FotogalleryNotizie autoRenaultVideo

Renault 5, come nasce il design dell’erede moderna elettrica

François Leboine, Direttore Design Concept Car e Showcar, spiega il progetto retrò-futurista della Renault 5 Prototype, l’erede elettrica della storica Renault 5 degli anni ’70.

Renault ha deciso di riportare in auge un modello storico con la Renault 5 degli anni ’70, ovviamente in chiave elettrica. La mobilità del futuro dovrà suscitare emozioni e scaldare il cuore degli appassionati. Per questo motivo Luca De Meo nel suo piano di rilancio del marchio ha puntato forte sulla Renault 5 Prototype.

Design emozionale della Renault 5 elettrica

Il design della Renault 5 Prototype punta tutto sull’emozione, come spiega François Leboine, Direttore Design Concept Car e Showcar. L’obiettivo del suo team di design è quello di far rivivere i bei ricordi, “far spuntare un sorriso”.

Vista di profilo Renault 5 Prototype
Renault 5 Prototype

A tale scopo, ha fatto un lavoro certosino sui fari: “se dovessi citare un elemento specifico che simbolizzi tutto il lavoro effettuato sulla Renault 5 Prototype, direi senza ombra di dubbio i fari”.

Come nasce il design della Renault 5 Prototype

Prima di avviare un qualsiasi processo creativo, ci vuole il materiale. La prima fase, cosiddetta analitica, consiste nel raccogliere gli archivi per analizzare, capire, scomporre il veicolo delle origini. Per coglierne l’essenza stessa.

François Leboine, Direttore Design Concept Car e Showcar, presenta il design della Renault 5 Prototype

Foto, schizzi, bozzetti del designer originale Michel Boué, ma anche riviste, fascicoli e opuscoli di quei tempi, hanno permesso di studiare la mitica R5 da ogni punto di vista. Anche un veicolo prestato da Renault Classic ha aiutato a capire meglio alcuni componenti, come i famosi fari.

“Abbiamo davvero capitalizzato sulla storia di Renault e della R5 in particolare, che godeva di quel capitale di simpatia e che aveva quello sguardo malizioso perfettamente riconoscibile”.

Bozzetti su carta della Renault 5 Prototype
Bozzetti su carta della Renault 5 Prototype

Poi i designer mettono i primi bozzetti su carta, proprio come i caricaturisti che cercano di cogliere ciò che determina la personalità di un volto. “I bozzetti ci hanno permesso di cogliere gli elementi fondamentali che dovevamo mantenere per riprodurre lo sguardo sbarazzino della R5 delle origini”, spiega François Leboine. In seguito, i designer passano alla tavoletta grafica per stabilire le proporzioni, i contorni, la distanza tra i fari, per ritrovare l’espressione, lo sguardo sorridente della R5 degli anni Settanta.

Design futuristico partendo dall’auto storica

Dopo aver analizzato le caratteristiche grafiche ed aver effettuato il lavoro sulle proporzioni, i designer fanno quella che si chiama una trasposizione: è un metodo che consiste nel prendere un oggetto e catapultarlo in un altro mondo. “Utilizzeranno tutto il lavoro grafico della precedente ricerca, lo mixeranno con le ricerche del mood board e i codici degli oggetti odierni per proiettare il disegno di dettaglio in un mondo futuristico”. Per la Renault 5 Prototype, i designer hanno tratto ispirazione, soprattutto, dai mondi dell’aeronautica, dell’architettura, del product design e persino dell’elettronica.

Grazie a questo metodo di trasposizione dei codici visivi, i fari del prototipo sono diventati veri e propri componenti tecnologici e futuristici. Per quanto riguarda i fendinebbia, che venivano spesso aggiunti in passato, hanno fatto un salto nel futuro trasformandosi, come per metamorfosi, in luci diurne perfettamente integrate nel paraurti anteriore.

François Leboine
François Leboine illustra il design dei fari

“Era molto importante che la Renault 5 Prototype non fosse una mera copia conforme del passato, bensì un veicolo che contenesse gli elementi del futuro”.

Renault 5 storica a confronto con la sua erede elettrica

Nel processo di design di un’auto infine, arriva il confronto, fase definitiva per i designer, quella che consente loro di sapere se il lavoro è riuscito bene.

Per tutto ciò che abbiamo fatto, ci siamo confrontati con chi ci circondava, per sapere se avevamo colpito nel segno; se eravamo riusciti a far rivivere la R5 o non ce l’avevamo fatta”, spiega François Leboine – già dalla reazione di chi lavorava all’interno dell’azienda capivamo che l’auto avrebbe avuto un certo successo, ma, alla fine, ha superato tutte le nostre aspettative”.

Renault 5 storica, disegnata da Michel Boué

La Renault 5 Prototype è, infatti, stata accolta all’unanimità molto favorevolmente. È stata apprezzata in tutto e per tutto: non solo i fari, ma anche il veicolo nel suo complesso, il trattamento delle linee e i dettagli futuristici.  Con la Renault 5 Prototype, il modello emblematico del patrimonio Renault ha ora un’erede degna di questo nome. Un’auto moderna e affascinante, al passo con i tempi.

Foto Renault 5 Prototype

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio):

👉 Renault 5 elettrica Prototype

👉 Rivoluzione Renault, piano strategico Renaulution

👉 Renault 5 Turbo storia del mito che compie 40 anni

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Listino prezzi RENAULT 👉 Annunci usato RENAULT 

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto