Dakar

Dakar 2018 classifica penultima tappa

Nella 13^ tappa vittoria di Al Attiyah che guida la tripletta Toyota. Sainz e la Peugeot, a pochi chilometri dalla fine, assaporano il successo finale. Tutte le classifiche aggiornate, foto e video della Dakar 2018

DAKAR 2018 CLASSIFICA 13^ TAPPA – Con la 13a tappa, San Juan – Cordoba la Dakar 2018 volge verso la fine. La 40° edizione verrà ricordata come la più dura in Sud America.
Tosta sin dall’inizio con 5 giorni nel deserto peruviano, i concorrenti hanno ritrovato la sabbia anche in questa penultima tappa con le dune di San Juan, caratterizzate da arena finissima come borotalco. La tabella di marcia è stata serrata, con ben 424 km di speciale e 483 di trasferimento.
Nelle auto tappa maledetta per Stephane Peterhansel che è rimasto bloccato con la Peugeot 3008DKR Maxi ed è uscito dalla zona podio. Ne ha approfittato Nasser Al Attiyah, il quale ha messo a segno la sua seconda vittoria consecutiva, la 31° alla Dakar.
Il pilota della Toyota ha scalzato il francese dal secondo posto ed è a 46’ da Carlos Sainz. Lo spagnolo a pochi chilometri dalla fine vede la vittoria finale ed anche in questa tappa, forte di un grande vantaggio sugli inseguitori, ha lasciato fare chiudendo al sesto posto.Dakar 2018 13^ tappa mappa San Juan-Cordoba

Dakar 2018 classifica 13^ tappa AUTO San Juan-Cordoba

POS. EQUIPAGGIO AUTO-TEAM TEMPO DISTACCO
1 301
 NASSER AL-ATTIYAH
 MATTHIEU BAUMEL
TOYOTA GAZOO RACING SA 05H 02′ 22”
2 318
 LUCIO ALVAREZ
 ROBERT HOWIE
OVERDRIVE TOYOTA 05H 13′ 38” + 00H 11′ 16”
3 304
 GINIEL DE VILLIERS
 DIRK VON ZITZEWITZ
TOYOTA GAZOO RACING SA 05H 15′ 28” + 00H 13′ 06”
4 312
 JAKUB PRZYGONSKI
 TOM COLSOUL
ORLEN TEAM / X-RAID 05H 17′ 29” + 00H 15′ 07”
5 305
 MIKKO HIRVONEN
 ANDREAS SCHULZ
X-RAID TEAM 05H 21′ 46” + 00H 19′ 24”
6 303
 CARLOS SAINZ
 LUCAS CRUZ
TEAM PEUGEOT TOTAL 05H 21′ 59” + 00H 19′ 37”
7 317
 BORIS GARAFULIC
 FILIPE PALMEIRO
X-RAID TEAM 05H 25′ 03” + 00H 22′ 41”
8 331
 SEBASTIAN HALPERN
 EDU PULENTA
SOUTH RACING 05H 29′ 58” + 00H 27′ 36”
9 349
 VAIDOTAS ZALA
 SAULIUS JURGELENAS
AGRORODEO 05H 32′ 19” + 00H 29′ 57”
10 308
 CYRIL DESPRES
 DAVID CASTERA
TEAM PEUGEOT TOTAL 05H 36′ 58” + 00H 34′ 36”
11 311
 MARTIN PROKOP
 JAN TOMANEK
MP-SPORTS 05H 39′ 28” + 00H 37′ 06”
12 320
 ERIC BERNARD
 ALEXANDRE VIGNEAU
SODICARS RACING 05H 45′ 14” + 00H 42′ 52”
13 327
 MARCO BULACIA
 EUGENIO ARRIETA
MARCO BULACIA 05H 49′ 23” + 00H 47′ 01”
14 307
 ORLANDO TERRANOVA
 BERNARDO GRAUE
X-RAID TEAM 05H 50′ 17” + 00H 47′ 55”
15 321
 ANTANAS JUKNEVICIUS
 DARIUS VAICIULIS
CRAFT BEARINGS 05H 50′ 26” + 00H 48′ 04”
16 323
 BENEDIKTAS VANAGAS
 ROZWADOWSKI SEBASTIAN
GENERAL FINANCING TEAM PITLANE 05H 51′ 40” + 00H 49′ 18”
17 326
 ALEJANDRO MIGUEL YACOPINI
 MARCO SCOPINARO
OVERDRIVE TOYOTA 05H 53′ 09” + 00H 50′ 47”
18 334
 PETER VAN MERKSTEIJN
 MACIEJ MARTON
OVERDRIVE TOYOTA 05H 53′ 41” + 00H 51′ 19”
19 340
 TOMAS OUREDNICEK
 DAVID KRIPAL
SOUTH RACING 06H 03′ 31” + 01H 01′ 09”
20 300
 STEPHANE PETERHANSEL
 JEAN PAUL COTTRET
TEAM PEUGEOT TOTAL 06H 05′ 26” + 01H 03′ 04”
21 330
 JERÔME PELICHET
 EUGENIE DECRE
RAIDLYNX 06H 07′ 38” + 01H 05′ 16”
22 329
 PATRICK SIREYJOL
 FRANCOIS-XAVIER BEGUIN
CUMMINS FRANCE 06H 12′ 27” + 01H 10′ 05”
23 336
 ISIDRE ESTEVE
 TXEMA VILLALOBOS
SODICARS RACING 06H 17′ 47” + 01H 15′ 25”
24 319
 SHEIKH KHALID AL QASSIMI
 XAVIER PANSERI
PH-SPORT 06H 21′ 54” + 01H 19′ 32”
25 343
 JURGEN SCHRODER
 MAXIMILIAN SCHROEDER
SOUTH RACING 06H 35′ 17” + 01H 32′ 55”
26 353
 HENNIE DE KLERK
 GERHARDT SCHUTTE
SOUTH RACING 07H 01′ 37” + 01H 59′ 15”
27 365
 ERIK WEVERS
 ANTON VAN LIMPT
BORGWARD RALLY TEAM 07H 05′ 46” + 02H 03′ 24”
28 337
 AKIRA MIURA
 LAURENT LICHTLEUCHTER
TOYOTA 07H 13′ 16” + 02H 10′ 54”
29 333
 MAIK WILLEMS
 ROBERT VAN PELT
BASTION HOTELS DAKAR TEAM 07H 15′ 17” + 02H 12′ 55”
30 344
 JOSE ANTONIO BLANGINO
 FERNANDO MATIAS ACOSTA
PLUMI RALLY TEAM 07H 18′ 12” + 02H 15′ 50”
31 360
 YVES TARTARIN
 JEROME MEUNIER
TEAM TARTARIN SPORT 07H 26′ 21” + 02H 23′ 59”
32 358
 FERNANDO FERRAND MALATESTA
 FERNANDO FERRAND DEL BUSTO
TEAM PRORAID PERU 08H 16′ 25” + 03H 14′ 03”
33 347
 TIM CORONEL
 TOM CORONEL
MAXXIS DAKAR TEAM POWERED BY EUROL 08H 17′ 15” + 03H 14′ 53”
34 383
 JUAN CARLOS VALLEJO
 LEONARDO BARONIO
TEAM PRORAID PERU 08H 45′ 38” + 03H 43′ 16”
35 410
 EMMANUEL BALTES-MOUGEOT
 THIERRY RICHARD
SODICARS RACING 08H 48′ 57” + 03H 46′ 35”
36 400
 PHILIPPE RAUD
 PATRICE SAINT MARC
SODICARS RACING 08H 58′ 24” + 03H 56′ 02”
37 366
 MARTIN MALDONADO
 SEBASTIAN SCHOLZ VERGNOLLE
COLCAR RACING TEAM 09H 36′ 37” + 04H 34′ 15”
38 407
 MARCO PIANA
 DAVID GIOVANNETTI
XTREMEPLUS POLARIS FACTORY TEAM 10H 24′ 49” + 05H 22′ 27”
39 354
 CRISTINA GUTIERREZ HERRERO
 GABRIEL MOISET FERRER
DKR RAID SERVICE 14H 48′ 16” + 09H 45′ 54”
40 355
 OSCAR FUERTES ALDANONDO
 DIEGO VALLEJO
SSANGYONG 15H 06′ 55” + 10H 04′ 33”
41 381
 ROBERTO NAIVIRT
 ALEJANDRO JULIO SCHILLING
LIU GONG DAKAR TEAM 16H 16′ 16” + 11H 13′ 54”
42 371
 OMAR ELISEO GANDARA
 LEONARDO MARTINEZ
OMAR GANDARA DAKAR TEAM 16H 37′ 13” + 11H 34′ 51”
43 406
 NICOLAS FALLOUX
 FLORIAN GONZALEZ
OVERDRIVE TOYOTA 17H 58′ 33” + 12H 56′ 11”

Tutte le classifiche della 13.a tappa Dakar 2018 link QUI

Classifica generale provvisoria Dakar 2018 link QUI

Dakar 13^ tappa San Juan-Cordoba AUTO

Nella penultima tappa la Toyota ha messo a segno una tripletta con Nasser Al Attiyah che sul traguardo di Cordoba ha preceduto i compagni di squadra Lucio Alvarez e Giniel de Villiers.
In casa Peugeot c’è il rammarico di aver visto sfumare la doppietta finale. La coppia Peterhansel/Cottret infatti ha perso 2 posti in dopo essere andata a sbattere contro un albero, nella prima speciale cronometrata.
Dominatori della corsa con più di 1h di vantaggio sugli inseguitori, Carlos Sainz e Lucas Cruz hanno saputo evitare i numerosi trabocchetti di questa penultima tappa. Anche se uno pneumatico è uscito dal cerchio e nonostante una piccola uscita di pista nella prima speciale della giornata, la coppia spagnola ha concesso solo pochi minuti ai suoi inseguitori. È sempre saldamente al comando, con 46min18s di vantaggio, quando rimane solo una speciale di 119 km da disputare nell’ultima tappa.
Per Stéphane Peterhansel/Jean-Paul Cottret, questa 13esima tappa si è trasformata ben presto in un incubo. Al chilometro 78 della prima speciale della giornata, la ruota anteriore sinistra della Peugeot 3008DKR Maxi n°300 si è impigliata in un albero nascosto da una collinetta, rompendo una bielletta dello sterzo e il servosterzo. I detentori del titolo hanno cominciato a riparare la vettura, aiutati ben presto da Cyril Despres/David Castera.
Sono arrivati al traguardo della prima speciale cronometrata con un ritardo di 57minuti, poi la squadra di assistenza del Team Peugeot Total è intervenuta nella sessione non cronometrata per cambiare il gruppo sterzo (cremagliera e piantone). Sfortunatamente questo contrattempo ha fatto retrocedere l’equipaggio dal 2° al 4° posto in classifica generale, a 8min dal terzo. Ha anche provocato una distorsione al pollice a Stéphane Peterhansel.Dakar 2018 13^ tappa San Juan-Cordoba Peugeot 3008DKR Maxi

Dakar 13^ tappa San Juan-Cordoba CAMION

Nei camion, giornata decisamente no per l’argentino Federico Villagra, che è arrivato nella sua Cordoba con un’ora di ritardo. I bisonti Kamaz dunque hanno ipotecato l’ennesima vittoria finale. Eduard Nicolaev si è preso il primo posto nella 13^ tappa e tiene al fresco la champagne per la festa.
Il suo sfidante Villagra infatti si è ritirato con il suo Iveco Powerstar, dopo aver visto un video nel bivacco, dove si evinceva una sua presunta irregolarità che lo avrebbe poi escluso dalla graduatoria finale.Dakar 2018 13^ tappa San Juan-Cordoba Kamaz

Dakar 13^ tappa San Juan-Cordoba MOTO e QUAD

Nelle moto, l’australiano Toby Price (KTM) ha centrato la seconda vittoria di questa edizione davanti all’argentino Kevin Benavides (Hodna), 2° a 2’03”, risultato che gli ha permesso di mantenere il 2° posto della generale dietro alla KTM di Matthias Walkner, leader della generale. Terzo di tappa Antoine Meo.
Continua la cavalcata di Oriol Mena, (8°) e miglior rookie. Si conferma vincente la scelta del team indiano Hero Motosports di investire sull’endurista spagnolo.
Jacopo Cerutti (Husqvarna) continua la sua corsa con un buon ritmo, ma senza prendere troppi rischi. L’italiano 19° di tappa, recupera posizioni anche nella generale (19°). Anche il rookie del Team Solaris, Maurizio Gerini ha Cordoba nel mirino. Sempre costante, il pilota di Imperia ha chiuso 22° di tappa e della generale.
Più indietro Alessandro Ruoso ce ha faticato ad interpretare al meglio la nuova KTM, 34° di tappa e 30° della generale.
Nei quad vittoria dell’argentino Jeremias Ferioli, mentre Ignacio Casale ha mantenuto la leadership.Dakar 2018 13^ tappa San Juan-Cordoba moto KTM

Percorso e date Dakar 2018 link QUI

Tutto sulla DAKAR 2018 link QUI

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close