Notizie auto

Sulla Tesla il tergicristallo laser, caratteristiche come funziona

La casa americana, capitanata da Elon Musk, Tesla, ha annunciato che produrrà e monterà sui suoi veicoli un nuovo tipo di tergicristalli. Il brevetto depositato parla di un sistema quasi invisibile che pulirà il vetro attraverso la tecnologia laser.

Con tutte le tecnologie di oggi perché su usano ancora i tergicristalli per ripulire il vetro anteriore dell’auto quando piove? Il tergicristallo ricordiamo è quel dispositivo utilizzato per eliminare dal parabrezza pioggia, neve e polvere spesso trascurato e mal manutenzionato di cui ci ricordiamo di cambiarlo quando, utilizzandolo, vediamo le fastidiose righe di sporco e acqua.

Tergicristallo come è fatto

Il tergicristallo rimane però uno dei componenti dell’auto che nel corso decenni non si evoluto affatto. La tecnologia è sempre quella. E’ costituito da due aste con una striscia di gomma che hanno la funzione di pulire il vetro portando via l’acqua dalla visuale del guidatore. Visto che hanno da sempre fatto un ottimo lavoro, le aziende non si sono mai prese la briga di ricercare un sistema migliore. E in effetti è vero!

Oggi però l’uomo del momento, Elon Musk, sviluppa e brevetta un sistema che utilizza i laser per pulire il vetro.

Sulla Tesla sarà montato il tergicristallo laser!
Sulla Tesla sarà montato il tergicristallo laser!

Tergicristallo laser, nuovo brevetto Tesla come funziona

Questo rivoluzionario tergicristallo funzionerebbe a quanto detto dall’azienda, Tesla, grazie ad un laser che riesce ad eliminare i detriti accumulati sulle parti in vetro dei veicoli e su gruppi fotovoltaici. Il fascio laser partirebbe dal cofano puntando in punti desiderati grazie a vari sensori per un utilizzo perfetto.

La tecnologia sviluppata potrà essere utilizzata per pulire il parabrezza, il lunotto posteriore, ma anche per i finestrini laterali e altre parti della vettura, così avendo una vettura pulita e splendente anche sotto una tempesta.

In termini di design non si avranno grandi cambiamenti. Perché i componenti, probabilmente, prenderanno il posto degli ugelli che spruzzano l’acqua, essendo piccoli, efficienti e di poco conto, ma di un grande utilizzo.

Il brevetto è stato depositato e ciò ci fa che sperare che nelle prossime versioni o nuovi modelli della casa potremmo vedere questa tecnologia. I nuovi tergicristalli della Tesla potrebbero debuttare sul Cybertruck

Brevetto TESLA tergicristallo laser
Brevetto TESLA tergicristallo laser

Pericolo raggio laser? Daranno fastidio alle persone in auto?

La potenza raggio del laser sarebbe di un’intensità tale da non danneggiare il vetro, né ovviamente gli occupanti della vettura ed i loro occhi, poiché nel brevetto si legge: “il livello di esposizione è controllato in modo che la profondità di penetrazione del raggio laser nel vetro sia minore dello spessore del vetro stesso”

La missione di Tesla per far diventare il pilota anche lui passeggero passivo, così da rendere la guida più confortevole possibile, continua scoprendo giorno dopo giorno nuove soluzioni.

Video tergicristallo laser Tesla
Il tradizionale ed intramontabile tergicristallo

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Anche sugli aerei sarebbero molto più funzionali i tergicristallo laser?


COMMENTA CON FACEBOOK

Damiano Cavallari

Fin da bambino sono appassionato di motori grazie a mio padre motociclista. Mi hanno sempre affascinato i rombi di quei propulsori, ho sempre amato la tecnica che c'è dietro a un mezzo meccanico che sia auto o moto, o di qualsiasi altro genere. Ho cominciato a scrivere su questo mondo passando per molte testate come MOWmag.com, di automoto.it, insella.it, motori.news, rallyssimo, notizieauto.it e ora approdo qui a Newsauto.it
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto