Notizie auto

La regina del Nurburgring, Sabine Schmitz ci ha lasciato a 51 anni

La pilota e conduttrice di Top Gear Sabine Schmitz è morta di cancro a 51 anni. "Sabine Reck" che ha lavorato per BMW e Porsche è famosa anche per essere la pilota della BMW "Ring Taxi" sul circuito del Nürburgring Nordschleif

Sabine Schmitz era conosciuta in tutto il mondo come “La Regina del Nürburgring“. Da qualche tempo aveva sospeso le sue attività nel Motorsport per combattere contro una rara forma di tumore che però non le ha lasciato scampo: è morta all’età di 51 anni.

Chi è Sabine Schmitz

Sabine, nata il 14 maggio del 1969, è cresciuta nell’albergo/ristorante posseduto dalla famiglia Schmitz, l’ “Hotel am Tiergarten” nel piccolo paese di Nürburg. Lavorando come sommelier, Sabine ha avuto modo di conoscere molte personalità del mondo dei motori e già a 13 sapeva di voler diventare una pilota automobilistica. A 17 anni entra per la prima volta nella famosa pista Nürburgring Nordschleife con l’auto della madre, a sua insaputa ovviamente.

Sabine Schmitz
Sabine Schmitz

Dopo le brevi scorribande al Nürburgring, lei e le sue due sorelle maggiori hanno iniziato a correre, ma solo Sabine ha continuato ottenendo varie vittorie tra cui la Rundstrecken Challenge Nürburgring (CHC) e la Veranstaltergemeinschaft Langstreckenpokal Nürburgring (VLN) compresa la endurance della VLN nel 1998.

Sabine è stata inoltre la prima donna a vincere la 24 Ore del Nürburgring, con una BMW M3. Nel 2006 ha guidato, insieme a Klaus Abbelen, la Porsche 997 #97 alla VLN endurance series nel team Land Motorsport. Nel 2008 ottenne il terzo posto alla 24 ore del Nürburgring.

Sabine Schmitz al Nürburgring in gara

Ring Taxi, al volante c’è Sabine

Sabine è diventata famosa in tutto il mondo soprattutto per le sue sessioni alla guida della sua amata BMW M5 “Ring Taxi” lungo i 20,8km del Nürburgring Nordschleife. Si stima abbia effettuato oltre 30.000 giri di pista un record che la proclama ufficialmente la “Regina del Nürburgring” oltre che la “tassista più veloce del mondo“.

la BMW M5 Ring Taxi di Sabine Schmitz
la BMW M5 Ring Taxi di Sabine Schmitz

Ha anche fondato una azienda, la “Sabine Schmitz Motorsport“, che offriva formazione completa dei conducenti e un servizio di “Ring Taxi” dove chiunque poteva sedersi al fianco di Sabine e provare l’emozione di qualche giro di pista.

Nel 2018 stabilisce anche un primato al volante della al volante di Škoda Kodiaq RS che ha al Ring in 9:29.84 minuti, conquistando il nuovo record nella categoria SUV a sette posti.

Carriera televisiva di Sabine Schmitz

Oltre che essere una donna molto carismatica e determinata, Sabine era anche una gran burlona e si divertiva a “spaventare” allegramente chi sedeva a fianco a lei durante le sessioni di guida.

Sabine Schmitz con il produttore di TNR Adam Marshall
Sabine Schmitz con il produttore di TNR Adam Marshall

Proprio per questa sua vena goliardica era invitata a partecipare occasionalmente come commentatrice sportiva per poi co- condurre un programma automobilistico chiamato D Motor in onda su DMAX.

Nel 2002 appare per la prima volta a Top Gear, affiancata da Jeremy Clarkson mentre guidava la sua BMW M5 “Ring Taxi”.

Nel 2004 Sabine riappare nuovamente su Top Gear con Jeremy al quale impartisce lezioni di guida sulla Jaguar S-Type diesel battendo il giornalista inglese per 47 secondi.

Sabine Schmitz e Stig
Sabine Schmitz e Stig

La Schmitz diventò famosa tra in fan di tutto il mondo dopo la puntata in cui tentò di battere Jeremy sul Ring con un furgone commerciale Ford Transit, nel tentativo di scendere sotto il tempo dei 10 minuti. Una vittoria sfiorata per soli otto secondi.

Negli anni successivi Sabine riappare nel programma britannico della BBC in occasione di diverse sfide e nel 2016 diventa conduttrice a tutti gli effetti al fianco di Chris Evans.

Sabine con il Top Gear Team
Sabine con il Top Gear Team

Il ritiro di Sabine

Nel 2017 Sabine comunica ai fans di volersi ritirare momentaneamente dal Motorsport a causa di una rara forma di tumore.

Per anni il cancro l’ha costretta a terapie invasive tra miglioramenti e varie ricadute. Nonostante le operazioni e la chemio, l’ultima recidiva le è stata fatale.

Sabine ci ha lasciato il 16 marzo 2021 🙄

(La foto d’apertura di SCHMITZ Sabine 2015 durante la presentazione del FIA WTCC World Touring Car Nurburgring a Nurburg è di Jean Michel Le Meur / DPPI)

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Elena Ganazzin

Le auto per me sono da sempre la scusa per fuggire dalla realtà ed immergermi in un mondo di emozioni e adrenalina che solo un motore ruggente ti può regalare. Sono nata con la passione per i Rally tradita poi con i trackdays ai quali partecipo con la mia fidata Subaru Impreza STI. Amo guidare le auto sportive in qualsiasi condizione e cerco sempre di migliorare il mio stile. Ho partecipato a corsi di guida sicura, sportiva, drift e neve-ghiaccio e nel 2019 ho conseguito un corso di alta formazione sulla Comunicazione e media nel Motorsport di Experis Academy. Quando corro mi sento libera di esplorare le mie emozioni e confrontarmi con le mie capacità e i miei limiti.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto