CitroënNotizie autoPolestar

Logo simile? Citroën vince la causa contro Polestar

Citroen aveva presentato ricorso in tribunale per il logo troppo simile utilizzato dalla casa svedese Polestar.

Citroën ha vinto la causa contro il costruttore di auto svedese Polestar, di proprietà del gruppo Volvo per il logo troppo simile: il ricorso era stato presentato presso un tribunale francese dalla casa automobilistica fondata da André Citroen nel 1915 con l’accusa di una eccessiva somiglianza tra lo storico logo double chevron (doppia cuspide) e il logo di Polestar.

Citroën dal 2021 fa parte del gruppo Stellantis, insieme all’italiana FCA, a Peugeot, Opel e DS. Polestar, svedese, è la divisione auto sportive del gruppo Volvo, di proprietà della cinese Geely, e dal 2017 produce veicoli con il proprio marchio.

Cosa è successo tra i due costruttori per portarli a una causa legale?

citroen e polestar loghi a confronto
Il logo di Citroën è una doppia cuspide – quello di Polestar una stella stilizzata

Causa per logo simile

La causa per logo simile. Tutti conosciamo bene il logo delle auto della Casa francese, la doppia cuspide, mentre quello dei veicoli Polestar è una Stella del Nord stilizzata. All’apparenza, i due loghi sembrano diversi, eppure l’azienda svedese è stata accusata di averne scelto uno troppo simile a quello dell’azienda di Poissy.

Una somiglianza del logo Polestar c'è anche con il logo DS
Una somiglianza del logo Polestar c’è anche con il logo DS

La denuncia è stata accolta da un tribunale di Parigi, che ha vietato al marchio del gruppo Geely (di cui fanno parte, oltre a Polestar, anche Volvo e Lotus) di utilizzare il logo in Francia e, soprattutto, la vendita di auto Polestar con il logo contestato. Non solo: ha anche disposto un risarcimento di 150.000 euro a favore di Citroën.

Anche la beffa (economica), oltre al danno (commerciale), quindi.

Polestar 2, posteriore , ben visibile il logo a stella
Polestar è stata citata da Citroën in una causa legale a causa del logo delle proprie auto

Le conseguenze in Europa

Le imposizioni del tribunale hanno, certo, pesanti ripercussioni per Polestar in territorio francese, ma non basta: potrebbe scatenarsi un effetto domino in tutta Europa.

L’azienda svedese, infatti, potrebbe vedersi arrivare il divieto di vendere le proprie auto anche negli altri Paesi. Questo potrebbe comportare, per Polestar, la decisione di cambiare il proprio logo in modo definitivo.

polestar 1 una delle vetture che non può essere commercializzata in francia
A seguito del processo, a Polestar è stata vietata la vendita di auto con il logo “contestato” in Francia

Processo al logo simile

La possibilità che Polestar non possa più vendere le proprie auto in Europa deriva dal fatto che un’istanza analoga è stata presentata da Citroën anche al Tribunal de l’Entreprise Francophone de Bruxelles. Lo scopo è, appunto, puntare a bloccarne le vendite nell’intero Continente.

A inizio settembre ci sarà il processo con la discussione della causa, a conclusione di una contesa legale che prosegue dal 2017 – già ai tempi, infatti, la Casa francese aveva contestato la scelta grafica del logo svedese, troppo simile a quello delle auto marchiate Citroën.

Fari posteriori Polestar 2, benn evidente il logo a stella
Polestar potrebbe vedersi arrivare il divieto di vendere veicoli anche in Europa

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Tutte le novità, prove auto su CITROEN
👉 Video auto Citroen provate
👉 Listino prezzi Citroen

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Giulia Nicora

Scrivere, scrivere, scrivere. E leggere, scattare foto e, quando possibile, viaggiare, che sia dall'altra parte del mondo o a pochi passi da casa. Questa sono io, sempre con il sorriso e tanto entusiasmo - perchè sì, cerco di vedere il lato positivo in tutto.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto