GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Ricarica auto elettriche GRATIS con Telepass su BeCharge, Enel X e Duferco

Con l'app Telepass Pay è possibile visualizzare i punti di ricarica elettrica Enel X, BeCharge e Duferco Energia per ricaricare l'auto sulle colonnine pubbliche. Come funziona e come ottenere il cash back sulla ricarica fino al 30 settembre 2022.

Telepass ha stretto un accordo a sostegno della mobilità elettrica con due player importanti per la ricarica delle batterie: le stazioni di ricarica per i veicoli elettrici di BeCharge, Enel X e Duferco Energia sono state integrate all’interno del sistema dell’applicazione Telepass Pay.

Attraverso un unico abbonamento e un’unica app si accede ad una rete di ricarica pubblica di oltre 20.000 punti su tutto il territorio italiano.

Come funziona la ricarica dell’auto elettrica TELEPASS con l’APP Telepass Pay

Il servizio di ricarica è offerto in partnership con Be Charge, Enel X e Duferco Energia ed è disponibile solo con i pacchetti TPlus e TPass.

Per usare il servizio quindi è necessario aver stipulato uno di questi contratti: il TPlus ha un canone mensile di 2,5€ e si riceverà anche un apparecchio telepass a casa.

Alla colonnina di ricarica elettrica Enel X si può pagare con l'APP Telepass Pay
Alla colonnina di ricarica elettrica Enel X si può pagare con l’APP Telepass Pay

Hanno diritto al cashback i clienti Telepass che alla data del 1 luglio 2022 sono titolari di un Contratto Telepass “Pacchetto Plus”; oppure che, già clienti di un contratto Telepass Family, nel periodo compreso tra le 00.00 del 01.07.22 e le 23.59 del 30.09.2022, abbiano sottoscritto un Contratto inerente i servizi di pagamento “Pacchetto Plus” di Telepass S.p.A..

Oppure che nel periodo dell’offerta sottoscrivano un Contratto inerente il servizio Telepass Family di Telepass e, tramite l’applicazione mobile Telepass (l’”APP”), un Contratto “Pacchetto Plus” di Telepass. Inoltre, può accedere al servizio chi nel periodo di durata del Programma utilizzi il Servizio di pagamento Ricarica Elettrica mediante APP Telepass che abbia sottoscritto il servizio “Memo”.

👉 SCARICA APP TELEPASS PAY (Android)

👉 SCARICA APP TELEPASS PAY (iOS)

Per ricaricare l’auto elettrica alla colonnina con l’app “Telepass Pay” basta selezionare il servizio di ricarica auto elettrica e scegliere attraverso la mappa fornita il punto di ricarica più vicino tra i 13.000 installati dalla compagnia su tutto il territorio italiano di Enel X, oltre a quelli di BeCharge e Duferco.

APP Telepass PAY per ricaricare l'auto elettrica gratuitamente
Con la nuova APP Telepass PAY si ricarica l’auto elettrica gratuitamente ogni sabato, fino al 30 settembre 2022

Ricarica auto elettriche Telepass, come funziona la ricarica?

L’app Telepass Pay permette sia di individuare le colonnine più vicine sia di contabilizzare la spesa, di solito suddivisa tra una quota fissa che va all’operatore e una variabile calcolata sui kW/h erogati. Il cashback del 100% viene erogato esclusivamente alla terza transazione di ricarica e alle transazioni multiple di tre (es: 6° transazione, 9° transazione, 12° transazione ecc.). Il programma di cashback è valido dal 1 luglio al 30 settembre 2022.

Ricarica gratis l’auto elettrica, cash back ricarica

Con Telepass è possibile ricaricare gratuitamente l’auto elettrica nelle colonnine Enel X, Be Charge e Duferco Energia tramite l’App Telepass Pay per la prima ricarica effettuata ogni sabato nel periodo di promozione (01/07/2022 – 30/09/2022).

Il servizio prevede il 100% di rimborso in Cash Back. Che significa? Sull’estratto conto della stessa APP vedrai addebito e riaccredito: l’importo della ricarica lo ritrovi accreditato e non va usato per pagare pedaggi di caselli o cose simili. Finita la sessione di ricarica dopo qualche minuto arriva lo storno!

Ricarica auto elettrica gratuita con Telepass Pay, cashback in tempo reale
Ricarica auto elettrica gratuita con Telepass Pay, cashback in tempo reale

Ricarica auto elettriche Telepass, BeCharge, Enel X, Duferco e Telepass

L’accordo che sigliamo con Telepass è un chiaro esempio di come la mobilità elettrica sia sempre più centrale anche nelle strategie di business delle aziende che si occupano di soluzioni per la mobilità integrata”, ha dichiarato Augusto Raggi, Responsabile di Enel X Italia. “Da oggi per tutti i clienti di Telepass sarà ancora più facile e veloce trovare i punti di ricarica di Enel X, potendo contare su una rete capillare che copre tutto il Paese interamente visibile sull’app di Telepass. Un servizio a valore aggiunto che rientra nella strategia di business di Enel X, impegnata nel dialogo con grandi partner del settore e nello sviluppo di tecnologie di ricarica necessarie per accelerare il processo di transizione verso la mobilità sostenibile”.

La partnership con Telepass –commenta Paolo Martini, CEO di Be Chargeè importante per ampliare il posizionamento strategico della nostra azienda nell’ecosistema dei servizi di ricarica per veicoli elettrici. Questo importante accordo rafforza la mission di Be Charge permettendoci di perseguire obiettivi comuni per una mobilità sempre più sostenibile. Rappresenta un passaggio fondamentale nell’evoluzione dei servizi più innovativi tesi ad offrire agli utenti “elettrici” un’esperienza di mobilità sempre più facile. La capillarità della nostra rete, unita all’esperienza di ricarica che offre la nostra APP e alla costante integrazione con altre piattaforme come Telepass Pay, mira sempre di più a contribuire allo sviluppo di un nuovo paradigma di mobilità, ancora in fase iniziale, ma in grandissima crescita“.

“Con l’integrazione delle stazioni di ricarica di Duferco Energia nel nostro ecosistema di mobilità, saremo ancora più vicini agli oltre 300.000 clienti Telepass che già guidano auto elettriche o ibride –commenta Gabriele Benedetto, CEO di Telepass – la nostra offerta infatti arriva a coprire un totale di 19.000 punti di ricarica sulla app Telepass Pay. Rinnoviamo quindi, il nostro impegno per accelerare il processo di transizione verso la mobilità sostenibile e vogliamo contribuire in prima linea all’espansione della mobilità elettrica in Italia. Quest’ultima, sempre più presente nella quotidianità, soprattutto nei centri urbani, si conferma come elemento cardine nella strategia di business di un’azienda come la nostra che si occupa di soluzioni per la mobilità integrata.

L’obiettivo comune –aggiunge Marco Castagna, Amministratore Delegato di Duferco Energia– è quello di offrire agli utenti elettrici un’esperienza di mobilità sempre più smart, grazie all’adozione di servizi efficienti e innovativi e ad una diffusione della rete di ricarica sempre più capillare. La partnership con Telepass rispecchia a pieno la nostra visione del business, basata su interoperabilità, competitività, apertura della rete e dialogo tra gli operatori”.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Regolamento cashback ricarica Telepass Pay

👉 Telepass Generali, con “Next” anche la ricarica

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Costo ricarica auto elettrica

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Tariffe ricarica auto elettriche

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Jacopo Romanelli

Sono Jacopo e da quando sono nato ho un cervello con quattro ruote. Spero di potervi intrattenere tramite la lettura dei miei articoli e cercare di rendervi partecipi di tutto quello che succede nel mondo dei motori

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto