Formula 1 - F1FotogalleryRenaultVideo

Renault F1 2019, le foto della nuova monoposto

Nuova monoposto Renault F1 2019, le prime foto ufficiali della RS 19. Nella prossima stagione il team francese schiera la coppia Ricciardo/Hülkenberg

Nella sede inglese di Enstone della Renault in F1 è stata presentata la nuova monoposto RS 19, che correrà nel mondiale di Formula 1 2019. Il team francese, dopo aver conquistato il quarto posto fra costruttori nel 2019, quest’anno ha grandi ambizioni testimoniate dall’ingaggio di Daniel Ricciardo, che farà coppia con Nico Hülkenberg.

Dal suo ritorno tre anni fa, Renault ha investito fortemente negli impianti tecnici di Enstone (Regno-Unito) e Viry-Châtillon (Francia). Oltre Manica, la scuderia ha aumentato notevolmente la propria capacità produttiva. Parallelamente, il Personale è aumentato del 50 % circa dal 2016. A Viry, un banco prova motori è appena stato rinnovato e già destinato allo sviluppo del gruppo propulsore durante tutta la stagione.

Specifiche tecniche RS 19

TELAIO – Monoscocca composito stampato in fibra di carbonio e alluminio a nido d’ape, prodotto da Renault F1 Team e progettato per la massima resistenza e il minimo peso. Integra il gruppo propulsore Renault E Tech 19 come elemento autoportante.

SOSPENSIONI ANTERIORI – Triangoli superiori e inferiori in fibra di carbonio, che azionano un bilanciere interno mediante un sistema push rod. L’insieme è collegato a una barra di torsione e a una coppia di ammortizzatori montati all’interno della sezione anteriore del monoscocca. Perni in alluminio e ruote OZ lavorate in magnesio.

SOSPENSIONI POSTERIORI – Triangoli superiori e inferiori in fibra di carbonio, che azionano le molle di torsione e gli ammortizzatori montati orizzontalmente sopra la scatola del cambio tramite un sistema di tiranti. Perni in alluminio e ruote OZ lavorate in magnesio.

TRASMISSIONE – Cambio semiautomatico in carbonio a otto rapporti + retromarcia. Sistema “Quickshift” per massimizzare la velocità di cambiata.

SISTEMA PER IL CARBURANTE – Serbatoio carburante in gomma con rinforzo in kevlar, progettato da ATL.

ELETTRONICA – Centralina elettronica standard MES-Microsoft.

IMPIANTO FRENANTE – Dischi e pastiglie in carbonio. Pinze Brembo S.p.A.Master. Pompe freni AP Racing.

COCKPIT – Sedile del pilota rimovibile realizzato in composito di carbonio stampato in forma anatomica dotato di cintura di sicurezza a sei punti. Nel volante sono integrati i comandi del cambio marcia, della frizione e il comando di regolazione del flap dell’alettone posteriore (DRS).

F1 2019 Renault R.S. 19, vista di profilo

Renault F1 2019 RS 19 SCHEDA TECNICA

Motore

  • Cilindrata: V6 1,6 l
  • Numero di cilindri: 6
  • Regime motore massimo: 15.000 g/min.
  • Sovralimentazione: Turbocompressore unico, pressione illimitata (stimata a 5 bar assoluti)
  • Limite flusso carburante: 100 kg/h
  • Quantità di carburante autorizzata in corsa: 110 kg
  • Architettura: V6 a 90°
  • Alesaggio: 80 mm
  • Corsa: 53 mm
  • Altezza asse albero motore: 90 mm
  • Numero di valvole: 4 per cilindro, pari a 24
  • Carburante: Iniezione diretta

Sistemi di recupero energetico

  • Velocità di rotazione MGU-K: 50.000 g/min. massimo
  • Potenza MGU-K: 120 kW massimo
  • Energia recuperata da MGU-K: 2 MJ/giro massimo
  • Energia rilasciata da MGU-K: 4 MJ/giro massimo
  • Velocità di rotazione MGU-H: > 100.000 g/min.
  • Energia recuperata da MGU-H: Illimitata

Caratteristiche generali

  • Massa: 145 kg minimo
  • Numero di propulsori autorizzati per pilota nel 2019: 3 motori a combustione interna, 3 turbocompressori e 3 MGU-H
  • 2 MGU-K, 2 batterie e 2 centraline di comando elettronico
  • Potenza totale: Oltre 950 cv

F1 2019 Renault R.S. 19, vista dall'alto

CALENDARIO FORMULA 1 2019 DATE, ORARI GARE F1

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close