DefenderLand RoverNotizie autoVideo

La causa dell’incidente tra tram e suv del calciatore Immobile a Roma

A Roma il Land Rover Defender del giocatore della Lazio Ciro Immobile si è scontrato con un tram all'incrocio di Ponte Matteotti. L'incidente potrebbe essere stato causato dal malfunzionamento del semaforo, come anche ipotizzato da un video di un tassista.

Nella mattinata di domenica 16 aprile il Land Rover Defender 110 del giocatore della Lazio Ciro Immobile si è scontrato contro un tram a Roma. L’incidente si è verificato all’altezza del ponte Matteotti, che collega il quartiere Flaminio con quello di Prati. Nello scontro il SUV è andato distrutto nella parte anteriore, mentre l’autista del tram n° 19 è stato trasportato al Policlinico Umberto I. L’incidente potrebbe essere stato causato dal semaforo rotto, con entrambi i mezzi che all’incrocio avevano il verde. A supporto di questa tesi anche il video girato dalla dash cam di un tassista.

Incidente a Roma tram contro Suv

L’incidente a Roma che ha coinvolto un tram ed il Suv del giocatore della Lazio Ciro Immobile si è verificato nella zona di piazza Cinque Giornate intorno alle 8.30 di domenica 16 aprile 2023. Alla base dello scontro c’è stata una mancata precedenza, forse a causa del malfunzionamento del semaforo. Comunque sia il giocatore che l’autista sostengono di essere passati con il verde.

Incidente a Roma Immobile Land Rover Defender suv contro tram
Il Defender di Immobile, Suv distrutto nella parte anteriore dopo lo scontro con il tram

Subito dopo l’incidente, Immobile ha dichiarato che il tramviere non ha rispettato il semaforo rosso travolgendo il Defender all’incrocio, su cui viaggiava insieme alle due figlie. Nello scontro sono esplosi gli airbag del veicolo.

L’autista del tram è stato poi trasportato, in codice rosso (presto tramutato in arancione), al Policlinico Umberto I per trauma, mentre il giocatore della Lazio è stato accompagnato al Policlinico Agostino Gemelli per accertamenti. Le due bambine a bordo del Defender sono state trasportate al Bambin Gesù solo per dei controlli. Anche sette passeggeri del tram hanno ricorso alle cure mediche.

La causa dell’incidente del Suv contro tram, cosa è successo

La notizia dell’incidente di Immobile, del suo Suv contro il tram, ha avuto una grossa risonanza soprattutto nella Capitale e fra i tifosi della Lazio. Tra le cause varie ipotesi: dal possibile malore da parte dell’autista che era alla guida del tram, ad un semaforo rosso non rispettato. Tre testimoni hanno dichiarato che il tram era fermo e che l’incidente si è verificato non appena ripartito verso ponte Matteotti.

Incidente a Roma Immobile Land Rover Defender, ipotesi cause
Il Land Rover Defender di Immobile distrutto

Nell’incidente il Land Rover Defender ha urtato il tram che ha scarrellato, ovvero è uscito dai binari.
Lo scontro è avvenuto tra la parte anteriore destra del SUV e quella anteriore sinistra del tram. L’incidente si è verificato all’incrocio del ponte Matteotti. La prognosi per l’autista è stata di 7 giorni, mentre il giocatore ha riportato la frattura di due costole.

Semaforo rotto, la causa dell’incidente di Immobile

Tra le ipotesi che hanno causato l’incidente fra il Suv di Immobile ed il tram n.19 a Roma si fa largo quella del semaforo rotto all’incrocio del ponte Matteotti. La notizia del semaforo malfunzionante era emersa qualche giorno prima su una chat dei tassisti romani, dove un tassista aveva segnalato il malfunzionamento del semaforo della preferenziale di viale delle Milizie: “Ragazzi, quel semaforo ha qualcosa che non quadra”. Poi ancora: “Non so se è capitato anche a voi, ma io ci sto sbattendo il “grugno” da un paio di giorni: il verde scatta ogni due rossi dall’altra parte (lungotevere delle Armi), si formano file chilometriche, quell’incrocio ha problemi di sincronizzazione da giorni”.

Come riporta il Messaggero i tassisti in questa chat sono concordi riguardo al malfunzionamento del semaforo ed aggiungono: “Proprio così, quel semaforo ha sbroccato, per sistemarlo come sempre serve la tragedia”.

La causa dell'incidente è al vaglio degli inquirenti, varie le ipotesi da un malore dell'autista del tram ad un semaforo rosso non rispettato
La causa dell’incidente è al vaglio degli inquirenti, l’ipotesi più accreditata è quella del malfunzionamento del semaforo

E sull’incidente di Immobile contro il tram i tassisti commentano: “Per noi sono passati tutti e due con il verde, sia Immobile sia il tranviere, quel semaforo forse per l’acqua caduta copiosa proprio la settimana scorsa era andato in crash”.

Ora il semaforo dopo l’incidente funziona regolarmente, ma già venerdì 14 gennaio palesava un malfunzionamento come scriveva un tassista: “Domenica ho ripensato a quello che mi era accaduto venerdì pomeriggio: ero al semaforo di viale delle Milizie, ero la terza macchina in fila, è scattato il semaforo del tram dove passiamo noi tassisti, era verde, sono partito ma in pochissimi secondi è tornato il rosso…
Quando avevo impegnato già l’incrocio e ho visto le macchine ripartire dal lungotevere. Al posto del tranviere ci potevo essere io, che faccio servizio pubblico e l’impatto sarebbe stato devastante”.

Ed ancora: “Un incrocio strano con quattro semafori. È capitato anche a me nei giorni scorsi: passi col verde e poi ti accorgi che in mezzo alla piazza qualcosa non ha funzionato perché dall’altra parte arrivano altre macchine. Ma quando c’è traffico vanno piano, di domenica mattina forse no”.

Come i tassisti anche i residenti sui social hanno lamentato un possibile malfunzionamento, ma dal canto suo l’Amministrazione Capitolina ha affermato che il semaforo era perfettamente funzionante.

Il video del semaforo malfunzionante

Sulla vicenda è entrato in ballo anche un video pubblicato da La Repubblica, che mostra l’ipotetico malfunzionamento del semaforo di ponte Matteotti. Le immagini arrivano da una dash cam di un tassista dove si vede il semaforo spento in lontananza, che poi inizia a lampeggiare. La luce gialla compare così per pochi secondi, per diventare subito rossa.

sequenza del video che mostra il funzionamento del semaforo di ponte Matteotti
La sequenza del video che mostra il funzionamento del semaforo di ponte Matteotti

Il tassista ha poi commentato così il video ed il funzionamento del semaforo: “era la prima volta. Per questo sono andato a riprendere la registrazione della Dash cam e ho isolato i frame prima del semaforo. Se quei due autobus stavano attraversando mentre il mio semaforo era spento, significa che per loro era verde. Non è pensabile che due autobus si buttino così sulla carreggiata veloce con il rosso. Io non so cosa sia successo il giorno dell’incidente di Immobile. Però posso dire che nel mio caso il semaforo non ha funzionato. L’ho anche segnalato ai vigili un’ora dopo. Da quel giorno non mi è più ricapitato”.

Comune di Roma: “semaforo funzionante”

Il Comune di Roma si è apprestato a smentire l’ipotesi del semaforo rotto. In una nota Roma servizi per la mobilità ha dichiarato che al contrario il video conferma il corretto funzionamento:

“Il video pubblicato on line, lungi dal dimostrare malfunzionamenti, documenta invece la corretta sequenza normalmente seguita dopo un temporaneo spegnimento (in questo specifico caso dovuto a cause esterne). L’impianto è dotato di una serie di circuiti strutturati in modo ridondante e previsti dalle norme per garantire elevati standard di sicurezza. Nel passaggio dallo stato di spegnimento a quello di accensione esegue in modo automatico una sequenza che impone: il giallo lampeggiante in tutte le direzioni, il rosso, anch’esso per tutte le direzioni, e il ritorno al funzionamento ordinario. Esattamente ciò che si può vedere con chiarezza nel filmato”. Per tanto Roma Mobilità ribadisce che lo scorso 16 aprile, non sono state registrate anomalie nel funzionamento dell’impianto semaforico.

Semaforo di Ponte Matteotti dell’incidente di Immobile

Sul semaforo di Ponte Matteotti dove è avvenuto l’incidente di Immobile il giallo dura tre secondi, un tempo giudicato congruo secondo le regole del Codice della Strada, ma non sufficiente per evitare incidenti come questo. Un tram Atac sui binari impiega circa 13 secondi (poco più di due dei quali soltanto per mettersi in movimento da fermo) per arrivare sul punto dello schianto e in quel momento il semaforo per chi proviene dal lungotevere è ormai rosso da altrettanti secondi.

Semaforo di Ponte Matteotti dell'incidente di Immobile
Dubbi sul funzionamento del semaforo all’incrocio del ponte Matteotti

Anche in passato l’incrocio di Ponte Matteotti è stato teatro di scontri, anche mortali, come quello occorso il 20 febbraio 2020 all’antiquario Enrico Cavaglià, che ha perso la vita in scooter dopo essere stato travolto da una Mercedes proprio all’altezza dello spartitraffico.

Immobile come sta dopo l’incidente?

Dopo l’incidente di Immobile è partito il tam-tam soprattutto dei tifosi della Lazio, sulle condizioni del bomber e quando può tornare in campo.

Nell’incidente ha riportato un trauma distorsivo della colonna vertebrale e soprattutto la frattura composta della XI costola. I tempi di recupero sono stati brevi, soprattutto grazie alla forza di volontà del giocatore che è rientrato in campo già nella gara interna della Lazio contro il Torino del 22 aprile, subentrando dalla panchina. Nel match di San Siro contro l’Inter del 30 aprile il Capitano della Lazio è sceso in campo dal primo minuto.

Leggi anche,

Notizie di cronaca
Notizie curiose
Notizie di incidenti stradali
Notizie di incendi di navi e traghetti
Incidenti auto elettriche
Notizie di incendi auto

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Redazione NEWSAUTO

La squadra di NewsAuto.it si compone di un gruppo di appassionati collaboratori, esperti conoscitori del mondo delle automobili, della tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle vetture vengono eseguite da tester collaudatori esperti e piloti. Il nostro team include giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi e operatori video, tutti uniti dalla passione per l'automobilismo e impegnati ad offrire informazioni dettagliate e approfondite sulla vasta gamma di veicoli presenti sul mercato.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto