DSFotogalleryPista

Formula E 2019, nuova DS al via dell’e-Prix in Arabia Saudita

Il team DS Techeetah in Arabia Saudita, nel primo e-Prix della Formula E 2019, schiera i piloti André Lotterer e Jean-Éric Vergne, al volante della nuova monoposto DS E-Tense FE 19

FORMULA E 2019 DS – In Arabia Saudita sabato 15 dicembre 2018 è in programma il primo E-Prix del Campionato FIA Formula E 2018/19. Fra le monoposto elettriche sullo schieramento di partenza ci sono quelle dei piloti DS Techeetah, André Lotterer e il campione di Formula E in carica Jean-Éric Vergne, al volante della nuova DS E-Tense FE 19. La prima gara si disputa sui 2,5 km del circuito di Ad Diriyah. Il nuovo format di gara si articola su gare di 45 minuti di durata più un giro.

Formula E 2019 Fan Boost

Cambia anche il #FanBoost della Formula E 2019, destinato a regalare ai fan il potere di influenzare il risultato di ogni prova. I cinque piloti più votati dai fan potranno beneficiare di un surplus di potenza. Sarà possibile votare fino a quindici minuti dopo l’inizio della gara.

Grande debutto nelle competizioni anche per la monoposto DS E-Tense FE 19, sviluppata da DS Automobiles nel nuovo centro di Versailles. DS Automobiles è uno dei pochi costruttori del paddock che ha messo a punto il proprio sistema di frenata by-wire, destinato a fornire benefici aggiuntivi in termini di performances. DS E-Tense FE 19 accelera da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi grazie a una motorizzazione 100 % elettrica da 338 cavalli. La batteria passa a 52 kWh per eliminare il cambio di monoposto durante la gara.Formula E 2019 DS E-Tense FE19

Formula E 2019 Attack Mode

Questa disciplina si conferma sempre più innovativa, e propone l’Attack Mode, studiato per offrire nuove sfide ai team e strategia supplementare destinata a rendere le gare ancora più avvincenti per gli spettatori.
Quando viene attivata, questa modalità aumenta la potenza da 200 kW (RACE MODE) a 225 kW. Il surplus di potenza permette a un pilota di sorpassare, creando nuove occasioni per rendere ancora più dinamica la gara.

Per lanciare l’Attack Mode, il pilota deve passare in una zona di attivazione specifica, situata fuori dalla traiettoria. Il numero di attivazioni possibili e il periodo di utilizzo saranno determinati dalla FIA nel corso di ogni gara.DS E-Tense FE 19 Formula E 2018/19, vista laterale

Formula E 2019 piloti DS Techeetah

Jean-Éric Vergne n°25: “La mia presenza sin dagli albori di questa disciplina del motorsport mi ha permesso di vedere i progressi notevoli della Formula E, non solo per le prestazioni della monoposto, ma anche per le nuove idee che vengono adottate per promuovere le gare, come l’Attack Mode. In qualità di piloti, così come i fan, vogliamo delle belle gare.”

André Lotterer n°36: “La Formula E ha fatto enormi passi avanti. Sono felice di far parte di questa competizione che non smette di reinventarsi. Abbiamo lavorato molto sulle novità del campionato e l’attesa ora è finita. Adesso dobbiamo cedere il posto alla gara. Sarà molto interessante vedere lo svolgimento del primo E-Prix, e non mancheranno certamente le sorprese”.Piloti Scuderia DS Techeetah Formula E 2019

CALENDARIO E NOVITÀ FORMULA E 2018-19

CLASSIFICHE FINALI FORMULA E 2018

Cosa ne pensi?
PARTECIPA alla DISCUSSIONE Formula E 2018-19

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close