Notizie autoPeugeot - Modelli, prove, storia, listino prezzi, usato, novità, fotoVideo

Peugeot i-Cockpit, caratteristiche e storia

Peugeot festeggia i 10 anni dell’i-Cockpit, il posto di guida composto da un volante compatto, un quadro strumenti in posizione rialzata e da un grande touchscreen sulla plancia.

Il Peugeot i-Cockpit è il rivoluzionario posto di guida che nel 2022 festeggia 10 anni e 9 milioni di esemplari prodotti. Debuttò sulla prima generazione della 208 e successivamente è stato disponibile su tutti i modelli in gamma, incluso il veicolo commerciale Peugeot Partner.

Peugeot i-Cockpit che cos’è

L’i-Cockpit è il posto di guida delle auto Peugeot che prevede un volante compatto, un quadro strumenti in posizione rialzata ed un grande touchscreen sulla plancia. È nato come prototipo sul concept Peugeot SR1 del 2010 e trova sbocco sulla produzione di serie due anni dopo, nel 2012, con l’arrivo della prima generazione di 208.

i-Cockpit concept Peugeot SR1 del 2010
i-Cockpit concept Peugeot SR1 del 2010

Negli anni c’è stata un’evoluzione e sugli ultimi modelli all’i-Cockpit sono stati aggiunti gli i-toggles, i comandi posizionati sotto il touch screen al centro della plancia che permettono di gestire le principali funzioni dell’auto rendendone intuitivo e sicuro l’utilizzo.

Peugeot i-Cockpit caratteristiche

Le principali caratteristiche del Peugeot i-Cockpit sono sicurezza, comfort e piacere di guida. Il volante estremamente compatto, infatti, consente una reattività maggiore mentre la nuova strumentazione 3D permette di cogliere prima i messaggi di pericolo, potendo contare poi su un quadro strumenti più in linea con l’asse visivo volto sulla strada.

Abitacolo, volante i-Cockpit Peugeot 508 Hybrid Plug-In
i-Cockpit Peugeot 508 Hybrid Plug-In

Inoltre, grazie alla strumentazione più in linea con lo sguardo durante la guida, gli occhi si affaticano meno durante la guida. Il volante spostato più in basso alleggerisce tantissimo il carico sulle braccia che assumono poi angoli di piega più confortevoli.

Peugeot i-Cockpit evoluzione

Dalla sua comparsa sulla prima generazione della 208, il Peugeot i-Cockpit nel corso degli anni ha continuato la sua evoluzione, pur mantenendo sostanzialmente le sue principali caratteristiche.

Peugeot i-Cockpit sulla prima generazione della 208
Peugeot i-Cockpit sulla prima generazione della 208 del 2012

Dalla 208 di prima generazione è stato compiuto un passo avanti con il quadro strumenti digitale che ha debuttato con la seconda generazione del SUV 3008 e 5008, per poi arrivare a offrire la tridimensionalità con la seconda generazione di 208, nel 2019.

Più recentemente, un’ulteriore evoluzione di questo innovativo concetto è stata resa possibile con l’introduzione dell’i-Connect sulle nuove 308 e 408.

Infotainment abitacolo nuovo Peugeot 408
Peugeot i-Cockpit con li-toggles digitali sulla nuova 408

Si tratta di un nuovo sistema multimediale ancor più personalizzabile e vicino all’esperienza d’uso di un tablet, con la novità degli i-toggles digitali, configurabili a piacimento, per permettere di personalizzare ancor più il posto guida.

Peugeot i-Cockpit grafica VIDEO

Leggi anche:

Peugeot i-Cockpit 3D tridimensionale

Peugeot i-Cockpit nella nautica

→ Tutte le novità, prove auto su PEUGEOT
→  Video auto Peugeot provate
→  Listino prezzi Peugeot

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Redazione NEWSAUTO

La squadra di NewsAuto.it si compone di un gruppo di appassionati collaboratori, esperti conoscitori del mondo delle automobili, della tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle vetture vengono eseguite da tester collaudatori esperti e piloti. Il nostro team include giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi e operatori video, tutti uniti dalla passione per l'automobilismo e impegnati ad offrire informazioni dettagliate e approfondite sulla vasta gamma di veicoli presenti sul mercato.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto