FotogalleryLandtrekNotizie autoPeugeot

Peugeot Landtrek, com’è. le caratteristiche del pick-up 4×4

Arriva Landtrek il pick-up di Peugeot, con una capacità di carico che arriva fino a 1,2 tonnellate. Inizialmente è destinato ai mercati del Sud America e del Nord Africa.

Peugeot ha presentato Landtrek, il suo pick-up da 1 tonnellata e che inizialmente è destinato ai mercati del Sud America e del Nord Africa. Per il momento non è prevista la commercializzazione in Europa. Il pick-up è acquistabile in Messico, Uruguay, Ecuador, Paraguay, Panama, Perù, Repubblica Dominicana, Guatemala, Haiti e Cile. Successivamente arriva anche in Argentina, Brasile e Colombia.

Andiamo a scoprire com’è fatta e le caratteristiche tecniche del pick-up 4×4 Peugeot.

Peugeot Landtrek, pick-up 4×4

Peugeot Landtrek è il pick-up del marchio francese ed è un mezzo da lavoro funzionale e resistente, ma anche adatto alle attività in fuoristrada nel tempo libero.

Vista di profilo Peugeot Landtrek pick-up
Peugeot Landtrek pick-up

Le dimensioni rimangono negli standard del mercato, con una lunghezza di 5,33 metri nella versione doppia cabina e 5,39 metri nella versione a cabina singola, tutte con una larghezza di 1,92 metri.

Peugeot Landtrek, capacità di carico fino a 3 Euro pallet

La dimensione del cassone permette di caricare 2 “Euro-palletnella versione Doppia Cabina (cassone di 1,63 metri x 1,60 metri x 500 mm e una larghezza della ruota di 1,22 metri) e 3 “Euro-pallet” nella versione a Cabina Singola (cassone di 2,43 metri x 1,60 metri x 500mm e larghezza della ruota di 1,22 metri).

In tutti i casi, il carico utile supera 1 tonnellata e può persino raggiungere 1,2 T in alcune versioni. Tra l’altro, questa zona di carico è illuminata con dei LED e permette di collegare alcuni accessori tramite una presa dedicata di 12 Volt. Da notare che la capacità di traino raggiunge le 3 tonnellate.

Cassone carico Peugeot Landtrek pick-up
Il carico utile del Peugeot Landtrek pick-up arriva fino a 1,2 T

E per coloro che devono trasportare carichi estremi e molto lunghi, le versioni workhorse a cabina semplice possono essere vendute senza paraurti posteriori, per disporre di una sponda posteriore che si apre a 180°. È dunque ampiamente personalizzabile grazie a ben 40 accessori dedicati, tra cui: pedane, protezione del cassone termoformata, hard top vetrato, roll bar cromato, allarme, tappetini di protezione… In totale, saranno disponibili più di 40 accessori dedicati.

Come’ fatto fuori e dentro il pick-up Peugeot Landtrek

Il design esterno riprende lo stile dei modelli attuali Peugeot presenti sul mercato. Davanti spicca infatti la calandra verticale con il Leone al centro e firma luminosa a LED verticale (a seconda della versione).

Calandra anteriore Peugeot Landtrek pick-up
Calandra anteriore Peugeot Landtrek pick-up

L’interno è in linea con il segmento dei “One ton pick-up” con, in particolare, un volante a due razze che riprende quello del Peugeot 3008 e uno schermo HD da 10″ nella parte superiore della plancia, ispirato a quello dell’ammiraglia del Marchio, Peugeot 508.

La modularità del divano posteriore permette di ripiegare lo schienale 60/40 o al 100%. Quando sono ripiegati, gli schienali possono sostenere un carico fino a 100 kg. Inoltre, due attacchi Isofix garantiscono la sicurezza e il fissaggio di eventuali seggiolini per bambini.

Nell’abitacolo si possono scegliere tra 2 sedili indipendenti con bracciolo centrale o un divano unico Multiflex a 3 posti. Quest’ultimo offre la possibilità di abbassare lo schienale centrale per fare spazio a un bracciolo / tavolino da lavoro o per caricare oggetti ingombranti fino a 75 kg di peso, ripiegando lo schienale centrale e lo schienale del passeggero.

Interni, plancia strumenti Peugeot Landtrek pick-up
Interni, plancia strumenti Peugeot Landtrek pick-up

L’abitacolo è ampio, comodo e spazioso e nella seconda fila l’abitabilità ha una larghezza alle spalle di 1550 mm ed uno spazio minimo di 50 mm in corrispondenza delle ginocchia; questo assicura il comfort adeguato fino a 6 passeggeri (a seconda della versione). L’accessibilità a bordo è facilitata dalla presenza di 7 maniglie di sostegno nell’abitacolo.

Peugeot Landtrek, infotainment e tecnologia

Il Peugeot Landtrek pick-up è dotato di equipaggiamenti di comfort di ultima generazione derivati dai SUV del Leone, di connettività avanzata (prese USB / Bluetooth), di climatizzazione automatica bi-zona, di uno schermo touch-screen HD da 10″ compatibile con Apple CarPlay e Android Auto e di un hard disk da 10 Giga.

La sicurezza è garantita da 6 airbag e da un ESP che dispone delle funzioni: Hill Descent Control (controllo dell’aderenza in discesa), ASR (motricità potenziata) per le versioni 4×2 e Trailer Swing Control (sistema di assistenza durante il traino di un rimorchio), con un ESP che agisce automaticamente appena appaiono problemi di stabilità del rimorchio. C’è anche il Lane Departure Warning (Avviso di superamento della linea di carreggiata), un allarme acustico e visivo che aiuta il veicolo a rimanere nella carreggiata.

Schermo 10" infotainment Peugeot Landtrek pick-up
Schermo touch-screen HD da 10″ per l’infotainment del Peugeot Landtrek pick-up

Il veicolo può essere dotato di telecamere (da 1 a 4) per facilitare le manovre sia in città che sulle altre strade. La telecamera off-road (nello specchietto retrovisore del passeggero) e la visione panoramica a 360° supportano il guidatore nel superamento di ostacoli o nell’affrontare percorsi stretti. Inoltre, possono essere impostate per attivarsi automaticamente quando vengono rilevati ostacoli.

Peugeot Landtrek, motore diesel da 150 CV o benzina da 210 CV

Il Peugeot Landtrek pick-up è sinto da un motore diesel 1,9 litri di cilindrata, che sviluppa 150 CV grazie alla presenza della testata a 16 valvole e di un turbocompressore a geometria variabile. Eroga una coppia di 350 Nm messa a terra tramite un cambio manuale Getrag a 6 rapporti. La distribuzione è a catena per ottimizzare i costi di manutenzione. I bilancieri a rulli limitano la rumorosità, garantiscono velocità di rotazione più alte e minori attriti per ridurre l’usura. Questa motorizzazione ha consumi nel ciclo combinato a partire da 7,8L/100km.

Peugeot Landtrek pick-up traina una barca
Peugeot Landtrek pick-up traina una barca

A scelta c’è anche un’unità benzina turbo da 2,4L di cilindrata con potenza di 210 CV e una coppia di 320 Nm, abbinata ad un cambio manuale Getrag o ad un automatico Punch a 6 rapporti con selezione di 3 modalità di guida: manuale, Sport o Eco.

Peugeot Landtrek, trazione posteriore o integrale 4×4

 La trazione può essere a due o quattro ruote motrici. La versione 4×2 è una trazione posteriore: la motricità è trasmessa alle ruote attraverso un albero longitudinale e un differenziale posizionato nel ponte posteriore. Il carico posto sulle ruote motrici permette di aumentarne la trazione.

Per le versioni 4×4, la trasmissione anteriore viene innestata utilizzando un apposito pulsante per trasmettere parte della potenza all’asse anteriore. Il pulsante permette al conducente di scegliere tra 2 modalità: 4H (4 ruote motrici con rapporti normali): per l’uso standard del 4×4 e 4L (4 ruote motrici con ridotte): grazie ad un riduttore da 2,7 a 1, si massimizza la trazione su terreni a bassa aderenza o per superare pendii molto ripidi.

Selettore trazione integrale Peugeot Landtrek pick-up
Selettore trazione integrale Peugeot Landtrek pick-up

Infine, il differenziale posteriore è dotato del sistema eLocker con disinnesto automatico e fornisce una trazione supplementare in caso di pattinamento di una ruota.

Capacità off road pick-up Peugeot Landtrek

La versione 4×4 permette un attraversamento di un guado di 600 mm, ha un angolo di attacco di 29° o 30° (per cabina singola), un angolo di fuga di 27° o 26° (per cabina singola) ed un angolo di dosso di 25°. La distanza dal suolo va da un minimo di 214 mm (ruote da 16”) o fino ad un massimo di 235 mm (ruote da 17” / 18”).

Vista posteriore Peugeot Landtrek pick-up
La distanza dal suolo arriva fino ad un massimo di 235 mm

I pneumatici per fango e neve (M+S) sono adatti a tutti i terreni. Il veicolo è dotato di una ruota di scorta di dimensioni normali e di numerosi dispositivi di protezione: protezione sotto motore, paraspruzzi anteriori e posteriori di serie. In caso di ostacoli importanti, la telecamera a 360° funge anche da telecamera off-road.

Peugeot pick-up 4×4 storia e numeri

Nella sua lunga storia di 210 anni Peugeot vanta una grande esperienza nel segmento dei pick-up 4×4. Dal 1938, alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale, Peugeot proponeva in catalogo un veicolo commerciale a pianale, derivato dalla Peugeot 202. Così fu anche nel dopoguerra, con la Peugeot 203, poi con le versioni telonate della Peugeot 403 e 404.

Finalmente, nel 1979 la Peugeot 504 fu la prima vettura del Marchio ad avere una versione ufficialmente chiamata Pickup e fu un grande successo, testimoniato dagli oltre 375.000 esemplari prodotti, soprattutto in Argentina, e venduta in tutti i continenti.

Peugeot 504 pick-up

L’assenza di un degno successore del Pickup 504, non ha consentito a Peugeot di mantenere il suo posto nei mercati in cui questo modello è essenziale.

Foto Peugeot Landtrek pick-up

👉 Listino prezzi PEUGEOT 👉 Annunci auto usate PEUGEOT.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto