën Racing – motore a iniezione diretta da 1.6-litri turbocompresso, con flangia da 32 mm come da regolamento FIA
  • Alesaggio x corsa: 77x 85.8 mm
  • Cilindrata: 1.598 cc
  • Potenza massima: 282 CV a 5.000 giri/min
  • Coppia massima: 420 Nm a 4.000 giri/min
  • Distribuzione: doppio albero a camme in testa, comandato da catena, 4 valvole per cilindro
  • Alimentazione: a iniezione diretta, comandata da centralina Magneti Marelli SRG
  • Frizione: bidisco cerametallico

TRASMISSIONE

  • Tipo: a quattro ruote motrici
  • Cambio: Sadev sequenziale a cinque rapporti – Comando manuale
  • Differenziale: meccanico autobloccante anteriore e posteriore

FRENI

  • Anteriori: A dischi ventilati, 355 mm (asfalto) e 300 mm (terra), pinze a 4 pistoni
  • Posteriori: A dischi ventilati, 355 mm (asfalto) e 300 mm (terra), pinze a 4 pistoni
  • Freno a mano: A comando idraulico

SOSPENSIONI

  • Tipo: McPherson
  • Ammortizzatori: regolabili a tre vie (compressione ed estensione a bassa e alta velocità)

STERZO

  • Tipo: Servosterzo idraulico

RUOTE

  • Asfalto: cerchi da 8×18″ – Pneumatici Pirelli
  • Terra: cerchi da 7×15″ – Pneumatici Pirelli

DIMENSIONI E PESI

  • Lunghezza/larghezza: 3.996 mm / 1.820 mm
  • Passo: 2.567 mm
  • Carreggiata: 1.618 mm (anteriore e posteriore)
  • Serbatoio: 81 litri
  • Peso: 1.230 kg a vuoto (come da regolamento) / 1.390 kg con coppia di piloti (come da regolamento)

Auto ra rally Citroen C3 R5

Pilota e Navigatore Citroën CIR Rally 2019

Luca Rossetti con Eleonora Mori forma l’equipaggio che salirà a bordo della C3 R5, nel Campionato Italiano Rally 2019. Durante la fase di sviluppo Paolo Andreucci, il pluricampione che ha dato molto a Peugeot con i suoi 11 titoli vinti nel Campionato Italiano Rally, è già salito a bordo della C3 R5 e ne ha seguito lo sviluppo.

Citroën C3 R5 primi passi

La prima C3 R5 si è vista per la prima volta a novembre 2017 al Rallye du Var come apripista, mentre con un debutto in gara al Tour de Corse 2018, concluso con un ottimo secondo posto nella categoria WRC-2 conquistato da Yoann Bonato.

Il progetto C3 R5 è nato alla fine del 2016 con l’intento di realizzare una vettura clienti che divenisse il riferimento per tutta la categoria R5 nel Campionato Italiano Rally. Il team dei tecnici di Citroën Racing ha lavorato soprattutto sul motore (elettronica e sistema anti lag del turbocompressore) per ottenere una gestione ottimale della potenza sviluppata.

“Il nostro Gruppo – dichiara Carlo Leoni, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne PSA Italia – forte della leadership rallistica maturata nell’ultimo decennio in Italia, mette a disposizione tutto il proprio know-how per questa nuova sfida. Il motorsport è centrale per tutti i nostri brand nelle attività di marketing e di comunicazione ed il progetto di Citroën si inserisce all’interno di questa strategia. Progetto che sarà a supporto dei successi commerciali della C3 e celebrerà il Centenario del Marchio Citroën fondato nel 1919”.

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close