MercatoNotizie auto

Mercato auto 2021, crisi di vendite in tutta Europa

Il mercato auto europeo nel 2021 ha perso più di 4 milioni di veicoli (-25,5% sul 2019). La crisi è stata generalizzata in tutti i maggiori Paesi europei (Italia, Germania, Francia, Regno Unito e Spagna).

Il 2021 è stato un anno di profonda crisi per il mercato auto. Con il dato di dicembre scorso, con 950.218 immatricolazioni, in calo del 21,7% su dicembre 2020 (il sesto consecutivo), il consuntivo dei 12 mesi si è chiuso con un totale di 11.774.885 veicoli immatricolati nei 30 Paesi (UE+UK+EFTA), in perdita sia rispetto al 2020 (-1,5%) che al 2019 (-25,5%), in confronto al quale si registra una perdita di oltre 4 milioni di veicoli.

Auto vendute in Europa 2021

Nell’anno solare 2021 in Europa sono stati venduti in totale 11.774.885 veicoli immatricolati, di cui 950.218 a dicembre. Il calo complessivo è stato del -25,5% rispetto al 2019 pre-crisi Covid e -1,5% confrontando le vendite con il 2020.

L’andamento nei cinque principali mercati europei ha testimoniato il dato negativo complessivo, che ha risentito della crisi dei microchip nella seconda parte dell’anno.

Il Regno Unito ha chiuso l’anno in pesante calo sul 2020, facendo registrare per l’intero 2021 il secondo peggior risultato negli ultimi 30 anni.

 Dati vendite auto in Europa nel 2021
Dati vendite auto in Europa nel 2021

In Germania il calo annuale è stato del 10% rispetto al 2020, con una caduta del 27% nel mese di dicembre. La Spagna ha perso un terzo delle immatricolazioni totali nell’anno 2021 rispetto al 2019, ma ha recuperato qualcosa sul 2020 con un modesto +1%. Meno pesante (-15,1%) il calo di dicembre per la Francia, che nel totale 2021 è riuscita a mantenere un livello di vendite in linea con il 2020 (+0,5%).

Auto vendute in Italia nel 2021

L’Italia a dicembre 2021 ha registrato il peggior risultato del mese con -27,5%, che ha confermato il quarto posto per i volumi fra i cinque Major Markets sia nel mese sia nel totale anno. In totale nel 2021 il calo delle vendite è stato del -24% rispetto al 2019 e di un apparente +5,5% rispetto al 2020.

Ma anche il confronto col 2020 è stato impietoso, registrando un calo del 10,1%, se si tiene conto dei 38 giorni lavorativi persi col lockdown.

Dati vendite auto in Italia nel 2021
Dati vendite auto in Italia nel 2021

Il 2022 non si preannuncia molto diverso, a causa della mancanza di incentivi, il cui esaurimento ha iniziato a pesare sui numeri degli ultimi mesi del 2021 e si vedrà pienamente nei prossimi. L’Italia resta infatti l’unico fra i cinque Paesi a non aver finora previsto per il 2022 sostegni alla domanda di auto elettriche o ibride.

Vendite auto elettriche e ibride in Europa nel 2021

In Italia a dicembre ci sono state poche vendite di auto alla “spina”. La quota delle elettriche (BEV) e delle ibride plug-in (PHEV) è stata rispettivamente del 7% e 6,4% (nel cumulato 2021 è pari al 9,3%), verso il 17,7% e 10,6% della media degli altri quattro maggiori mercati (20% complessivo nell’intero 2021).

Nuovo Citroën C5 Aircross ibrido plug-in in ricarica
Le auto alla spina in Italia nel 2021 hanno rappresentato poco meno del 10% delle vendite

Ma in Germania BEV e PHEV insieme valgono il 35,7% del mercato (26% nell’intero 2021), nel Regno Unito il 33,2% (18,6% nel 2021) e in Francia il 24,5% (18,3% nel 2021). L’Italia mantiene la prima posizione in termini di penetrazione di auto ibride HEV, grazie agli incentivi della fascia 61-135 g/Km e alla indipendenza dalle infrastrutture di ricarica.

Vendite auto in Germania, Regno Unito, Francia e Spagna

Il mercato dell’auto francese ha chiuso il 2021 con una leggerissima positività rispetto al 2020, registrando un +0,5% (1.659.003 vetture immatricolate contro 1.650.118). Il dato del cumulato è stato anche frutto della caduta registrata nel solo mese di dicembre, che ha subito una contrazione del 15,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, registrando 158.117 immatricolazioni (186.323 a dicembre 2020).

In Germania le auto vendute nel 2021 sono state 2.622.132, il 10,1% in meno delle 2.917.678 del 2020. Dopo i segni negativi registrati nei mesi scorsi, infatti, anche dicembre con 227.630 immatricolazioni ha subito un crollo pari al 26,9% rispetto alle 311.394 vendite nello stesso mese dello scorso anno.

Il comparto auto del Regno Unito ha chiuso l’anno 2021 con il secondo peggior dato dal 1992 e con un brusco calo del 28,7% nel confronto con il 2019, anno pre-pandemia. Secondo quanto riportato dalla SMMT, infatti, il mercato di auto nuove ha registrato nel cumulato dei dodici mesi 1.647.181 immatricolazioni (108.596 nel mese di dicembre, -18,2% sul 2020), in crescita di appena l’1% rispetto all’anno precedente. 

Linea di produzione nuova Fiat 500 elettrica
La crisi del mercato auto è comune a tutti i maggiori paesi europei

In picchiata anche le vendite di auto nuove in Spagna, condizionate dalla crisi dei microchip e dall’aumento della tassa di registrazione. In totale nel 2021 qui sono state vendute 859.477 autovetture nuove, l’1% in più rispetto al 2020 ma ben il 32% in meno in confronto al 2019. 

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio):

DATI VENDITE AUTO IN EUROPA DICEMBRE 2021
(File PDF scaricabile da link diretto)

? Immatricolazioni di autovetture in Europa 2021

? Ritardi consegne auto nuove crisi semiconduttori

? Stop vendita auto benzina, diesel, GPL/metano e ibride

? Auto elettriche, allarme crisi e posti di lavoro a rischio

? Crisi nel settore automotive

FONTE DATI UNRAE

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto