Notizie auto

Maserati celebra Stirling Moss, livrea speciale MC20

Maserati regala al prototipo della MC20 una livrea in omaggio a Sir Stirling Moss ed in memoria della mitica "Eldorado"

La Casa del Tridente ha voluto celebrare Sir Stirling Moss regalando al nuovo prototipo MC20 una livrea personalizzata con la “firma” del famoso pilota britannico. Un nuovo design scelto per la carrozzeria della nuova supercar MC20 ispirata alla Maserati Eldorado che Moss portò al debutto a Monza nel 1958 in occasione del “Trofeo dei due Mondi”.

Maserati MC20 con la livrea della Maserati Eldorado di Stirling Moss
Maserati MC20 con la livrea della Maserati Eldorado di Stirling Moss

Stirling Moss, il re senza corona e la vittoria del GP di Monaco del 1956

Non è un caso che Maserati abbia scelto proprio il 13 maggio per commemorare il pilota inglese. Infatti, è proprio in questo giorno di un lontano 1956 che Stirling Moss vinse il GP di F1 di Monaco al volante della sua Maserati 250F.

Stirling Moss al GP di F1 di Monaco del 1956 al volante della sua Maserati 250F.
Stirling Moss al GP di F1 di Monaco del 1956 al volante della sua Maserati 250F.

Fu una gara spettacolare che vide Stirling Moss e la sua 250F contro la Lancia-Ferrari D50 guidata da Juan Manuel Fangio. A quel tempo la 250F era considerata l’auto da F1 più maneggevole sul mercato ed è proprio questo il motivo che spinse Sir Moss ad acquistarla.

Stirling Moss al GP di F1 di Monaco del 1956 al volante della sua Maserati 250F.

La sua bravura alla guida unita alla manovrabilità della 250F permise al pilota britannico di destreggiarsi egregiamente lungo l’insidioso e tortuoso tracciato di Monaco in un duello storico con il Maestro Fangio.

Montecarlo, la vittoria di Stirling Moss del 1956 contro la Ferrari di Fangio

Moss vinse a Montecarlo il secondo gran premio della stagione in modo autoritario, mantenendo il comando per tutti i 100 giri della corsa, nonostante gli attacchi dell’argentino Fangio su Ferrari.

Nello stesso anno Moss partecipò con la Maserati 300 s anche al Mondiale Sport, rinnovando così il duello con i piloti della Ferrari Fangio, Castellotti e Musso, già suoi rivali nel mondiale di formula uno.

Moss con la Maserati vittoria incredibile alla 1.000 km del Nurburgring, altra storia

Una lunga storia quella di Moss: alla 1.000 chilometri del Nurburgring il via fu dato con la partenza del tipo le mans, con i piloti schierati davanti alle auto, raggiunte e messe in moto dopo una breve corsa: fin dal via Maserati e Ferrari furono protagoniste di un bel duello. Fangio, autore del tempo più veloce in prova con la Ferrari 860 Monza prese subito il comando inseguito da Behrà, compagno di Moss, che però all’undicesimo giro però ruppe la balestra trasversale della sospensione posteriore e fu costretto al ritiro.

Nelle immagini del video sopra si vede proprio lo stesso Moss effettuare il rifornimento, per poi riprendere la corsa. Approfittando di due soste di Fangio, di cui una non prevista, per controllare le sospensioni, Moss fu autore di una rincorsa strepitosa. Rimontando cinque secondi al giro sull’argentino riuscì a passare al comando a quattro giri dal termine e concluse al traguardo con un vantaggio di 26 secondi su Fangio e Castellotti.

Maserato Eldorado Moss

Fu una delle vittorie più esaltanti della Maserati nelle gare sport.

Stirling Moss sulla Maserati Eldorado n°10 (foto Motorsport Images)
Stirling Moss sulla Maserati Eldorado n°10 (foto Motorsport Images) alla 500 miglia di Monza, gara abbinata alla Lotteria Italia

Stirling Moss conta 16 vittorie su 66 Gran Premi di Formula 1 sfiorando diverse volte la vittoria al mondiale ma non ha mai potuto festeggiare un titolo iridato. Per questo motivo viene soprannominato il “re senza corona”.

La Maserati Eldorado di Stirling Moss restaurata
La Maserati Eldorado di Stirling Moss restaurata

Maserati Corse 2020, livrea Eldorado e non solo

La nuova MC20, di cui i collaudi stanno volgendo al termine per il lancio ufficiale previsto a fine 2020, non si limita a celebrare i successi sportivi di Sir Moss, ma intende sottolineare il pedigree sportivo della Casa del Tridente rilanciando il marchio nel Motorsport.

La Maserati Eldorado di Stirling Moss con il numero di gara 10
La Maserati Eldorado di Stirling Moss con il numero di gara 10

La Maserati MC20, che verrà prodotta proprio della storica fabbrica di Modena, sarà sotto i riflettori proprio per l’innovazione nella sua progettazione.

La Maserati MC20 verrà prodotta proprio della storica fabbrica di Modena
La Maserati MC20 verrà prodotta proprio della storica fabbrica di Modena

Infatti, la supercar sarà la prima a adottare un motore nuovo progettato e sviluppato interamente dalla Maserati.

Secondo le prime indiscrezioni, la supersportiva a due posti con telaio in fibra di carbonio monterà un motore 6 cilindri biturbo da circa 600 CV, al quale si affiancherò anche un motore elettrico. La versione ibrida potrebbe superare i 700 CV ma non vedrà la luce prima del 2022.

Leggi anche Storia e Aneddoti di Stirling Moss e consulta la raccolta notizie, fatti e racconti di Moss

Stirling Moss
Stirling Moss

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.

Intervista esclusiva Newsauto con Stirling Moss

👉 Ti è piaciuta la storia di Moss e della Eldorado? Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Tags

Elena Ganazzin

Le auto per me sono da sempre la scusa per fuggire dalla realtà ed immergermi in un mondo di emozioni e adrenalina che solo un motore ruggente ti può regalare. Sono nata con la passione per i Rally tradita poi con i trackdays ai quali partecipo con la mia fidata Subaru Impreza STI. Amo guidare le auto sportive in qualsiasi condizione e cerco sempre di migliorare il mio stile. Ho partecipato a corsi di guida sicura, sportiva, drift e neve-ghiaccio e nel 2019 ho conseguito un corso di alta formazione sulla Comunicazione e media nel Motorsport di Experis Academy. Quando corro mi sento libera di esplorare le mie emozioni e confrontarmi con le mie capacità e i miei limiti.
Back to top button
Close