Notizie auto

Scoppio bombola del gas al distributore

Una bombola di metano è collassata subito dopo il rifornimento, in un distributore di Bologna. Lo scoppio ha causato il ferimento del proprietario dell'auto. Perché esplodono o deflagrano le bombole di un'automobile alimentata a gas, sicurezza e revisioni periodiche obbligatorie.

Una bombola del gas metano è scoppiata in un distributore di gas a Bologna, causando il ferimento di 4 persone, numerosi danni all’automobile ed alla struttura. L’incidente si è verificato presso il distributore di carburante, a Borgo Panigale (periferia ovest di Bologna).

Una parte della bombola di metano in materiale composito esplosa a Bologna dopo il rifornimento
Una parte della bombola di metano in materiale composito esplosa a Bologna dopo il rifornimento

Scoppio bombola del gas al distributore cosa è successo

L’incidente è accaduto presso il distributore della Bipiemme in via Alberelli a Borgo Panigale dove un uomo di 46 anni è rimasto ferito a causa dello scoppio della bombola di metano della sua automobile che ha collassato poco dopo aver terminato il rifornimento di gas, nel momento in cui, dopo aver pagato il conto, si stava avvicinando alla sua auto per ripartire, una Volkwagen Golf TGI di colore bianco per la quale risulta una recente revisione periodica l’8.3.2023 con 218.693 km ma non ci sono indicazioni sulla ispezione visiva delle bombole di metano CNG4.

Danni ingenti, lo scoppio della bombola del gas ha distrutto l'auto, la struttura e ferito il proprietario
Danni ingenti, lo scoppio della bombola del gas ha distrutto l’auto, la struttura e ferito il proprietario

Nella deflagrazione l’uomo è rimasto ferito alla gamba ed è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale Maggiore di Bologna dove è stato ricoverato in prognosi riservata.

Lo scoppio ha provocato anche molti danni alla VW Golf Variant TGI grigia in sosta per il rifornimento e alle strutture del distributore che è stato chiuso.

La VW Golf Variant grigia distrutta dallo scoppio della bombola della Golf di colore bianco.
La VW Golf Variant grigia distrutta dallo scoppio della bombola della Golf di colore bianco.

Bombole del gas di un’auto quando e perché esplodono

Ad esplodere è stata una bombola di metano (e non di GPL), che conteneva gas naturale compresso (CNG).

Perché è esplosa? Gli esperti del metano lanciano alcuni quesiti che saranno approfonditi dal PM:

  • in occasione della riqualificazione, che per le bombole CNG4 è solo visiva, queste invece sono state forse smontate?
  • l’auto ha avuto un incidente?
  • sono stati fatti interventi di manutenzione che possono aver interessato la zona delle bombole?
  • oppure è stata una sovrappressione dell’impianto di rifornimento (la pressione massima di erogazione dovrebbe essere al massimo 216 bar e pur considerando che le bombole sono testate a 300 bar)?

Le bombole di metano sono realizzate in materiali resistenti ad alta pressione, come l’acciaio o materiale composito, e vengono riempite con metano compresso a una pressione di circa 200 bar.

L'esplosione di una bombola della GOLF bianca sulla destra ha causato danni anche alla Golf Variant grigia alla sua destra ed al distributore
L’esplosione di una bombola della GOLF bianca sulla destra ha causato ingenti danni anche alla Golf Variant grigia ed alla struttura del distributore

La Golf TGI è dotata di due bombole disposte sotto il pavimento: la VW ha utilizzato sia bombole in acciaio (14,4 kg di capacità) sia in materiale composito (da 15 kg di capacità).
Al momento della stesura di questo articolo non si hanno informazioni sulla tipologia delle bombole e sullo stato della loro revisione ma dalla foto si nota una delle due bombole ancora integra.

Le cause e la dinamica dell’incidente sarà chiarita dalle perizie disposte dal PM Nicola Scalabrini. Le indagini dovranno accertare le cause dell’esplosione e le responsabilità, ovvero capire se sono da imputare al cedimento della bombola dell’auto o alla pompa del distributore che ha caricato ad una pressione maggiore.

Le 2 bombole di metano in materiale composito installate sulla
VW GOLF TGI
Le 2 bombole di metano in materiale composito installate sulla
VW GOLF TGI

Le bombole in materiale composito utilizzate sulla GOLF TGI sono quelle dalla Xperion realizzate in “Durethane” Lanxess in poliammide 6 e come tutte altre bombole di metano richiedono una revisione ogni 4 anni.

Bombola gas metano in materiale composito
Bombola gas metano in materiale composito

Le bombole per il gas utilizzate nei veicoli a gas (GPL o metano) sono costruite per resistere a pressioni elevate e per garantire la sicurezza degli utenti. Tuttavia, esistono alcune situazioni in cui possono verificarsi esplosioni delle bombole.

Le bombole in materiale composito utilizzate sulla VW GOLF TGI
Le bombole in materiale composito utilizzate sulla VW GOLF TGI

Una delle cause più comuni è l’incendio della vettura. Se le fiamme raggiungono la bombola del gas, la temperatura aumenta e la pressione all’interno della bombola aumenta rapidamente, fino a superare la sua capacità di resistenza. In questo caso, la bombola può esplodere.

Un’altra causa potrebbe essere la perdita di gas dalla bombola. Se il gas fuoriesce dalla bombola per un motivo qualsiasi (ad esempio, a causa di una perdita di pressione o di un guasto alla valvola di sicurezza), può accumularsi in un’area confinata e formare una miscela esplosiva con l’aria. Se questa miscela di gas viene accesa, può causare un’esplosione.

È importante sottolineare che le bombole per il gas dei veicoli sono costruite con una serie di dispositivi di sicurezza, come valvole di sicurezza e dispositivi di taglio automatici, che interrompono il flusso di gas in caso di emergenza.

Tuttavia, per evitare situazioni pericolose, è importante effettuare regolari controlli sulla bombola e sul sistema di alimentazione del gas, utilizzare solo attrezzature omologate e affidabili, evitare incidenti stradali e prestare sempre attenzione alle condizioni della propria vettura.

Revisione bombole, ricordarsi che le auto alimentate a gas richiedono revisione delle bombole, ogni 4 anni per quelle a metano e ogni 10 anni per le GPL.

Sicurezza nei distributori di metano

Per garantire la sicurezza nei distributori di metano solitamente le stazioni di servizio utilizzano sistemi di monitoraggio avanzati per rilevare eventuali fughe di gas o anomalie nei sistemi.

Presa rifornimento metano Cupra Ateca Limited Edition dual fuel benzina metano
Presa rifornimento metano

Inoltre tali distributori effettuano regolarmente la manutenzione delle attrezzature e dei sistemi di sicurezza per garantire che siano sempre in ottime condizioni di funzionamento e dispongano di sistemi di emergenza, come valvole di sicurezza e spegnimento automatico del gas, per prevenire eventuali esplosioni o incendi.

Leggi anche un interessante RAPPORTO DEI VIGILI URBANI sullo SCOPPIO delle BOMBOLE

Leggi anche,

Notizie di cronaca
Notizie curiose
Notizie di incidenti stradali
Notizie di incendi di navi e traghetti
Incidenti auto elettriche
Notizie di incendi auto

Impianto GPL/metano retrofit auto

Revisione bombole auto GPL e metano

Novità ed aggiornamenti su auto a metano

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Redazione NEWSAUTO

La squadra di NewsAuto.it si compone di un gruppo di appassionati collaboratori, esperti conoscitori del mondo delle automobili, della tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle vetture vengono eseguite da tester collaudatori esperti e piloti. Il nostro team include giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi e operatori video, tutti uniti dalla passione per l'automobilismo e impegnati ad offrire informazioni dettagliate e approfondite sulla vasta gamma di veicoli presenti sul mercato.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto