FotogalleryGinevraNews autoVideo

Supercar 2019, top 5 novità al Salone di Ginevra

Top 5 supercar al Salone di Ginevra 2019: Koenigsegg Jesko, Pininfarina Battista, Ferrari F8 Tributo, Ginetta Akula, Lamborghini Hùracan Evo

Le supercar e le auto sportive fanno sognare. Al Salone di Ginevra 2019 ne abbiamo viste di belle e soprattutto performanti, con i migliori marchi che si sono sfidati a suon di cavalli. Fra le più potenti troviamo l’incredibile Koenigsegg Jesko, con i suoi 1.600 CV. Si tratta di un valore impressionate, tant’è che questa supercar è destinata ad oltrepassare i 450 km/h. Naturalmente questo bolide non poteva che meritarsi la prima posizione nella nostra top 5, dedicata alle supercar del Salone di Ginevra. Subito dietro la Koenigsegg Jesko c’è la Pininfarina Battista ed a seguire la Ferrari F8 Tributo, la Ginetta Akula e la Lamborghini Hùracan Evo. Ma ora è tempo di scoprirle un po’ più a fondo.

TOP 5 supercar novità al Salone di Ginevra 2019

  1. Koenigsegg Jesko
  2. Pininfarina Battista
  3. Ferrari F8 Tributo
  4. Ginetta Akula
  5. Lamborghini Hùracan Evo

KOENIGSEGG JESKO

1 La Koenigsegg Jesko, l’erede della Agera RS, è una vera supercar che ha entusiasmato i presenti al Salone di Ginevra 2019. La Jesko è un omaggio a Christian von Koenigsegg, padre fondatore dell’azienda. Quest’auto pazzesca ha una monoscocca di carbonio e soprattutto un motore Il V8 di 5 litri da 1.600 cavalli e 1.500 Nm di coppia con carburante E85 (85% di alcol e 15 % di benzina), associato ad un cambio automatico-sequenziale Light Speed (LST), che seleziona la marcia più adatta alla velocità. La Koenigsegg Jesko pesa solo 1.420 kg e per limitare le masse sono stati usati anche cerchi in fibra di carbonio. Da brividi anche i valori aerodinamici di deportanza: 1.000 kg a 275 km/h.

KOENIGSEGG JESKO

Koenigsegg Jesko supercar Ginevra 2019

PININFARINA BATTISTA

2 Un’altra supercar che ha lasciato il segno al Salone di Ginevra 2019 è la Pinifarina Battista, un hypercar elettrica costruita interamente in fibra di carbonio. Battezzata così in onore di Battista “Pinin” Farina, fondatore della Carrozzeria Pinin Farina nel 1930. La vettura è stata disegnata nel centro stile di Cambiano, Torino, dal team guidato da Carlo Bonzanigo, e sarà realizzata a mano in un numero limitato, sempre presso l’atelier Pininfarina. La Battista raggiunge una potenza e una coppia rispettivamente 1.900 CV e 2.300 Nm. La sua ambizione è quella di raggiungere un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di due secondi, più veloce di una monoposto di Formula 1, di superare una velocità massima di 350 km/h e di avere un’autonomia in elettrico di circa 450 km.

PININFARINA BATTISTA

Pinifarina Battista supercar Ginevra 2019

FERRARI F8 TRIBUTO

3 Al terzo posto della nostra classifica delle supercar ammirate al Salone di Ginevra 2019 c’è la Ferrari F8 Tributo, una berlinetta a motore centrale posteriore che omaggia i mitici V8 e le berlinette Ferrari. Nella gamma di Maranello va a sostituire la 488 GTB, monta un potente V8 4.0 litri da 720 CV, che garantisce prestazioni mozzafiato: 0-100 km/h in soli 2,9 s, 0-200 km/h in 7,8 s e velocità massima di 340 km/h. La Ferrai F8 Tributo ha preso forma dal Centro Stile Ferrari, il quale ha fatto molta attenzione all’aerodinamica. Molto bella la parte posteriore dove troviamo il nuovo lunotto modellato in Lexan, che esalta il vano motore, rivisitando in chiave moderna uno degli elementi distintivi della mitica F40. Anche il doppio fanale ci riporta alla mente modelli mitici di Maranello.

FERRARI F8 TRIBUTO

Ferrari F8 Tributo supercar Ginevra 2019

GINETTA AKULA

4 Il marchio britannico di auto da corsa e sportive Ginetta al Salone di Ginevra 2019 ha presentato l’ultima sua supercar: la Akula (che significa squalo in russo). Fedele alla sua tradizione quest’auto adotta un potente V8 da 6 litri di cilindrata che sviluppa una potenza di 600 CV ed una coppia di 705 Nm, associato ad un cambio sequenziale a sei rapporti. La trasmissione, che è stata progettata e realizzata direttamente dalla Ginetta nella fabbrica di Leeds, è collegata al differenziale per mezzo di un albero di trasmissione in fibra di carbonio. Il peso a secco è di soli 940 kg. La nuova Ginetta Akula sarà prodotta in soli 20 esemplari di cui 12 già sono stati venduti al prezzo di 340.000 sterline su strada, circa 394.000 euro.

GINETTA AKULA

Ginetta Akula Ginevra 2019

LAMBORGHINI HÙRACAN EVO

5 Chiude la top five delle supercar presenti al Salone di Ginevra 2019 la Lamborghini Hùracan Evo, dove Evo sta per evoluzione. SI tratta di un’importante aggiornamento dell’Hùracan, presente sul mercato dal 2014. Infatti il nuovo modello è più potente di 30 CV e 40 Nm di coppia rispetto al precedente. Ora il V10 di 5.2 litri aspirato può vantare 640 CV e 600 Nm, grazie ai quali permette alla Evo di scattare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi (0,3 in meno) e da 0 a 200 km in 9 secondi. La velocità massima è di oltre 325 km/h. Gli altri aggiornamenti riguardano anche la dinamica di guida, tant’è che la nuova Hùracan dispone ora delle ruote posteriori sterzanti, già apprezzate sulla Aventador S. Il prezzo di questa supercar firmata Lamborghini è di circa 224.500 euro.

LAMBORGHINI HÙRACAN EVO

Lamborghini Huracán EVO Spyder Ginevra 2019

Speciale Salone di Ginevra 2019

Commenta

Tags

Marco Savo

Classe 1983, giornalista, grandissimo appassionato di motori e calcio... !
Close
Close