CuriositàNews

Toyota C-Hr e King Of The Flow: Vince Alessio Sakara

Toyota C-HR ha il suo re: Alessio Sakara si è aggiudicato il titolo di “King of The Flow”. Si conclude con il trionfo dell’atleta romano di arti marziali miste la campagna elettorale in stile primarie americane che sta accompagnando l’arrivo sul mercato italiano del crossover compatto Toyota C-HR, in prevendita da inizio ottobre in tutte le concessionarie Toyota. La combinazione di elogio alla fisicità e fascino dei luoghi storici della Capitale, ha attirato il voto online degli italiani, convincendoli che Sakara è il vero rappresentante del flusso metropolitano targato Toyota C-HR. Un Urban Flow in cui Toyota C-HR si muove a proprio agio grazie alle linee dinamiche ed al tempo stesso muscolose, al design esclusivo, alla tecnologia ibrida di ultima generazione.
king-of-the-flow_toyota_c-hr
La Roma ricca di forza ed vitalità che ha permesso a Sakara di imporsi si è misurata con l’immagine urban di Milano, all’insegna di sushi, Arco della Pace, Brera, proposta dalla fashion blogger Veronica Ferraro. Fabio Troiano, dalla sua, ha combattuto con le armi dei classici partenopei: caffè, pizza e sfogliatelle e un omaggio a Totò. Dolcenera ha sviluppato una campagna tutta virata su una profonda dichiarazione di affetto per il suo Salento.

King of the Flow | Cos’è –  L’iniziativa preparerà l’arrivo sul mercato italiano di Toyota C-HR, il crossover compatto che da fine 2016 dominerà le metropoli. Partita a luglio, la ricerca del King of the Flow di Toyota C-HR ha coinvolto, oltre a Sakara, Ferraro, Troiano e Dolcenera, anche altre figure iconiche delle quattro città.
Milano è stata raccontata dal bassista Saturnino; il flow di Roma dall’attore Francesco Montanari e quello di Napoli da Fabio Attanasio, autore del blog The Bespoke Dudes. Lecce e il Salento sono stati svelati dal gruppo musicale dei Sud Sound System.  “King of The Flow” ha avuto tutte le caratteristiche di una vera campagna elettorale nello stile delle primarie americane: otto candidati – due per ognuna delle quattro città selezionate – si sono sfidati e per convincere gli italiani che la loro visione del “Flow” è la migliore in assoluto, ottenendo poi il voto online del pubblico. Dopo la prima tornata di “faccia a faccia”, è sempre il voto popolare a decretare, tra i quattro candidati rimasti in lizza, il vero “King of The Flow” italiano.
king-of-the-flow_toyota_c-hr-concorrenti
Ma che cos’è il “flow”? E’ l’energia pulsante che fa vibrare ogni città, che prende forma attraverso eventi, luoghi, esperienze e persone. E’ movimento, dichiarazione di libertà, stile esclusivo: un flusso dinamico che si muove tra chiari e scuri, contrasti che convivono in perfetta armonia. E’ linea dinamica, design esclusivo e tecnologie all’avanguardia. E’ Toyota C-HR, perfetta rappresentazione dello Urban Flow.

Per questa campagna di comunicazione integrata sono stati scelti due straordinari ambasciatori, Giorgia Palmas e Vittorio Brumotti volto, voce e raccordo delle varie fasi dell’iniziativa.
Quattro città rappresentative: Milano, Roma, Napoli e Lecce. Città dalle personalità forti e vibranti, ricche di segreti e di luoghi più affascinanti.
king-of-the-flow_toyota_c-hr_palmas-brumotti
King of the Flow | Chi è Alessio Sakara –  Alessio Sakara è disciplina e dedizione allo stato puro. Solo queste doti l’hanno portato a trionfare sui ring più prestigiosi del mondo e a essere il primo lottatore di Mixed Martial Art italiano a competere nella statunitense UFC. Sakara inizia la sua carriera come pugile e, conquistando alcuni titoli regionali, arriva presto ai circuiti nazionali e internazionali più competitivi. Come medio-massimo partecipa anche alla Resa dei Conti, la Cage Warriors, la russa M-1 e la brasiliana Jungle Fight.
Con la sua associazione, la Legionarivs Leeague, porta avanti progetti di formazione di istruttori sul territorio per far crescere le MMA nel nostro Paese. Il prossimo 10 dicembre disputerà a Firenze il combattimento per la Bellator MMA contro il messicano Beltran, incontro valido per salita nel raking mondiale.
alessio-sakara-king-of-the-flow
Toyota C-HR | Prezzi – Dal 1 ottobre sarà possibile prenotare il nuovo Crossover Toyota in tutte le concessionarie. Prime consegne entro Dicembre.
L’attività di prelancio di Toyota C-HR sfocia in un ‘offerta commerciale valida solo fino al 31 dicembre 2016, grazie alla quale è possibile prenotare C-HR ad un prezzo di 23.500€ per le versioni Hybrid oppure con l’innovativo finanziamento Pay per Drive con anticipo di 6.250€ e 47 rate mensili di soli 250€ a prescindere da motorizzazione, versione e allestimento scelti; con un beneficio cliente di oltre 4.000 Euro sulle versioni Hybrid.
Toyota-C-HR-10
Toyota C-HR | Com’è fatto –  Al suo design dinamico e all’avanguardia sarà abbinata la tecnologia Full Hybrid di ultima generazione.
Tutto questo è C-HR o Coupè High Rider, il nuovo Crossover compatto Toyota che si potrà finalmente prenotare a partire dal 1 Ottobre in tutte le concessionarie Toyota.
La motorizzazione di punta della gamma sarà il Full Hybrid 1.8l da 122 cv con consumi a partire da 3.8l/100km ed emissioni di 86 g/km CO2 nel ciclo combinato per scendere a 3.4l/100km nel ciclo urbano.
Completerà la gamma il 1.2l turbo benzina da 116cv con consumi a partire da 5.9l/100km ed emissioni di 134 g/km CO2 nel ciclo combinato.
Il nuovo Toyota C-HR sarà proposto unicamente con cambio automatico e sarà disponibile anche con trazione 4WD, abbinata alla sola motorizzazione 1.2l turbo benzina.
La gamma di C-HR si compone di 3 versioni: Active, Style e Lounge.
Ogni versione ha una identità ed un ruolo ben definito nella gamma. Grazie alle forti differenziazioni visive, non esiste un solo C-HR ma ben 3 diversi, così da poter offrire più scelta e soddisfare tutte le esigenze delle diverse tipologie di clienti.
Toyota-C-HR-8
La versione Active rappresenta un’offerta d’accesso alla gamma C-HR già molto ricca, più vicina ad una versione alto di gamma che ad una versione base. Troviamo di serie: cerchi in lega da 17”, fendinebbia, smart entry, Toyota Touch con telecamera posteriore e schermo da 8”, DAB, clima automatico bi-zona, sensori pioggia e crepuscolare e Toyota Safety Sense Plus, l’avanzato sistema di sicurezza attiva che sarà standard su tutti gli allestimenti e che prevede:
– Pre-Collision System (PCS) – Sistema anti collisione con rilevamento pedoni
– Road Sign Assist (RSA) – Riconoscimento segnaletica stradale
– Lane Departure Alert (LDA) – Avviso Superamento Corsia
– Auto High Beam (AHB) – Abbaglianti Automatici
– Adaptive Cruise Control (ACC) – Cruise Control Adattivo.

La versione Style è indirizzata ad un pubblico giovane, amante del design e dell’innovazione. E’ caratterizzata da: cerchi in lega da 18”, vetri posteriori oscurati, da una livrea bicolore con tetto nero metallizzato e da interni Electric Blue particolarmente sofisticati.

Infine la versione Lounge, più sofisticata e raffinata, è dedicata ad un pubblico più femminile che apprezza l’alta qualità, il comfort e la praticità. E’ caratterizzata da: cerchi in lega bruniti da 18”, sistema di assistenza al parcheggio, sedili in pelle/tessuto e da rifiniture interne Fashion Brown.

c-hr-scheda-tecnica

 

Tags

Marco Paternostro

Test Driver, Web Journalist, Amateur Photographer

Articoli Simili

Close