DakarRacingVideo

Dakar 2021, percorso, tappe, piloti e calendario

La Dakar 2021 si disputa per il secondo anno consecutivo in Arabia Saudita, dal 2 al 15 gennaio, con partenza e arrivo a Jedda. Il programma prevede dodici durissime tappe e la nuova categoria Dakar Classic, riservata ai veicoli storici.

La prima competizione in programma nel 2021 è la Dakar che si svolge in Arabia Saudita dal 2 al 15 gennaio e per la seconda volta si corre in Medio Oriente. La partenza e l’arrivo c’è a Gedda. Il programma della 43^ edizione della Dakar prevede 12 tappe, su un distanza complessiva della gara di 7.646 chilometri, di cui 4.767 cronometrati. Il giorno di riposo è il 9 gennaio.

La principale novità di questa edizione è l’introduzione della classe Dakar Classic, riservata ad automobili e camion precedenti al 2000 che affrontano un percorso parallelo a quello degli altri concorrenti.

Dakar 2021, rischio cancellazione a causa del Covid-19?

A causa della variante inglese del Covid-19 a poche settimane dal via la Dakar 2021 è a rischio cancellazione. L’Arabia Saudita infatti dal 21 dicembre ha chiuso le frontiere, porti e aeroporti.

Dakar 2021, rischio cancellazione a causa del Covid-19
Il Covid-19 ha messo in discussione il regolare svolgimento della Dakar 2021

Il Ministero della Salute locale ha infatti ha deciso di cancellare i voli “salvo casi eccezionali”. La Dakar entra in questi casi e perciò gli organizzatori sono abbastanza tranquilli sul regolare svolgimento del rally raid: sono stabiliti voli charter per tutti coloro che hanno prenotato biglietti per Jeddah su linee di linea.

Dakar 2021, percorso e prove speciali

TAPPA DATA PARTENZA ARRIVO KM TOT KM  PS
P 2 gennaio Gedda Gedda 11 11
1 3 gennaio Gedda Bisha 622 277
2 4 gennaio Bisha Wadi al-Dawasir 685 457
3 5 gennaio Wadi al-Dawasir Wadi al-Dawasir 630 403
4 6 gennaio Wadi al-Dawasir Riad 813 337
5 7 gennaio Riad Burayda 625 419
6 8 gennaio Burayda Ha’il 655 485
7 (Marathon) 10 gennaio Ha’il Sakaka 737 471
8 (Marathon) 11 gennaio Sakaka Neom 709 375
9 12 gennaio Neom Neom 579 465
10 13 gennaio Neom AlUla 583 342
11 14 gennaio AlUla Yanbu 557 511
12 15 gennaio Yanbu Gedda 452 225

Dakar 2021, percorso

Il percorso 2021 della Dakar è nuovo per l’80 e 90%, rispetto a quello dell’anno scorso. Il rapporto dei tratti cronometrati su quelli totali è del 62,34%, inferiore rispetto al 2020 che si aggirava sul 65%.

La cartina del percorso della Dakar 2021
La cartina del percorso della Dakar 2021

Inoltre è ad anello, con il road book che viene consegnato agli equipaggi al mattino, prima della partenza delle speciali, disponibile in versione digitale per alcune delle categorie in gara.

Dakar 2021, piloti iscritti

I piloti iscritti alla Dakar 2021 sono in totale 555, alla guida di 321 veicoli. Tra questi piloti ci sono 16 donne. Rispetto al 2020 c’è stata una piccola riduzione degli iscritti a causa della pandemia da Covid-19: l’anno scorso hanno gareggiato al Dakar 561 equipaggi.

Al via Dakar 2021 ci sono 124 auto, 42 camion, 26 veicoli storici, 124 side by side, 108 moto e 21 quad

I mezzi al via della rally raid sono cosi divisi: 108 moto, 21 quad, 124 auto e side by side, 42 camion e 26 veicoli storici che gareggiano alla Dakar Classic.

Italiani alla Dakar Classic 2021

Tra quest’ultime ci sono anche la Nissan Patrol di Luciano Carcheri e Roberto Musi e la Peugeot di Roberto Camporese e Umberto Fiori. 

Luciano Carcheri e Roberto Musi con la Nissan Patrol al via della Dakar Classic
Luciano Carcheri e Roberto Musi con la Nissan Patrol al via della Dakar Classic

Luciano Carcheri ritorna alla Dakar come pilota con la stessa auto Nissan Patrol GR con la quale nel 1998 ha corso la Parigi Granada-Dakar, che partì in onore della ventesima edizione dalla Place d’Armes Chateau di Versailles.

Quella volta la Nissan Patrol riuscì a coprire gli oltre 10.000 km di percorso fino all’arrivo finale al Lago Rosa, attraversando moltissime dune e Erg.

Land Rover Defender 110 alla Dakar 2021

Land Rover partecipa alla Dakar 2021 con due Defender 110, che sono veicoli di supporto alla competizione del Team Bahrein Raid Xtreme (BRX).

La coppia di Defender 110 4×4 deve affrontare le condizioni più estreme, attraversare le dune del deserto, il fango e le rocce, trasportando i rifornimenti essenziali, l’equipaggio e le attrezzature per la squadra e i piloti. I piloti della BRX sono il francese Sébastien Loeb, nove volte trionfatore del campionato del mondo rally, e lo spagnolo Nani Roma che ha vinto per due volte la Dakar. I veicoli, di serie, forniscono l’essenziale supporto logistico.

Land Rover al via della Dakar 2021 con due Defender 110 mild-hybrid di supporto al team BRX
Land Rover al via della Dakar 2021 con due Defender 110 mild-hybrid di supporto al team BRX

La unità in colore Indus Silver, due Mild Hybrid con un sei cilindri in linea Ingenium a benzina da 400 CV, sono equipaggiate con l’Explorer Pack che comprende il portapacchi Expedition, lo snorkel, la protezione dei passaruota e il porta-attrezzi esterno montato lateralmente. Inoltre la scaletta estraibile facilita l’accesso al box portabagagli da tetto che contiene tutti gli equipaggiamenti necessari alla BRX.

Presentazione Dakar 2021

Presentazione Dakar 2021 VIDEO

👉 Resta sintonizzato sulle notizie della Dakar

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto