News auto

Drone racing, sempre più veloce! Come è fatto, come si guida

I droni si stanno diffondendo sempre di più: quelli più veloci sono "racing" che arrivano a superare i 120 km/h! Vediamo come è fatto, dove si usa e come si guida.

Droni racing. Ti sarai sicuramente accorto che sempre più persone fanno uso di questi droni che volano attraverso un sistema di eliche e sono pilotati da remoto. Sono veri e propri areomobili a pilotaggio remoto diventati accessibili a tutti: a prezzi abbordabili infatti è possibile acquistare mezzi tecnogicamente avanzati e facili da pilotare.

Cercherò di spiegare come è fatto un drone racing, dove si usa e come guidare questi droni altamente performanti dotati di fotocamera attraverso la quale si realizzano bellissimi video (oltre alle foto) in riprese mozzafiato. Esistono varie tipologie di droni, oggi parliamo di quelli più veloci ovvero i droni racing!

Drone racing cos’è

Il drone racing è caratterizzato da elevate prestazioni dinamiche con una velocità straordinaria a partire da 120 km/h e può essere autocostruito scegliendo il tipo di build: il drone racing o da corsa è diventato anche un hobby nel quale ci si può anche cimentare a partire dall’assemblaggio dei componenti o acquistandoli in kit Ready to Fly (RTF), cioè con tutto pronto al volo e solo da assemblare. Anche per i droni racing esistono diverse classi che vanno da 80 a 250: la classe è determinata dalla misura diagonale dei due motori.

Drone Racing, dove si usa?

CIRCUITI DA GARA PER DRONI I droni racing vanno usati su spazi idonei. Con i droni si organizzano vere e proprie gare in circuiti che possono essere indoor (dentro apposite strutture) e outdoor.
I circuiti sono segnati da gate, coni e bandiere, ovviamente vengono rispettate tutte le dovute accortezze in modo tale da non far capitare incidenti.

Circuito tecnico di Dubai per droni racing
il circuito tecnico di Dubai per droni racing

Drone Racing come è fatto

Componenti per realizzare un drone racing autocostruito

Vediamo come è fatto il drone racing e da quali componenti è costituito e come può essere autocostruito. Ti mostro di cosa è composto:

Schema e componenti di un drone racing autocostruito
Schema e componenti di un drone racing autocostruito

  • Frame ovvero il telaio in carbonio.
  • 4 motori.
  • 4 ESC (Elettronic Speed Control) che gestiscono la velocità dei motori ad esempio per andare avanti i motori posteriori gireranno più veloci rispetto a quelli anteriori.
  • 4 Eliche che possono essere bipala, tripala o quadripala più si aumentano le pale e più stabilità acquisiamo, di contro scegliere più pale significa anche avere maggiore dispendio di energia quindi minore durata di volo.
  • Flight Controller il cuore del drone le scheda di volo permette un volo stabile ma non solo può gestire diverse funzioni tra cui il volo autonomo.
  • PDC (power distribution board) alimentata dalla batteria distribuisce la corrente alle varie componenti del drone.
  • Batteria LiPo in base al tipo di ESC possiamo scegliere le quantità di celle della batteria (2S, 3S, 4S etc) sia più adatta.
  • Telecamera per la trasmissione in FPV
  • Trasmettitore video (vTx) e Ricevitore segnale video (vRx) grazie a questo componente possiamo vedere la telemetria del nostro drone sul visore.
  • Trasmettitore radio per il radiocomando (Tx) e ricevitore segnali radio (Rx) per trasmettere i comandi della radio
  • Radiocomando

drone-racing-rosso
Drone Racing colore rosso

FPV per drone racing, come guidare un drone racing

occhiali fpv
Occhiali FPV

Il drone racing viene pilotato in FPV (First Person View), ovvero in prima persona, grazie ad un visore che può essere un monitor o un’occhiale che permette di visualizzare le immagini della camera installata sul drone in tempo reale, in modo tale che il pilota possa condurre il mezzo in modo sicuro evitando i vari ostacoli.

osd-telemetria drone racing
OSd telemetria da un drone racing

Nel visore ci sono anche importanti informazioni grazie all’OSD (On Screen Display) che permette in tempo reale di tenere sempre sotto controllo la telemetria come tensione batteria, tempo di volo, temperatura e il consumo di corrente.

Qui sotto il campionato mondiale del World Drone Prix del 2016 svolto a Dubai

Il percorso indoor di Las Vegas

Immagini spettacolari ritratte da un drone racing in un volo estremo rasoterra, che sfiora ostacoli ed un treno.

Guarda anche il video del drone racing che ha vinto il premio dell’anno “Fight of the Year” 2017.

Qualche esperimento di realizzazione di un drone umano!

Drone Umano!

Auto drone volante! L’auto drone di Italdesign Pop.Up è già in grado di volare

Italdesign Pop.up Next auto drone
auto drone

Commenta

Tags
Close
Close