Notizie auto

Treni alta velocità al Sud, in 4 ore da Salerno a Reggio Calabria

Linee ferroviarie ad alta velocità fino a Reggio Calabria. Grazie al Decreto Semplificazioni entro giugno 2022 la tratta sarà realizzata ed operativa, 445 chilometri da Salerno a Reggio Calabria a 300 km/h.

Buone notizie per il Sud. C’è la volontà, progetti e finanziamenti per prolungare la linea ferroviaria ad alta velocità nel tratto Salerno-Reggio Calabria, come conferma l’amministratrice delegata e direttrice generale di RFI, Vera Fiorani. Lunga 445 chilometri e composta da un totale di sette lotti, i lavori su questa tratta più importante del Mezzogiorno consentiranno un salto di qualità notevole e permetteranno di effettuare un viaggio Reggio Calabria-Roma in appena 4 ore. Per adesso sono pronti i finanziamenti per il lotto1 (Battipaglia – Praia), il lotto 2 (Praia – Tarsia) e per la realizzazione della nuova galleria di Santomarco.

Treni ad alta velocità al Sud fino a Reggio Calabria, progetto e costi

Il progetto per la costruzione della linea ferroviaria ad alta velocità fino a Reggio Calabria è ambizioso e audace, ma tutto ha un costo: per la realizzazione di questo progetto sono necessari 22,8 miliardi di euro. La fattibilità di tale opera monumentale ha messo alla luce tutti i punti di forza ed i vantaggi che ne guadagnerà la parte di tirrenica dello stivale. I treni da Salerno verso Reggio Calabria viaggeranno tra 250 e 300 chilometri orari con un rallentamento a 150/160 km/h nei pressi di Praia.

Sono sette i lotti previsti: da Salerno a Battipaglia (1°), da Battipaglia a Praia (2°), da Praia a Tarsia (3°), da Tarsia a Cosenza (4°), da Cosenza a Lamezia Terme (5°), da Lamezia Terme a Gioia Tauro (6°) e da Gioia Tauro a Reggio Calabria (7°).

Alta velocità fino a Reggio entro quando? I tempi di realizzazione?

Molto interessante il progetto dell’alta velocità fino a Reggio Calabria. Ma quando sarà operativa questa linea ferroviaria veloce? Quali sono i tempi di realizzazione dell’opera? La linea ferroviaria Salerno-Reggio Calabria rientra tra le opere con procedure semplificate previste dal Decreto Semplificazioni.
I progetti dei primi due lotti saranno ultimati entro fine 2021. Mentre i progetti per il resto dei lotti saranno ultimati entro il giugno 2022.

Benefici alta velocità al Sud d’Italia, opportunità per ltalia

Il benefit che porterà la nuova linea ferroviaria ad alta velocità fino all’estremo Sud Italia riguarda il settore del turismo e, di conseguenza, anche quello economico sia del Sud Italia ma per la nazione tutta. Tratte efficienti, moderne e che favoriscono l’attraversamento di qualsivoglia tipo di treno (merci e persone), garantisce un miglioramento all’economia del Paese. La nuova linea AV andrebbe a ridurre i tempi di percorrenza tra Salerno e Reggio Calabria, ma anche quelli su destinazioni diverse permettendo di arrivare a Roma, partendo dalla punta dello stivale, in appena 4 ore.

Tempi percorrenza tratte ferroviarie alta velocità in Italia da Torino a Reggio Calabria
Tempi percorrenza tratte ferroviarie alta velocità in Italia da Torino a Reggio Calabria

Dobbiamo completare la fattibilità tecnico-economica dei lotti finanziati entro la fine dell’anno. Completeremo il resto dell’opera dei lotti entro il giugno dell’anno prossimo (2022 ndr.). Dobbiamo concentrarci su quello che abbiamo finanziato nell’aspettativa che poi proseguiranno i finanziamenti e quindi ci dobbiamo fare pronti ad avere la fattibilità tecnico-economica e anche il resto”.

Vera Fiorani, amministratore delegato di RFI

Italia più unita grazie all’alta velocità

Più una meta è lunga da raggiungere, maggiore sarà il tempo impiegato per arrivare a destinazione, almeno in teoria. Ma se il tempo impiegato per raggiungere una destinazione lontana viene dimezzato, il prodotto del risultato è ottimale e si guadagna in efficienza e produzione. È capitato spesso di trovarsi spaesati una volta giunti al Sud Italia per i grandi problemi che affliggono le linee ferroviarie: guasti, ritardi, servizi non idonei e chi più ne ha più ne metta, non favoriscono un’omogenea evoluzione tecnologica a cui dovrebbe ambire il Bel Paese.

Regione Calabria le bellezze da scoprire

Citare il romanzo di Carlo Levi “Cristo si è fermato a Eboli” potrebbe risultare ridondante e, si spera, anche fuori luogo da qui a poco tempo grazie alla progettazione della linea ferroviaria ad alta velocità che unirà il Sud al Nord Italia ancora una volta, come accadde nella prima metà del XX secolo quando le linee ferroviarie percorrevano ogni parte del territorio. La Salerno-Reggio Calabria e la Taranto-Potenza-Battipaglia saranno realizzate come Alta Velocità vera, uguale a quella delle altre zone d’Italia rendendo omogenea, da nord a sud, il collegamento ferroviario dello stivale. Così spiega il senatore Salvatore Margiotta:

Senatore Salvatore Margiotta
Il Senatore Salvatore Margiotta

“I primi tronchi che andranno subito in appalto e che saranno finanziati con i fondi PNRR, sono la Salerno-Battipaglia-Praia e la Potenza-Battipaglia, che saranno completate entro il 2026. RFI sta valutando se andare in appalto utilizzando quanto previsto dal nuovo semplificazioni e quindi con appalto integrato sul PFTE (Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica), per essere più celeri rispettando i tempi stabiliti. Si procede secondo i programmi, avviati già con il Decreto rilancio nel quale finanziammo i progetti di fattibilità per entrambi i tronchi. Per il Mezzogiorno intero la realizzazione della longitudinale e della diagonale rappresenteranno un risultato storico, per la qualità della vita dei cittadini attraverso trasporti celeri ed efficienti al pari delle altre zone d’Italia. Ne sono anche sul piano personale molto orgoglioso”.

Senatore Salvatore Margiotta

👉 Leggi la notizia sul nuovo treno a levitazione magnetica 👈
👉 Tutte le notizie sulla mobilità e trasporti dalla Calabria
👉 Notizie sul trasporto pubblico

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Se hai qualche consiglio sui come passare il tempo a casa lascialo qui sotto al posto nello spazio commenti o direttamente sul nostro FORUM al quale ti abbiamo inviato ad entrare!

Commenta

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto