Notizie autoNotizie curiose auto

Spot Audi con la bambina e la banana, bocciato è sessualmente provocatorio

Audi chiede scusa al pubblico ed ha ritirato immediatamente la pubblicità della RS4 Avant perché ritenuta sessista e pericolosa. L'immagine dello spot ritrae una bambina in posa davanti all'auto con una banana in mano. Avviata una indagine interna nel reparto marketing e sotto accusa l'agenzia che ha proposto lo spot

Pioggia di critiche sui social, Twitter in primis, contro Audi e la nuova campagna pubblicitaria della RS4 Avant: si tratta di uno spot pubblicitario contestatissimo che ritrae una bambina in posta davanti all’auto mentre ha in mano e sta mangiando una banana.

Cosa contiene lo spot sessualmente provocatorio?

L’immagine contestata ed oggetto del dibattito sul web è quella della pubblicità Audi che ritrae una bambina appoggiata alla griglia della vettura oggetto dello spot (RS4 Avant dedicata alla famiglia) mentre mangia una banana. La minorenne indossa un paio di occhiali ed una giacca di jeans sopra ad un abitino a fiori. Fino a qui sembra tutto normale.

Lascia che il tuo cuore batta più forte, sotto ogni aspetto

Quello che è sotto accusa non è lo slogan “Lascia che il tuo cuore batta più forte, sotto ogni aspetto” ma come è stata immortalata la bambina: ritratta in posa mentre ha in mano una banana di cui metà sbucciata.

Questa sarebbe l’immagine studiata dalla mega agenzia abbinata allo slogan per pubblicizzare l’ultima auto sportiva dell’Audi, la RS4 Avant.
Una pubblicità che in poche ore ha fatto il giro del web raccolgiendo molte critiche per la posa “provocatoria, sessista e pericolosa”.

Fari e portellone posteriore Audi RS4 Avant, auto dedicata alla famiglia
Fari e portellone posteriore Audi RS4 Avant auto dedicata alla famiglia

Spot della bambina con la banana non gradito

Il popolo di twitter però non la pensa allo stesso modo sullo spot che ritrae la bambina con la banana. Gli utenti hanno criticato la posa della bimba, chiaramente resa più “adulta” per la sua età, mentre tiene in mano una banana, simbolo legato al genere maschile.

Per chi non lo sapesse, la banana nei sogni è uno dei simboli fallici più conosciuti ed accettati nell’immaginario collettivo e può far emergere un desiderio che non viene soddisfatto.

Altri invece hanno ritenuto l’immagine “pericolosa” in quanto chi è alla guida potrebbe non vedere la bambina e rischiare così di investirla.

Dopo una tempesta di commenti negativi, la Casa de quattro anelli ha deciso di ritirare lo spot rispondendo con un altro tweet dove si scusa con i consumatori per l’utilizzo di una “immagine sensibile”.

Si cerca il capo espiatorio, tra direzione marketing ed agenzia

L’azienda tedesca travolta dalle critiche sul social ha fatto rapidamente mea culpa ed ha ritirato immediatamente subito lo spot.
Ovviamente ha anche avviato un‘indagine interna per indagare sul malfunzionamento dei meccanismi di controllo da parte del reparto marketing e sicuramente provvedimenti seguiranno contro l’agenzia esterna che ha ideato, proposto e realizzato la campagna.

Audi RS4 Avant con ragazza che esce dal tettino superiore
Audi RS4 Avant con una ragazza

Il marchio Audi, da sempre noto per i suoi spot dove mette in evidenza la bellezza e la perfezione dei suoi prodotti, vuole anche essere percepito dai suoi consumatori come un brand divertente e dedicato alla famiglia.
Ecco perché la campagna pubblicitaria della RS4 Avant ha come protagonisti vari membri della famiglia ritratti in maniera ironica assieme alla vettura. Ma la scelta della bambina con la banana è stata alquanto infelice..

Spot pubblicitari contestati, non è il primo

Non è questo il primo spot pubblicitario ad essere contestato. Tra i più recenti ricordiamo quello dell’Alfa Romeo Giulia girato a Firenze criticato da Codacons che aveva anche denunciato l’Alfa Romeo:“messaggio diseducativo che incita alla trasgressione delle norme stradali”.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.

👉 Cosa ne pensi, Audi ha preso una “cantonata” con questa caduta di stile o no? Fai un salto sul FORUM dove i parla di anche questo

Tags

Elena Ganazzin

Le auto per me sono da sempre la scusa per fuggire dalla realtà ed immergermi in un mondo di emozioni e adrenalina che solo un motore ruggente ti può regalare. Sono nata con la passione per i Rally tradita poi con i trackdays ai quali partecipo con la mia fidata Subaru Impreza STI. Amo guidare le auto sportive in qualsiasi condizione e cerco sempre di migliorare il mio stile. Ho partecipato a corsi di guida sicura, sportiva, drift e neve-ghiaccio e nel 2019 ho conseguito un corso di alta formazione sulla Comunicazione e media nel Motorsport di Experis Academy. Quando corro mi sento libera di esplorare le mie emozioni e confrontarmi con le mie capacità e i miei limiti.
Back to top button
Close