EV DrivingNotizie auto

Gigafactory di Termoli, produzione batterie Stellantis dal 2026

La gigafactory Stellantis di Termoli entrerà in funzione ufficialmente dal 2026, impiegherà circa 2.000 lavoratori e produrrà 40 GWh di batterie entro il 2030.

Nel 2026 nell’impianto Stellantis di Termoli saranno prodotte le prime batterie per auto elettriche Stellantis. La gigafactory italiana sarà operativa a partire da questa data, impiegherà circa 2.000 persone e produrrà 40 GWh di batterie entro la fine del decennio. La gigafactory italiana rientra nei piani di crescita di Automotive Cells Company (ACC), che intende trasformare l’attuale stabilimento Stellantis di Termoli in un nuovo impianto dedicato alla produzione di batterie e finalizza l’accordo per aggiungere Mercedes-Benz come nuovo partner alla pari con TotalEnergies/Saft e Stellantis.

Gigafactory in Italia a Termoli

La gigafactory in Italia nasce a Termoli. L’impianto produttivo Stellantis di batterie per auto elettriche entro il 2030 avrà una capacità industriale di almeno 40 GWh. Qui avverrà lo sviluppo e la produzione di celle e moduli per batterie ad alte prestazioni di nuova generazione.

Gigafactory in Italia a Termoli
La gigafactory di Termoli inizierà la produzione di batterie nel 2026

L’attuale produzione di cambi e motori terminerà nel 2024, dopo due anni saranno prodotte le prime batterie per auto elettriche ed entrerà a pieno regime nel 2030. Nel 2025 ci sarà la vera e propria trasformazione dell’impianto di Termoli.

Gigafactory Italia Stellantis posti di lavoro

Per quanto riguarda il personale a gennaio 2025 ci sarà una fase formativa che prevede anche la disponibilità a lavorare per un massimo di 6 mesi a Douvrin, in Francia. In totale la gigafactory di Termoli impiegherà circa 2.000 lavoratori. Infatti il piano di crescita ACC, sottoscritto con Mercedes-Benz, prevede la realizzazione di gigafactory oltre cha Termoli anche a Douvrin (Francia) e Kaiserslautern (Germania).

gigafactory di Termoli
La gigafactory di Termoli impiegherà circa 2.000 lavoratori

L’impianto di Termoli a partire dal 2023 sarà di proprietà di ACC che successivamente all’acquisizione inizierà i lavori nelle aree libere e la costruzione della power solar unit, che dovrà produrre energia rinnovabile tramite pannelli solari. Sarà realizzato anche un centro di ricerca e sviluppo, in collaborazione con l’università del Molise. L’investimento su Termoli è di 2,5 miliardi di euro.

Auto elettriche Stellantis 2030

Nell’ambito del piano strategico Dare Forward 2030, Stellantis ha annunciato dei progetti per realizzare globalmente vendite di veicoli elettrici a batteria (BEV) per cinque milioni di unità nel 2030, raggiungendo con i BEV il 100% del mix di vendite di autovetture in Europa e il 50% di autovetture e veicoli commerciali leggeri negli Stati Uniti.

Auto elettriche Stellantis 2030
Stellantis entro il 2030 punta al 100% di vendite di auto elettriche

“Siamo grati a tutte le persone coinvolte in questo investimento che assicurerà il futuro della grande comunità di Termoli -ha dichiarato Carlos Tavares, CEO di Stellantis- trasformare l’impianto esistente per contribuire alla creazione di un futuro più sostenibile posiziona ACC come leader europeo nella produzione di batterie e riafferma, grazie alla collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, il ruolo dell’Italia nel sostenere la trasformazione di Stellantis in un’azienda di tecnologie dedicate alla mobilità sostenibile.”

Carlos Tavares, CEO di Stellantis
Carlos Tavares, CEO di Stellantis

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Tutte le notizie su Stellantis

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Costo ricarica auto elettrica

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Tariffe ricarica auto elettriche

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto