NewsRacing

Addio a Domenico Scola

Oggi è una triste giornata: è venuto a mancare Domenico Scola. 
Un grande Pilota e Campione delle cronoscalate, un grande uomo capostipite di una generazione di grandi piloti come i figli Carlo ed Emilio e il nipote Domenico.
La sua passione non poneva limiti all’età – ci dice Antonino La Vecchia pilota CVM con l’Alfa 155″ –  credo che sia stato il pilota più anziano a portare in gara una Sport/Prototipo ad altissimi livelli. Personalmente lo ricordo da quando ero ragazzino, con il suo stile di guida sempre velocissimo e pulito sui tornanti dell’Abriola/Sellata.
Non dimenticherò mai quando ero agli esordi con la 155… fu proprio lui ad insegnarmi il percorso della coppa del Cimmino a Viterbo. Di segreti me ne insegnò a bordo della sua Honda NSX lasciandomi sbalordito… non mi sembrava vero di essere al fianco di un vero mito. Riposa in Pace mitico Don Mimì… ti porterò sempre nel mio cuore!”

Domenico Scola ha vinto due edizioni della Cronoscalata Catania-Etna
XXII – 1970: Domenico Scola su Abarth 2000 (9′ 12 7)
XXIII – 1972: Domenico Scola su Chevron B/21 (9′ 01 8)

 

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori.
Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4×4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell’anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo con Peugeot e nei monomarca con Seat e Renault.
Tra le tante auto speciali provate una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Simili

Close