Notizie autoPeugeot

Peugeot i-Cockpit 3D, l’evoluzione del posto di guida

Sulla nuova Peugeot 208 debutta il Peugeot i-Cockpit 3D un cruscotto digitale inedito e di nuova generazione. Disponibile con misure da 5 a 10 pollici.

Con la nuova Peugeot 208 debutta il Peugeot i-Cockpit 3D un cruscotto digitale inedito e di nuova generazione. Da anni l’i-Cockpit rappresenta una rivoluzione in ambito automotive, la vecchia generazione l’ha introdotto nel 2012, oltre ad essere diventato la firma distintiva della casa francese, tanto da conquistare più di 5 milioni di automobilisti. L’i-Cockpit stato usato anche nella nautica e con la nuova generazione di Peugeot 208 l’i-Cockpit si evolve e diventa 3D.

Nuova Peugeot 208, Peugeot i-Cockpit
Peugeot i-Cockpit 3D sulla nuova 208

Peugeot i-Cockpit su tre livelli

Il Peugeot i-Cockpit adotta una plancia su 3 livelli:

  • Gli occhi: le informazioni fornite dalla strumentazione vengono trasmesse immediatamente sotto lo sguardo del guidatore, più in linea con l’asse visivo sulla strada. Questo permette di non distogliere lo sguardo dalla strada.
  • Le mani: i materiali che compongono l’abitacolo sono piacevoli al tatto, gli assemblaggi sono precisi, i comandi a sfioramento e quelli fisici sono posizionati con cura. Il selettore del cambio automatico EAT8 è intuitivo, ergonomico ed appagante da azionare. Le palette al volante associate al cambio automatico consentono di cambiare rapporto manualmente in modo puntuale, senza uscire però dalla funzione automatica del cambio.
  • Il corpo: l’abitacolo avvolge i suoi occupanti facendoli sembrare un tutt’uno con l’auto. I sedili anteriori, in particolar modo, forniscono un comfort eccellente ed un supporto ottimale del corpo.

Peugeot i-Cockpit 3D adotta una plancia su 3 livelli
Peugeot i-Cockpit 3D, plancia a tre livelli: occhi, mani e corpo

Peugeot i-Cockpit 3D, l’evoluzione del cruscotto in posizione rialzata

Peugeot i-Cockpit 3D si trova in posizione rialzata, per permettere al guidatore di tenere tutte le informazioni sott’occhio, avendole perfettamente nel proprio campo visivo. Il quadro strumenti digitale del Peugeot i-Cockpit 3D espone le informazioni su due piani di lettura, come in un ologramma.

i-Cockpit 3D Peugeot 208 2019
Peugeot i-Cockpit 3D in posizione rialzata

Le indicazioni riportate sono dinamiche, avvicinandosi allo sguardo del conducente in funzione del loro grado di importanza o di urgenza, permettendo un concreto vantaggio in termini di reattività alla lettura.

Touchsceen Peugeot i-Cockpit 3D misure da 5, 7 o 10 pollici

Touchscreen del Peugeot Peugeot i-Cockpit 3D è posto al centro della plancia sopra i toggle switches (tasti stile “pianoforte” come su 508), è disponibile nella misura da 5, 7 o 10 pollici in base al livello di allestimento o alle opzioni scelte e permette di gestire le principali funzioni dell’auto.

display centrale da 10" Peugeot 208 2019
Touchscreen del Peugeot Peugeot i-Cockpit 3D sulla 208 arriva fino a 10″ di grandezza

Per progettare il Peugeot i-Cockpit, è stato necessario tener conto di molte regole di ergonomia, visibilità e architettura dell’abitacolo. Questo può essere riassunto come segue: come fare in modo che tutti i tipi di morfologia (fisica) siano posizionati correttamente con la massima visibilità verso l’esterno?

Peugeot i-Cockpit, com’è stato progettato

Il Peugeot i-Cockpit 3D è stato progettato tenendo conto dei dati antropometrici studiati su numerose popolazioni che hanno guidato i designer del brand. In realtà, non è la dimensione del driver che conta, quanto il rapporto busto / gamba che si deve analizzare. Ad esempio, alcune popolazioni tendono ad avere un grande busto in rapporto alla lunghezza delle gambe. Per altri, è il contrario. Se l’altezza media di un uomo è di 1,76 m, l’altezza del suo busto può variare da 87 a 98 cm! Questo ha un impatto diretto sul posizionamento del posto guida ed influenza la sua visione dell’esterno.

Peugeot i-Cokpit
Il Peugeot i-Cokpit è stato progettato tenendo conto dei dati antropometrici studiati su numerose popolazioni

Questi dati antropometrici hanno permesso in particolare di calcolare le corse di regolazione del sedile o del volante per rafforzare la sensazione di integrazione nel posto guida, ottimizzando l’ergonomia a bordo qualunque siano le caratteristiche corporee del guidatore.

Guarda il video della nuova strumentazione digitale Peugeot i-Cockpit 3D

Strumentazione digitale Peugeot i-Cockpit 3D VIDEO

Se sei appassionato del marchio segui tutte le news PEUGEOT da Newsauto, il listino prezzi PEUGEOT e gli Annunci auto usate PEUGEOT.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul nostro FORUM!

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close