EV DrivingNotizie auto

Riciclo veicoli, inaugurato SUSTAINera di Mirafiori

Nel comprensorio di Mirafiori è stato inaugurato l’Hub di Economia Circolare SUSTAINera, che si occupa della rigenerazione di motori, cambi e batterie per veicoli elettrici, del ricondizionamento e dello smontaggio dei veicoli.

Stellantis ha inaugurato ufficialmente il suo Circular Economy Hub, denominato SUSTAINera, a Mirafiori, Torino. L’azienda ha sviluppato un piano completo per realizzare la propria visione di Economia Circolare, adottando un approccio olistico basato sulla strategia delle 4R: Rigenerazione, Riparazione, Riutilizzo e Riciclo.

SUSTAINera di Mirafiori

L’Hub di Economia Circolare di Stellantis SUSTAINera nel sito di Mirafiori ha l’obiettivo di prolungare la vita di componenti e veicoli, garantendone una maggiore longevità. Nel nuovo centro 170 dipendenti qualificati si occupano della rigenerazione di motori, cambi e batterie per veicoli elettrici ad alta tensione, del ricondizionamento e dello smontaggio dei veicoli con la finalità di aggiungerne altri in futuro.

Hub di Economia Circolare SUSTAINera come funziona
Hub di Economia Circolare SUSTAINera come funziona

Quando non è più possibile il loro utilizzo, i materiali vengono raccolti per il riciclo tramite attività di rigenerazione e smontaggio dei veicoli in disuso. Questi materiali vengono quindi reintrodotti nel ciclo produttivo per creare nuovi componenti e veicoli.

Hub di Economia Circolare SUSTAINera ripristino veicoli
Ripristino veicoli destinati all’usato all’interno del SUSTAINera di Mirafiori

John Elkann, Presidente di Stellantis, e Carlos Tavares, CEO di Stellantis, hanno partecipato all’inaugurazione e al taglio del nastro dello stabilimento.

Riciclo veicoli

L’Hub di Mirafiori per il riciclo dei veicoli si articola in quattro principali attività basate sulla strategia delle 4R:

  1. Rigenerazione (Reman): smonta, pulisce e rigenera componenti usati come motori, cambi e batterie per veicoli elettrici rispettando gli standard originali del produttore. Ciò fornisce alternative sostenibili ed economiche per i ricambi Stellantis sotto il marchio SUSTAINera. Si prevede la gestione di oltre 50.000 ricambi rigenerati entro il 2025 e 150.000 entro il 2030.
  2. Centro di selezione (Rigenerazione, Riciclo): destina circa 2,5 milioni di componenti usati, conosciuti come “tolti d’opera”, per attività di rigenerazione e riciclo entro il 2025, con l’obiettivo di incrementare a 8 milioni entro il 2030.
  3. Ricondizionamento del veicolo (Riparazione, Rigenerazione, Riutilizzo): ripara veicoli a livello meccanico e della carrozzeria utilizzando ricambi nuovi, rigenerati o usati. Successivamente, riporta i veicoli sul mercato dell’usato tramite SPOTICAR e Stellantis &You.
  4. Smontaggio dei veicoli (Riciclo, Rigenerazione, Riutilizzo): trasforma, alla fine del ciclo di vita, i veicoli in una preziosa fonte di componenti da rigenerare o materiali da riciclare. I ricambi usati dall’Hub si uniscono a B-Parts per alimentare l’offerta SUSTAINera Reuse.
Hub di Economia Circolare SUSTAINera ripristino veicoli
Ripristino veicoli destinati alla divisione usato

Investimenti Stellantis su Mirafiori

Stellantis ha investito 40 milioni di euro nell’Hub di Economia Circolare di Mirafiori, occupando un’area di 73.000 metri quadrati, di cui 55.000 sono stati recuperati tramite riconversione di una struttura parzialmente inutilizzata e riciclo di oltre 5.000 tonnellate di metallo proveniente da risorse obsolete. Con attrezzature riciclate da altre sedi, ha risparmiato il 55% sull’acquisto di nuove attrezzature.

Hub di Economia Circolare SUSTAINera personale
L’Hub di Economia Circolare SUSTAINera impiega attualmente 170 dipendenti qualificati

Attualmente, il sito impiega 170 dipendenti qualificati, ma si prevede un aumento fino a circa 550 entro il 2025. Nel sito di Mirafiori da registrare anche l’apertura recente del Battery Technology Center.

“L’Hub di Economia Circolare raccoglie competenze e attività volte a creare un centro di eccellenza in Europa – ha dichiarato Carlos Tavares, CEO di Stellantis – stiamo industrializzando il recupero e il riutilizzo sostenibile dei materiali, dando vita a nuove tecnologie e competenze mentre cresciamo nel settore. Il nostro impegno nella rigenerazione, riparazione, riutilizzo e riciclo non solo alleggerirà la pressione sul nostro pianeta, ma porterà anche valore finanziario a Stellantis, salvaguardando il nostro futuro mentre trasformiamo il nostro modello di produzione e consumo”.

John Elkann e Carlos Tavares inaugurano l'Hub di Economia Circolare SUSTAINera
John Elkann e Carlos Tavares inaugurano l’Hub di Economia Circolare SUSTAINera

“Questo nostro ulteriore investimento a Torino dimostra l’impegno di Stellantis verso l’Italia nel contesto evolutivo del settore e anche la capacità delle comunità dove siamo presenti di rinnovarsi costruendo il loro futuro – ha dichiarato il Presidente di Stellantis, John Elkannquando tutti i soggetti coinvolti e Stellantis condividono la stessa ambizione e concordano su un percorso comune, le idee diventano realtà, e l’Hub di Economia Circolare che inauguriamo oggi ne è la prova. Sarà uno stabilimento modello nel settore automobilistico che coniuga rispetto ambientale e sviluppo economico”.

Foto Hub di Economia Circolare SUSTAINera

Leggi anche:

Economia circolare Stellantis

Battery Technology Center di Mirafiori

→ Tutte le notizie da Stellantis

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Marco Savo

Marco Savo, classe 1983. La mia carriera è iniziata nel mondo del calcio per poi approdare a quello dell’auto. Cerco di aggiornare gli appassionati e gli utenti dell'auto con gli argomenti più interessanti legati alle automobili.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto