Notizie autoVideo

UnipolMove alternativo al Telepass, come funziona, canone

UnipolMove è il dispositivo alternativo e concorrente al Telepass che consente il pagamento telematico del pedaggio autostradale senza fare la fila al casello. Come funziona e quanto costa.

Per pagare il pedaggio in autostrada senza fare la fila ora non è più necessario il Telepass. In alternativa al dispositivo di Telepass Spa si può utilizzare quello fornito da UnipolSai.

La compagnia assicurativa infatti è la prima che ha approfittato della direttiva Ue 520/2019 (recepita in Italia col dlgs 153 del 2021) che ha introdotto l’interoperabilità dei sistemi di pedaggio a livello europeo e concretamente ha aperto il mercato anche ad altri operatori.

Probabilmente ora in avanti si potrà scegliere fra vari operatori concorrenziali e alternativi al Telepass, che permettono il pagamento telematico del pedaggio autostradale.

UnipolMove cos’è, come funziona, costi alternativa al Telepass

UnipolMove è il nuovo dispositivo UnipolSai alternativo al Telepass, che permette il pagamento telematico del pedaggio in autostrada, senza fare la fila al casello. L’offerta di lancio prevede il canone del servizio gratis per i primi 6 mesi e a seguire un costo di 1 euro al mese.

dispositivo UnipolMove alternativo al Telepass per il pagamento telematico del pedaggio autostradale
Il dispositivo UnipolMove è alternativo al Telepass

Sottoscrivendo il contratto, verrà consegnato anche l’UnipolMove, uno scatolotto simile a quello di Telepass (da mettere all’interno dell’auto, che consente il pagamento telematico del pedaggio autostradale).

All’interno di una famiglia o un singolo automobilista al momento dell’attivazione può richiedere un secondo dispositivo gratuito per i primi sei mesi (offerta valida per i privati). Successivamente al periodo di prova il costo del secondo dispositivo è di 0,50 euro al mese.

dispositivo UnipolMove alternativo al Telepass
Dispositivo UnipolMove, dopo il periodo di prova di 6 mesi costa 1 euro al mese

Rispetto al Telepass, UnipolMove permette l’associazione di una sola targa. I clienti business possono richiedere fino a 5 dispositivi. E’ possibile richiedere un secondo dispositivo a 0,50 euro al mese, canone che per sei mesi è gratuito.

UnipolMove dove si può usare?

Le porte dedicate al telepedaggio in Autostrada UnipolMove sono facilmente identificabili grazie al logo dell’Unione Europea.

UnipolMove dove si può usare casello logo Unione Europea
Le porte abilitate a UnipolMove sono identificabili dal logo dell’Unione Europea

Il funzionamento di UnipolMove è del tutto simile a quello del Telepass, infatti oltreché in Autostrada si può utilizzare per accedere ad una lunga lista di servizi legati alla mobilità, come il pagamento telematico di multe, bollo auto, parcheggi, ZTL (compresa area C a Milano) e rifornimento di carburante.

#telepass alternativa da #unipolsaiassicurazioni tutto su newsauto.it
Pubblicato da NewsAuto.it su Sabato 23 aprile 2022

Come richiedere il dispositivo UnipolMove

Il prodotto è disponibile per tutti, con la sottoscrizione del contratto che avviene in agenzia assicurativa, mentre chi è già cliente UnipolSai lo può richiedere velocemente anche online o via app. In ogni caso l’addebito del pedaggio avviene sul conto corrente dell’automobilista.

Leggi anche:

Canone Telepass, aumento da luglio 2022

Telepass, come funziona

→  Telepass Europeo

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Redazione NEWSAUTO

La squadra di NewsAuto.it si compone di un gruppo di appassionati collaboratori, esperti conoscitori del mondo delle automobili, della tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle vetture vengono eseguite da tester collaudatori esperti e piloti. Il nostro team include giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi e operatori video, tutti uniti dalla passione per l'automobilismo e impegnati ad offrire informazioni dettagliate e approfondite sulla vasta gamma di veicoli presenti sul mercato.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto