Notizie autoSuzuki

Imola in biciletta, pedalata in pista nel Suzuki Bike Day 2022

Il 9 luglio 2022 è in programma la seconda edizione del Suzuki Bike Day 2022, che offre anche l’opportunità di pedalare fra i cordoli della pista emiliana di Imola.

Il 9 luglio 2022 è possibile scendere in pista ad Imola in bicicletta, in occasione del Suzuki Bike Day, appuntamento dedicato a tutti gli appassionati delle due ruote giunto alla sua seconda edizione. Dopo aver portato lo scorso anno centinaia di appassionati a pedalare sulle pendici del Monte Carpegna, dove era solito allenarsi Marco Pantani, quest’anno Suzuki sceglie la suggestiva cornice di Imola, che unisce il mondo dei motori a quello del pedale.

Suzuki Bike Day 2022 ad Imola

Il Suzuki Bike Day 2022 si disputa all’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola, dove si corre il Gran Premio dell’Emilia-Romagna di Formula 1.

Imola in bicicletta grazie a Suzuki

Imola però è un luogo speciale anche per il ciclismo, perché qui si è disputato uno storico campionato del mondo su strada nel 1968 vinto dall’italiano Vittorio Adorni e recentemente il Campionato del Mondo UCI 2020 delle specialità Strada e Crono.

Imola in bicicletta, percorso Suzuki Bike Day

Il Suzuki Bike Day offre l’opportunità di scendere in pista ad Imola in bicicletta e pedalare tra i cordoli del circuito. Fino ad ora era un privilegio riservato ai piloti in occasione delle gare ed ai ciclisti professionisti. Inoltre la manifestazione, oltre al circuito, permette di affrontare lo stesso percorso su cui si sono sfidati gli atleti durante la kermesse iridata.

Imola in bicicletta, percorso Suzuki Bike Day
Il percorso del Suzuki Bike Day 2022 si snoda sulle pendici del Monte Carpegna dove si allenò Pantani

Si tratta di un tracciato tecnico e variegato, lungo 31,7 km e caratterizzato da numerosi saliscendi con una pendenza massima del 14% della Cima Gallisterna. La partenza è prevista dalle ore 8:30 alle 10:00 dall’Autodromo di Imola, con termine previsto alle 12:30.

Come partecipare al Suzuki Bike Day

Per partecipare è necessario iscriversi tramite portale dedicato, compilando il modulo online, oppure direttamente in loco, dalle ore 7.30 alle ore 9.30.

Ai primi 2.000 iscritti è garantito il pacco gara con tanti gadget; inoltre per tutte le iscrizioni ricevute entro venerdì 1 luglio, viene consegnato il frontalino personalizzato da apporre sulla bicicletta e da tenere poi come ricordo al termine della giornata.

Come partecipare al Suzuki Bike Day
Ci si può iscrivere al Suzuki Bike Day online o in loco il giorno della manifestazione

La quota di partecipazione minima è stata fissata a 5 euro, ma è possibile versare una cifra maggiore, dal momento che il ricavato totale derivante dalle iscrizioni e dalle eventuali ulteriori donazioni viene devoluto in beneficenza a favore della Fondazione Marco Pantani Onlus, associazione che si occupa di progetti a sostegno delle persone e delle famiglie in difficoltà e promuove la diffusione del ciclismo e dei veri valori dello sport tra i più giovani.

Imola in bicicletta con atleti professionisti

Al Suzuki Bike Day 2022 ospiti del brand giapponese ci sono sportivi ed atleti professionisti come i ciclisti Davide Cassani (ex CT della Nazionale di Ciclismo), Sonny Colbrelli (Campione Europeo Strada) e Silvia Zanardi (Campionessa Europea U23).

Carolina Kostner partecipa al Suzuki Bike Day 2022
Carolina Kostner partecipa al Suzuki Bike Day 2022

Al Suzuki Bike Day partecipa anche la campionessa mondiale di pattinaggio di figura Carolina Kostner, atleti della FISG – Federazione Sport del Ghiaccio, atleti della nazionale italiana rugby e il COO del Torino FC Alberto Barile.

Pedalare con Suzuki

Nell conferenza stampa di Bologna di presentazione del Suzuki Bike Day 2022 ha partecipato il presidente di Suzuki Italia Massimo Nalli e altri importanti ospiti.

Con il Bike Day abbiamo deciso di dare vita a qualcosa che non parlasse direttamente di Suzuki, ma che facesse trasparire i nostri valori, mettendo in primo piano lo sport. – ha dichiarato Massimo Nalli, presidente di Suzuki Italia, prima di invitare a parlare Giammaria Manghi. Il Capo della Segreteria Politica di Presidenza della Regione Emilia-Romagna ha ricordato le affinità tra la Motor Valley e Suzuki e quelle tra il lavoro e la bicicletta, “tutte espressioni di impegno e fatica, di una passione che si irradia nella quotidianità”, prima di concludere plaudendo al Bike Day come “iniziativa di cultura ad ampio spettro”.

conferenza stampa di presentazione del Suzuki Bike Day 2022
L’ing. Massimo Nalli presidente di Suzuki Italia con le autorità che hanno partecipato alla conferenza stampa di presentazione del Suzuki Bike Day 2022

Marco Panieri, Sindaco di Imola, ha voluto invece sottolineare un legame ideale tra Suzuki, azienda che svolge la sua attività su molteplici fronti, e la polifunzionalità delle infrastrutture della città, a partire proprio dall’Autodromo. Il microfono è poi passato al Presidente dell’impianto imolese, Giancarlo Minardi, che ha definito il Suzuki Bike Day la ciliegina sulla torta di “un biennio memorabile per il circuito, protagonista di tante manifestazioni di rilievo”.

Su Imola si è soffermato anche il Presidente dell’APT dell’Emilia-Romagna, Davide Cassani, che ha ringraziato Suzuki per il suo impegno nello sport e per aver accolto l’idea di far pedalare tutti in un luogo iconico della Formula 1 e del ciclismo.

Anche a Marco sarebbe piaciuta tanto questa giornata” ha commentato Tonina Belletti, madre di Marco Pantani, ricordando come il figlio fosse un uomo dalle tante passioni, in primis per il pedale, ma anche per le auto e le moto. Il Campione Italiano ed Europeo in carica, Sonny Colbrelli ha poi esaltato le caratteristiche del tracciato imolese, che gli ha permesso di vincere il titolo tricolore con un attacco da lontano, senza sfruttare per una volta le sue proverbiali doti di sprinter.

Sonny Colbrelli con l'ing. Massimo Nalli, presidente di Suzuki Italia
Sonny Colbrelli con l’ing. Massimo Nalli, presidente di Suzuki Italia

Le salite più impegnative del percorso del Suzuki Bike Day si trovano nel Comune di Riolo, il cui sindaco Alfonso Nicolardi ha ricordato dal canto suo l’attitudine all’ospitalità di un territorio sempre pronto ad aprire le sue porte. “Il Suzuki Bike Day non è una competizione, ma una cosa è certa: regaleremo a tutti i partecipanti le medesime emozioni e la stessa organizzazione professionale di una vera gara.” ha concluso infine Massimo Nalli, prima dei saluti finali.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Vallelunga in bicicletta

👉 Tutte le news sul marchio SUZUKI

👉 Listino prezzi SUZUKI 👉 Annunci auto usate SUZUKI

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto