Formula 1 - F1Racing

F1 Azerbaijan 2022, orari diretta TV Sky, Now e differita TV8

Gli orari e la programmazione TV di Sky, Now e TV8 del Gran Premio dell’Azerbaijan, ottava gara della stagione 2022 di Formula 1 che si corre sul circuito cittadino di Baku.

Programma e orari TV del Gp Azerbaijan 2022, ottava gara della stagione 2022 di Formula 1, sul veloce circuito cittadino di Baku. Riparte da qui il duello fra Ferrari e Red Bull con la Rossa che arriva a questa gara dopo la doppia delusione di Barcellona e di Monaco. I rimpianti sono soprattutto per la gara di Monte Carlo dove gli errori di strategia del muretto hanno vanificato la prima fila dei piloti Ferrari in qualifica, con Leclerc che è passato dalla pole al quarto posto finale.

Nel 2021 a Baku il monegasco, nonostante una Ferrari poco competitiva rispetto a quella di quest’anno, riuscì a strappare la pole position.

F1 Monaco 2022, qualifiche griglia di partenza Monte Carlo
Leclerc in cerca di riscatto a Baku dove nel 2021 conquistò la pole position

Il weekend di gara del Gp dell’Azerbaijan 2022 è visibile in TV ed in diretta solo su Sky e Now, mentre su TV8 vanno in onda le differite delle qualifiche e del Gran Premio.

Orari Gp Azerbaijan F1 2022 SKY, Now e TV8

Venerdì 10 giugno 2022 (PROVE LIBERE)
13:00-14:00: Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1 e Now)
16.00-17.00: Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1 e Now)

Sabato 11 giugno 2022 (PROVE LIBERE E QUALIFICHE)
13.00-14.00: Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1 e Now)
16.00-17.00: Qualifiche (diretta su Sky Sport F1 e Now, differita alle 18.30 su TV8)

Domenica 12 giugno 2022 (GARA)
13.00: Gara (diretta su Sky Sport F1 e Now, differita alle 18.00 su TV8)

F1 Gp Azerbaijan Ferrari Leclerc
Leclerc in azione sul circuito di Baku nelle qualifiche del 2021

F1 Gp Azerbaijan 2022 sul circuito di Baku

Il Gp dell’Azerbaijan di Formula 1 si corre sul circuito ricavato nelle strade della capitale. La pista disegnata da Hermann Tilke misura 6.003 metri e, nonostante la sua conformazione cittadina, è molto veloce: unisce la complessità di Monaco alla velocità di Monza.

Baku perciò comprende sia rettilinei veloci, sia sezioni estremamente strette e tecniche, soprattutto attorno alla zona della famosa curva 9 nel centro storico. Di conseguenza, rispetto a Monaco, dove i team optano per un setup ad alto carico aerodinamico, a Baku si tende a prediligere un carico medio-basso, per bilanciare da una parte l’esigenza di grip sulle curve più strette, dall’altra la necessità di raggiungere velocità elevate sui rettilinei per tentare il sorpasso.

Circuito di Baku
Circuito di Baku

Nel 2016, su questo tracciato, Valtteri Bottas – che correva per la Williams – ha superato i 378 km/h, ottenendo così un record di velocità non ufficiale rimasto tuttora imbattuto.

Per quanto riguarda i record di Baku il giro più veloce in assoluto è di 1’40″495, grazie al quale nel 2019 Bottas con la Mercedes-AMG conquistò la pole position. In gara il giro più veloce è stato di 1’43″009, ottenuto dalla Ferrari di Leclerc.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Calendario F1 2022
👉 Calendario F1 2023

👉 Classifiche F1 2022 Piloti e Costruttori

👉 Punti F1 piloti e costruttori come si assegnano

👉 Tempi LIVE F1

👉 Nuove monoposto con effetto suolo

👉 NOTIZIE F1 2022

👉 Nuovo regolamento tecnico F1 2022

👉 Cosa ne pensi sulla stagione di F1? Fai un salto sulla discussioni F1 sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto