FerrariNotizie curiose auto

Bambino che guida una Ferrari a Napoli

Bravata o goliardia? Il video che ritrae un bambino di 11 anni alla guida di una Ferrari è diventato virale diventando anche un caso politico

A Casandrino è un bel paese in provincia di Napoli tornato alla ribalta grazie ad un video virale in cui si vede un bambino al volante di una Ferrari F8.

Bambino che guida una Ferrari a Napoli, il video della bravata

Nel video incriminato si vede il bambino di undici anni, con il volto coperto per la privacy, guidare la Ferrari lungo una strada privata, per poi immettersi in una pubblica e affiancare la supercar al bordo della carreggiata.

Bambino al volante di una Ferrari a Napoli

Bravata o goliardia?

Il pubblico si è immediatamente diviso, tra chi ha preso le parti dei genitori e chi lo ha etichettato come un’azione goliardica.

Bambino che guida una Ferrari, le polemiche

La bravata ha ovviamente attirato l’attenzione, dopo che è stato divulgato dal Consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, dopo la segnalazione di un cittadino, il cui messaggio è stato ripostato dallo stesso consigliere: “Salve consigliere, le volevo far vedere un bambino di 11 anni a cui lasciano portare una Ferrari a Casandrino. Certa gente solo perché ha i soldi e i macchinoni si sente padrona del mondo e pensa di poter fare tutto ciò che gli pare, educando i propri figli in modo sbagliato”.

Tra i tanti commenti sotto al post di Borrelli è spuntato anche il padre che scritto: “Il piccolo guida Go-Kart da una vita e all’interno di un parcheggio privato con una macchina privata e, insieme, ad un istruttore gli abbiamo fatto guidare la Ferrari…”

L’episodio della Ferrari è solo l’ultimo di una lunga serie. Il fenomeno è in crescita costante, c’è da preoccuparsi seriamente. Bisogna colpire le famiglie che promuovono comportamenti pericolosi e illegali”, ha spiegato il Consigliere su Facebook. “I protagonisti di tali filmati sono i ragazzini che però non hanno colpe, le quali devono ricadere necessariamente sui genitori […]. Queste persone vanno denunciate e punite in maniera esemplare, le forze dell’ordine, le istituzioni e l’assistenza sociale devono intervenire prima che la situazione sfugga completamente di mano”. 

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

👉 Il pilota più piccolo al mondo

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Jacopo Romanelli

Sono Jacopo e da quando sono nato in testa ho solo automobili, cinema e videogiochi. Spero nel mio piccolo di potervi intrattenere tramite la lettura dei miei articoli e cercare di rendervi partecipi di tutto quello che mi capita!
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto